Tour del relitto 161 Speciale: Il Titanic

Speciale tour del relitto Il Titanic
Speciale tour del relitto Il Titanic

Questo mese sono 100 anni dal Titanic colpire quell'iceberg mortale. Se hai circa 40,000 sterline da parte, potresti chiedere un passaggio per vedere il relitto. In caso contrario, il veterano del Titanic RORY GOLDEN è attrezzato per fornire il massimo Giro del relitto. Illustrazione di MAX ELLIS

Rory Dorato
Rory Dorato

LO SFONDO

NELL'ESTATE DEL 2000 una spedizione internazionale di scoperta e salvataggio diretta al sito di RMS Titanic nel Nord Atlantico. La RMS Titanic Inc, colui che salvò il relitto, aveva noleggiato la più grande nave da ricerca scientifica del mondo, Akademik Mstislav Keldysh, dell’Istituto russo di oceanologia PP Shirshov.

Keldysh è la nave madre GUARDA 1 ed GUARDA 2, due dei sommergibili per immersioni più profonde del mondo. Ciascuno ha una profondità operativa di 6000 metri e con il loro aiuto la spedizione Titanic 2000 ha recuperato quasi 800 reperti storici dal sito del relitto.

Rory con il co-designer di MIR Dr Anatoly Sagalevich e il regista Mike McKimm
Rory con il co-designer di MIR Dr Anatoly Sagalevich e il regista Mike McKimm

Gestisco il Flagship Scubadiving di Dublino e il mio lavoro in questa occasione era supervisionare le operazioni di sicurezza delle immersioni. Questo ruolo poliedrico includeva la supervisione del recupero sicuro dei manufatti dai cestini di recupero e dai sommergibili.

Prima della spedizione mi era stata consegnata una targa commemorativa da Michael Martin, ideatore del Titanic Trail a Cobh, in Irlanda. Cobh lo era Titanicdell'ultimo scalo e mi era stato chiesto di posizionare la targa sul ponte in memoria di coloro che morirono nel 1912.

Quando scesi sul Titanic il 12 agosto, diventai il primo sub irlandese a farlo. Il mio compagno in quell'immersione era il defunto Ralph White, mio ​​amico da 20 anni.

Stava registrando la sua trentesima immersione sul sito. Ralph era un veterano di 30 anni Titanic spedizioni, da quella che ha scoperto il relitto nel 1985 fino alla più recente del 2005.

Verso la fine della nostra immersione del 2000, avevamo individuato i resti del timone della nave che sporgevano da un mucchio di detriti sul ponte degli ufficiali. Questa è stata portata in superficie, una scoperta davvero storica.

Il ponte degli ufficiali
Il ponte degli ufficiali

Durante la spedizione dell'agosto 2005, sono tornato al relitto in compagnia di Mike McKimm, corrispondente ambientale per la BBC Irlanda del Nord e cameraman, produttore e regista del documentario A Journey to Remember.

IMMERSIONE NEL TITANIC

11 agosto, 2000

Tredici ore in una sfera di 6 piedi di diametro.

Non c'è modo di alzarsi o sdraiarsi correttamente. Condensa che scorre lungo i lati e gocciola dall'alto. Umidità estrema in superficie e freddo sul fondo. Due ore e mezza per scendere e tre ore per salire. La vescica fa sentire la sua presenza.

Rifarei tutto da capo.

So che probabilmente non lo farò mai.

5 agosto, 2005

Quanto mi sbagliavo. Quasi cinque anni fa, sto ancora una volta salendo la scala GUARDA 2il portello. Togliendomi le scarpe in cima e scendendo nello spazio ristretto, i ricordi riaffiorano.

Mike McKimm si unisce rapidamente a me, seguito dal nostro pilota, Anatoly Sagalevich. L'attività di riporre l'attrezzatura, montare le telecamere, effettuare i controlli pre-immersione, sdraiarsi, alzarsi e togliersi gli indumenti quando il caldo aumenta, bandisce presto ogni pensiero.

Prima che ce ne rendiamo conto, veniamo lanciati su e oltre il lato del Keldysh. Osservo l'acqua che sale, coprendo le porte finché non galleggiamo dolcemente appena sotto la superficie.

Iniziamo la nostra discesa di 150 minuti. Non si ha la sensazione di cadere sul fondo dell'oceano. La pressione all'interno del sottomarino rimane costante. Due indicatori ti dicono che stai scendendo: il digitale profondimetro e la luce che fuori si affievolisce gradualmente.

Nel giro di 10 minuti fuori è buio pesto e tutto ciò che hai è l'indicatore.

In 15 minuti siamo a 250m. L'umidità e il caldo sono ancora intensi. In mezz'ora siamo a 1000m.

Spesso mi viene chiesto come trascorri il tuo tempo mentre scendi a tali profondità.

