Vita da eco-avventuriero

eco-avventuriero

Abbiamo bisogno di più influencer dell’ecoturismo, dice la subacquea giramondo Catherine Capon – ma come si concilia questo ruolo con le preoccupazioni odierne sull’impronta di carbonio?  

“Ci sono molti influencer e blogger nel settore dei viaggi, ma relativamente pochi in quello della conservazione e dell’ecoturismo”, afferma Catherine Capon, quando le viene chiesto quali siano le sfide che gli influencer affrontano oggigiorno per assicurarsi visite sponsorizzate in località privilegiate. "Vorrei che ce ne fossero di più!"

Leggi anche: Grenada: il relitto centrale dei Caraibi

Quindi, almeno la competizione non è una preoccupazione per Catherine, che è specializzata in reportage sull'ecoturismo della fauna selvatica, viaggiando per il mondo in cerca di avventure per intrattenere i suoi seguaci. YouTube canale. "Cerco di rimanere totalmente concentrato sulle mie aree di competenza, che sono l'ecoturismo, la conservazione e la sostenibilità", afferma. “Non predico solo ai convertiti; Cerco di raggiungere un vasto pubblico creando contenuti con alti valori di produzione.

I suoi rapporti sulla fauna selvatica si concentrano sulla sua protezione sia in superficie che sott'acqua, quindi cerca sempre di immergersi, ovunque si trovi nel mondo? "Sì sì sì! Anche se non sto girando un film su una specie marina, a volte aggiungo qualche giorno di ricerca e sviluppo per immergermi sul posto", afferma.

UN PADI Corso Rescue, ha iniziato ad immergersi circa 10 anni fa nel Mar Rosso “e davvero non so perché mi ci sia voluto così tanto tempo per imparare. Se potessi avere di nuovo il mio tempo libero, avrei imparato da adolescente. Per me è tutta una questione di incontri con la fauna selvatica e sono felice di immergermi ai poli come ai tropici.

Più recentemente, l'attenzione si è concentrata sulle immersioni in acque calde. "In realtà non mi ero immersa molto nei Caraibi, quindi avrei potuto semplicemente viziarmi con Grenada e Carriacou", dice. “Splendidi relitti, barriere coralline dai colori vivaci e il famoso parco di sculture sottomarine offrono una vasta gamma di siti per tutti i subacquei. 

subacqueo a Grenada
Catherine Capon si tuffa a Grenada

"Le foreste pluviali di Grenada, piene di scimmie, sono ricche di bellezze naturali, ma credo che sia la vita marina intorno a Grenada ad attirare la maggior parte degli ecoturisti." 

Allora, come è stata la valutazione della destinazione in termini di protezione dell'ambiente, rispetto ad altre che Catherine ha visitato? “Grenada sta prendendo molto sul serio la sostenibilità. Dai progetti pionieristici sulla barriera corallina artificiale alla cucina di provenienza locale, l’isola garantisce che la sua bellezza rimanga incontaminata per le generazioni a venire”.

Sono il tipo di citazioni entusiaste che deliziano qualsiasi ente turistico. Per la maggior parte dei subacquei, Grenada è il punto forte dei suoi numerosi relitti, di tutte le forme e dimensioni, fino ai possenti Bianca C rivestimento. Quale sito le è piaciuto di più? “È come chiedermi qual è il mio animale preferito! Ogni sito di relitto che ho visitato ha la sua bellezza unica. E se stai visitando Grenada, ti consiglio vivamente di trascorrere qualche giorno di immersioni anche a Carriacou.” 

subacqueo e sculture subacquee a Grenada
Catherine visita il parco delle sculture sottomarine di Grenada

Osservazione delle formiche

La fauna selvatica scarseggiava per Catherine mentre cresceva. "Sono nata e cresciuta a Londra, forse il luogo più lontano possibile dalla natura", afferma. “Da bambino, ricordo che desideravo stare all’aria aperta, ma le mie scelte erano piuttosto limitate. 

“Fin da piccola ero ossessionata dal mondo naturale. Mia madre mi trovava a guardare le formiche per ore e ore e mi ha aiutato a coltivare questo fascino innato dentro di me facendomi conoscere i documentari sulla fauna selvatica. Da bambino, essere trasportato in giro per il pianeta attraverso un film e conoscere la bellezza e la maestosità del pianeta è stata la mia gioia più grande.

“Una volta iniziato a lavorare, penso di aver scelto di proposito una carriera che mi permettesse di fuggire dallo zoo umano. Mi sono sempre sentito molto calmo e felice lontano dalle grandi città e circondato dalla natura.” 

Catherine ha studiato zoologia all’Imperial College di Londra, “dove amavo apprendere la teoria ma desideravo davvero vedere la fauna che stavo studiando in natura. Ho partecipato alla mia prima spedizione nelle foreste pluviali dell'Honduras per studiare i pipistrelli ed è stato durante questo periodo, circondato da un ecosistema incontaminato, che ho capito che avrei dovuto dedicare la mia vita alla protezione delle specie in via di estinzione e della biodiversità. 

“Piuttosto che restare nel mondo della ricerca, sognavo di comunicare alle masse messaggi grandi e importanti sul mondo naturale”.

