Tracker di pneumatici: i subacquei che distruggono le barriere coralline artificiali degli anni '70

Rimozione pneumatici (WSA)
Rimozione pneumatici (WSA)

I subacquei dedicati della Washington Scuba Alliance (WSA) meritano un plauso per la profondità e l'ampiezza delle loro ambizioni. La loro missione dichiarata è diventata quella di trovare e rimuovere mezzo milione di pneumatici per veicoli che secondo loro sono stati abbandonati nelle acque del Pacifico orientale, principalmente nel Puget Sound, lungo 160 km, nel Mare Salish.

Si dà il caso che la maggior parte di questi pneumatici non venissero semplicemente gettati in mare come rifiuti ma, a partire dagli anni ’1970, si sosteneva che stessero dando un contributo lungimirante all’ambiente marino, fornendo habitat sicuri per la vita marina.

Leggi anche: “Abbiamo trovato sostanze inquinanti vietate da tempo a 8,000 metri di profondità”

“Cinquant’anni fa, posizionare molte migliaia di pneumatici sul fondo come una barriera artificiale sembrava un’ottima idea!” Lo ha detto il vicepresidente della WSA Randy Williams Divernet. Tecnico di scienze marine in pensione per la Guardia Costiera degli Stati Uniti, Williams rimane ancora oggi un subacqueo di scienze marine.

“Il nostro Stato lo ha fatto, senza conoscerne le conseguenze”, dice di Washington. “Cinquant’anni dopo, sappiamo che era una cattiva idea, ma allora era una pratica comune. Florida, Guam e California facevano tutti la stessa cosa”.  

Pneumatici rimossi: Ben Griner e Jim Trask (WSA)
Alla ricerca degli pneumatici: Ben Griner e Jim Trask (WSA)

Mentre i relitti, la pietra o il cemento possono creare barriere coralline rispettose dell’ambiente, i pneumatici in gomma e plastica si rompono sott’acqua producendo microparticelle e sostanze chimiche tossiche. Le specie di vita marina che crescono sui pneumatici rischiano di essere avvelenate. L'analisi rivela che assorbono i metalli pesanti come piombo e zinco che fuoriescono dai pneumatici. 

La WSA opera attraverso i servizi di subacquei volontari e donazioni pubbliche. Ulteriormente finanziato più recentemente da una sovvenzione del Dipartimento di Ecologia dello Stato di Washington, ha appena completato il secondo anno di una ricerca sistematica per mappare le posizioni di tutte le scogliere di pneumatici del Puget Sound, con l'aiuto di navi da ricerca a scansione sonar.

La crescita marina sugli pneumatici tende ad essere contaminata da sostanze inquinanti (WSA)
La crescita marina sugli pneumatici tende ad essere contaminata da sostanze inquinanti (WSA)

"Abbiamo trovato molti più pacchi di pneumatici di quanto ci aspettassimo", afferma Williams. Il team ha anche trovato singoli pneumatici sparsi su vaste aree del fondale marino. "Molti dei vecchi fasci si sono staccati nel corso degli anni: le correnti nel Puget Sound possono essere piuttosto forti", spiega, aggiungendo che, sebbene sommersi per molti decenni, i pneumatici "non mostrano ancora molta vita che cresce su di essi".

"Ora abbiamo ricevuto l'approvazione dallo Stato di Washington per rimuovere gli pneumatici da due località specifiche a Des Moines: Saltwater State Park e Redondo, e prevediamo di rimuoverli all'inizio del 2023", afferma Williams. "È un inizio!"  

Panoramica della scansione laterale degli pneumatici sparsi sotto il molo dei pesci di Des Moines (WSA)
Panoramica con scansione laterale degli pneumatici sparsi sotto il molo dei pesci di Des Moines (Coastal Sensing & Survey)

Per portare avanti il ​​progetto di rimozione della barriera corallina di pneumatici del Puget Sound, WSA ha ora un partner a contratto nella società Rilevamento e rilevamento costiero, di proprietà e gestito da Ben Griner.

"L'imbarcazione specializzata di Ben è straordinaria, con un incredibile sonar a scansione laterale e capacità di rilevamento multifrequenza e multiraggio", afferma Williams. "Inoltre, utilizziamo due ROV dotati di sonar a scansione integrato, e tutto questo è legato a un posizionamento GPS molto accurato."

Un fascio di vecchi pneumatici (WSA)
Un fascio di vecchi pneumatici che non sono riusciti a diventare una barriera corallina (WSA)

Williams rende omaggio alla dedizione del presidente della WSA Jim Trask e anche a Randi Weinstein, il tesoriere della WSA. Poiché è la moglie di Williams, ci si potrebbe aspettare che i loro nomi dallo stesso suono diano origine a confusione comica, ma lui dice che "fa un ottimo lavoro nel mantenere questo programma sulla strada finanziaria retta e ristretta".

La WSA attira subacquei volontari da club e centri di immersione locali, nonché operatori di barche charter desiderosi di collaborare ai suoi progetti, e vanta un orgoglioso record di risultati che dura ormai da 30 anni. Gran parte del tempo dei membri è stato speso lavorando con le autorità locali per creare rifugi sicuri per la vita marina creando una serie di parchi sottomarini e su progetti di ricerca di relitti, ma hanno anche precedenti esperienze di rimozione di pneumatici.

I pneumatici vengono visualizzati sullo scanner Oculus ((Coastal Sensing & Survey)
I pneumatici vengono visualizzati sullo scanner Oculus (Coastal Sensing & Survey)

Un esempio è stata una partnership con Metro Parks della contea di Pierce e Nisqually Tribal Nation, che gestiva un'immersione commerciale-formazione operazione e "hanno svolto gran parte del lavoro pesante" poiché i sommozzatori della WSA sono riusciti a rimuovere più di 3,000 pneumatici da sotto un molo di pesca a Tacoma. 

"Viviamo in un posto speciale, ma sebbene Puget Sound e Salish Sea siano fantastici, sono stati maltrattati troppo nel corso degli anni", afferma Williams. “WSA ha l’obiettivo di ribaltare alcuni di questi errori e renderlo un posto molto migliore in cui immergersi”.

Anche su Divernet: I subacquei rispondono all'epica chiamata di pulizia, I subacquei informati pagheranno per diventare ecologici, I subacquei PADI aiutano a intercettare la plastica

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x