Ancora e baule trovati nel luogo del naufragio cinese

Interno del relitto n. 1 (Xinhua)
Interno del relitto n. 1 (Xinhua)

Gli archeologi cinesi hanno fatto ulteriori ritrovamenti su uno dei due relitti di 500 anni carichi di ceramiche della dinastia Ming scoperti di recente a circa 1.5 km di profondità nel Mar Cinese Meridionale.

Sono stati scoperti un'ancora di ferro e quella che sembra essere una cassa di legno, che si trovano a circa 50 metri di distanza a sud-ovest di quello che è stato soprannominato il relitto n. 1.

L'ancora, lunga un metro, è parzialmente sepolta nei sedimenti, ma sono esposte le sue pinne e un anello di 20 cm di diametro nella parte superiore del gambo cilindrico di 10-15 cm di diametro. Non è ancora stato stabilito se l'ancora provenga dal relitto n. 1. 

Anche la scatola di legno è parzialmente sepolta e il suo contenuto deve ancora essere indagato.

La maggior parte dei 100,000 manufatti in ceramica appartengono al relitto n. 16 dell'inizio del XVI secolo, ammucchiati fino a 1 metri di profondità sopra la nave per lo più sepolta, che si trova a circa 3 km dal relitto n. 20 al largo dell'isola di Hainan. Le scoperte sono stati annunciati il 21 maggio dagli archeologi dell’Amministrazione nazionale del patrimonio culturale cinese (NCHA), come riportato Divernet.

Il 1 maggio il sommergibile con equipaggio Shenhai Yongshi viene varato dalla nave da ricerca Tansuo-26. Ora è stata trovata un'ancora sul luogo del relitto (Xinhua:Pu Xiaoxu)
Il sommergibile con equipaggio Shenhai Yongshi viene varato dalla nave da ricerca Tansuo-1 il 26 maggio (Xinhua / Pu Xiaoxu)

La ricerca è stata condotta mediante immersioni con sommergibili con equipaggio effettuate da un team dell’Accademia cinese delle scienze, che originariamente trovò i relitti lo scorso ottobre, del Centro nazionale di archeologia dell’NCHA e del Museo del Mar Cinese Meridionale.

Nessun relitto, che giace sparso su un'area di circa 1 metri quadrati, è stato datato all'epoca dell'imperatore Zhengde (10,000-1506). 

Relitto norvegese ripreso dalla telecamera

In un altro intrigante aggiornamento sul relitto profondo, i ricercatori hanno catturato una breve descrizione allettante video clip from the 410m-deep bed of Norway’s deepest lake, Mjøsa, revealing details of what is thought could be the country’s oldest shipwreck.

Le Università norvegese di scienza e tecnologia (NTNU) sta indagando sul sito, che è stato trovato l'anno scorso da un AUV con scansione sonar alla ricerca di centinaia di tonnellate di ordigni vivi scaricati nel lago da una fabbrica dagli anni '1940 agli anni '70. Di nome Storfiordo I (Grande Fiordo 1), è stata segnalata la scoperta del relitto on Divernet.

Video dal relitto del lago Mjøsa (NTNU)

Da questo mese i ROV verranno impiegati per esplorare il relitto costruito in clinker, che potrebbe risalire al XIV secolo e sembra essere stato costruito in stile vichingo.

Lunga dieci metri e larga 2.5, ha le plance di legno sovrapposte che caratterizzano le barche costruite in clinker. La misura in cui le assi si sono allentate a causa della ruggine dei chiodi sarà un indicatore di quanto tempo la nave è rimasta immersa.

Legno norvegese: immagine sonar di un AUV che mostra la struttura in legno di una nave medievale costruita con clinker (FFI / NTNU)
Immagine sonar da un AUV che mostra la struttura in legno di una nave medievale costruita in clinker (FFI / NTNU)

I ricercatori hanno generato un modello 3D della barca attraverso la scansione del sonar, rivelando il dritto di prua e lo specchio di poppa, con quest'ultimo che probabilmente funge da timone.

Nel brief non è possibile distinguere il timone video, ma la mancanza di scalmi visibili suggerisce che la nave si affidasse alla vela piuttosto che ai remi. Tuttavia, deve ancora essere dimostrato in modo definitivo che la barca sia più antica della metà del XIX secolo.

Anche su Divernet: I sommozzatori inseriscono Singapore sulla mappa dei relittiI sommozzatori rivelano un relitto del Mar Rosso del 1760I segreti dello Sveti Pavao, Relitto di Atlanta identificato nel Cold Lake SuperiorI sommozzatori trovano un bombardiere della Seconda Guerra Mondiale nel lago Terranova

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x