Ritratto di Catherine Capon

Il suo primo lavoro dopo la laurea è stato come ricercatrice presso le unità di scienza e storia naturale della BBC, "e il mio percorso professionale si è sviluppato attorno alla produzione cinematografica, al marketing della sostenibilità e digitale media. Ho avuto la fortuna di apprendere le tecniche sul lavoro.”

Catherine dice che come sedicente eco-avventuriera cerca la vita semplice quando è in viaggio. "Sceglierei sempre un viaggio autentico e avventuroso piuttosto che uno puramente lussuoso", afferma.

Viaggiare leggeri non è sempre facile per i subacquei, ovviamente, soprattutto quando l'attrezzatura fotografica viene aggiunta al kit di immersione personale. “Sono un ambasciatore del Quarto Elemento e adoro la sua attrezzatura e la sua etica. Sto usando un Halcyon BC e REGS sistema, che è super confortevole. Preferisco decisamente usare la mia attrezzatura, ma a volte la mia franchigia bagaglio non me lo permette!”

Catherine Capon si prepara a immergersi
Preparazione all'immersione

La gioia dei leoni marini

Due elementi hanno intaccato la voglia di viaggiare di Catherine negli ultimi anni: la maternità e il Covid-19. “La mia vita prima dei figli mi vedeva viaggiare più volte all’anno e di solito trascorrevo circa 10-14 giorni in ciascuna destinazione. Viaggiare è un po’ più complicato per me adesso, ma cerco comunque di scappare circa quattro volte all’anno. 

"Ho una famiglia molto solidale e credo che i miei figli traggano beneficio dalle mie avventure e dalla mia passione."

La pandemia era una questione diversa. “Da un punto di vista personale, mi sentivo come se un’enorme fonte di gioia e di scopo fosse stata rimossa dalla mia vita quando non potevo viaggiare. Sono consapevole che queste difficoltà erano insignificanti rispetto alle difficoltà che molti hanno sofferto, tuttavia, la mia salute mentale è peggiorata. Sono così grato di poter viaggiare di nuovo adesso”.

Alla domanda sulla sua eccezionale esperienza subacquea, Catherine dice che è una scelta difficile, ma "l'immersione più divertente che abbia mai fatto è stata al largo di Isla los Islotes in Messico, dove mi sono immersa con i leoni marini. Sono così giocosi e coinvolgenti che avrei potuto restare lì tutto il giorno”. 

La sua esperienza peggiore è avvenuta mentre si immergeva in una gabbia profonda con i grandi squali bianchi al largo dell’isola di Guadalupe in Messico – e non erano gli squali il problema. “Ho avuto un brutto raffreddore durante il viaggio e non sono riuscito a compensare le mie orecchie nella gabbia. L’operatore della gabbia però non mi ha sentito scuotere la corda per fermare la discesa e mi sono lesionato i timpani”. 

Innatamente curioso

Caterina sulla spiaggia
Catherine dice che si assicura di compensare la sua impronta di carbonio

In questi giorni c'è una domanda che tutti i viaggiatori subacquei devono affrontare, non ultima qualcuno come Catherine Capon, la cui missione è ispirare le persone a scegliere destinazioni naturalistiche per le loro vacanze. Tali luoghi sono spesso a lungo raggio, quindi come si concilia questo con la tendenza a limitare i viaggi per il bene dell’ambiente? 

"Mi viene posta spesso questa domanda", afferma. “Credo che gli esseri umani siano innatamente curiosi e viaggeranno sempre. In un mondo ideale, saremmo in grado di farlo senza emissioni di carbonio, ma per il budget e il tempo libero della maggior parte delle persone, il viaggio aereo è solitamente l’unica opzione. 

“Scegliere l’ecoturismo rispetto al turismo di massa è lo scambio che spero di ispirare nelle persone. Credo che l’ecoturismo responsabile sia lo strumento migliore a nostra disposizione per proteggere le specie in via di estinzione e le aree selvagge. 

“Il denaro speso viaggiando per vedere gli animali selvatici contribuirà a garantire che quegli animali valgano più da vivi che da morti. Le comunità locali trarranno beneficio dalla visita dei turisti e questo impedirà cose come il bracconaggio illegale, la pesca eccessiva, la deforestazione e il commercio di carne selvatica. 

“L’importante è viaggiare leggeri e garantire che la comunità locale tragga beneficio dal tuo soggiorno.” Compensa la propria impronta di carbonio iscrivendosi a società di rimozione dell’anidride carbonica (CDR), tra cui Climeworks (cattura diretta dell’aria) e Treedom (rimboschimento). "Seguo anche una dieta a base vegetale", aggiunge.

Catherine si tuffa a Grenada
Catherine sta tornando nel mondo sottomarino di Grenada

CO2 compensazioni ordinate, cosa c'è nel prossimo elenco di destinazioni subacquee di Catherine? “In realtà sto tornando a Grenada per il suo Dive & Conservation Festival presto, e non vedo l'ora di tornare in acqua lì. Socorro, Raja Ampat e Ningaloo sono tutti nella mia lista dei desideri, che sta diventando sempre più lunga, non più breve!” Scopri di più su Canale YouTube di Catherine Capon.

Maggiori informazioni su Grenada e Carriacou su Divernet: Di passaggio dove sanno dare spettacolo

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x