Il sottomarino colpì il Titanic: un grosso problema?

Un sommergibile che effettua una delle prime immersioni al Titanic per 14 anni l'estate scorsa colpì il relitto - ma la collisione è stata tenuta segreta fino a questo mese con il governo degli Stati Uniti a conoscenza, sostiene RMS Titanic Inc., il salvatore in possesso.

Leggi anche: Tour del relitto 161 Speciale: Il Titanic

La società di esplorazione statunitense Caladan Oceanic ha organizzato la spedizione, che ha comportato cinque immersioni in otto giorni all'inizio di agosto, con un rappresentante dell'agenzia governativa statunitense National Oceanic & Atmospheric Administration (NOAA) in qualità di osservatore.

Il sommergibile Triton Limiting Factor per due persone era stato assunto dalla società britannica EYOS Expeditions per portare gli scienziati dell'Università di Newcastle a studiare e registrare le condizioni del relitto profondo 2.5 miglia.

Ma in un'occasione, mentre manovrava per depositare campioni scientifici, il pilota avrebbe perso il controllo a causa di "correnti intense e altamente imprevedibili", secondo un rapporto del Telegraph.

La notizia arriva pochi giorni dopo che il Regno Unito e gli Stati Uniti hanno annunciato nuovi “importanti” livelli di crescita protezione per la Titanic. Gli scienziati hanno segnalato un rapido deterioramento delle condizioni del relitto.

Il co-fondatore e leader della spedizione di EYOS, Rob McCallum, ha affermato che qualsiasi danno derivante dall'impatto sarebbe stato lieve. Disse che il fatto era avvenuto in un punto vicino a una breccia nello scafo di tribordo e che al loro ritorno l'unico segno era stata una macchia di ruggine sulla fiancata del sommergibile.

Tuttavia, RMS Titanic Inc ha affermato che l'EYOS ha impiegato cinque mesi per ammettere la collisione in un rapporto ufficiale, sollevando "questioni preoccupanti" e ha chiesto di produrre video filmato dell'incidente. Ha anche intentato una causa sostenendo che la NOAA era a conoscenza dell'incidente ma l'ha tenuta segreta.

La NOAA è attualmente in conflitto con RMS Titanic Inc, perché si oppone ai piani recentemente annunciati dal salvatore di aprire il relitto per rimuovere il suo sistema wireless Marconi.

Nel corso degli anni sono stati recuperati circa 5500 reperti Titanic, sebbene molti provenissero dal campo di detriti e numerosi oggetti siano stati venduti all'asta.

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x