La realtà è che il tempo passa abbastanza velocemente, perché sei così preoccupato di sistemare la tua attrezzatura e di guardare fuori nella grande oscurità all'esterno, alla ricerca di segni di vita nelle profondità dell'acqua.

Creature bioluminescenti degli abissi passano alla deriva. Ma c'è tempo per chiacchierare e pensare, prendere appunti o scrivere cartoline con francobolli speciali per contrassegnare la tua immersione – e ascoltare qualche brano dal lettore CD. Nel 2000 ho giocato Guarda sempre il lato positivo della vita a questa profondità per celebrare l'occasione. Mancano ancora quasi 3000 metri.

Dopo due ore e 15 minuti, le comunicazioni dal controllo di superficie ripresero vita. Anatoly è a capo del laboratorio sommergibile con equipaggio per acque profonde presso l'Istituto di oceanologia PP Shirshov dell'Accademia russa delle scienze e co-progettista del MIR sommergibili. Si è immerso nel MIRs per più di 20 anni.

Accademico e autore rinomato, Anatoly ha una grande passione per il jazz e strimpella una chitarra meschina nei suoi momenti di svago. Abbiamo ascoltato jazz durante questa discesa.

Comincia ad azionare gli interruttori, ad accendere le luci esterne, a pompare le cisterne di zavorra e in generale a prepararsi all'atterraggio sul fondo del mare. Comincio a contare la profondità del fondale da uno dei display: "30 m, 20 m, 15 m..." Una rapida occhiata attraverso l'oblò e appare il fondale fangoso. “10m, 5, 4, 3, 2, 1.” Touchdown.

Sono trascorsi 145 minuti da quando abbiamo lasciato la superficie e siamo a 3875 m. La pressione esterna è di 400 bar ma all'interno siamo ancora alla pressione atmosferica. Nessuna pressione quindi.

"Benvenuto sul fondo dell'oceano", dico a Mike. “Ora sei entrato a far parte di un club unico.”

Un monitor sonar mostra il contorno della prua entro una distanza di visione. Decolleremo verso il relitto e in pochi minuti vedremo la sagoma profilarsi nell'oscurità.

Mentre ci alziamo, la grande prua della nave (1) diventa più concentrato sui monitor all'interno e attraverso la finestra. Il Titanic sembra ancora maestoso, nonostante i crescenti rustici su di esso.

Con un pilotaggio superbo, Anatoly mantiene il sottomarino in posizione nella forte corrente. L'ancora di dritta (2) si trova appena sopra il fondale marino, mostrando fino a che punto la nave è immersa nel fango.

Ci spostiamo su e oltre la prua, vedendo la grande ancora di prua (3) nel suo pozzo, la gru-argano (4) sopra.

Superando gli argani di bronzo (5), ci dirigiamo a poppa accanto alle catene dell'ancora (6), sbirciando nella stiva numero uno (7).

Hai visto un modello con Winslet e DiCaprio: questo è il vero arco del Titanic
Hai visto un modello con Winslet e DiCaprio: questo è il vero arco del Titanic

L'albero di trinchetto principale (8) viene in vista.

Albero maestro caduto, che mostra la porta di vedetta e i resti del nido di corvo sotto di essa
Albero maestro caduto, che mostra la porta di vedetta e i resti del nido di corvo sotto di essa

Si rovesciò nell'affondamento, i grandi argani a vapore (9) accanto alla sua base. Sono scioccata. È crollato dall'ultima volta che l'ho visto, cedendo sotto il suo peso, senza più l'integrità dell'acciaio. È un’immagine molto triste, un precursore di molto altro a venire.

Ci spostiamo verso il ponte (10) e passa il mouse sopra il numero due, tieni premuto (11), le sue gru elettriche (12) permanentemente ripiegato in posizione come due sentinelle accanto ad esso.

Mentre ci avviciniamo al ponte, vedo la targa di Cobh (13) di cinque anni fa, sembra ancora brillante sotto le luci.

È appena avanti e a destra del telemotore (14), tutto ciò che resta del meccanismo sul ponte. Il resto venne spazzato via, probabilmente dai resti dell'imbuto durante l'affondamento. Questo un tempo conteneva il timone della nave, quello recuperato durante la spedizione del 2000 durante la mia prima immersione.

Anatoly posiziona con attenzione il sottomarino e, dopo diversi tentativi, riesce a posizionare due nuove targhe, una del Belfast City Council e l'altra del costruttore navale Harland & Wolff, su entrambi i lati di quella di Cobh. È un momento simbolico e un cerchio completato.

COSTINIAMO LA DRITTA WING zona del ponte (15) e superare la prima gru per scialuppe di salvataggio (16) sul ponte dell'ufficiale.

Percorrendo il ponte le finestre sono tutte aperte (17), probabilmente a causa degli ordini gridati e dei messaggi trasmessi. Questo è il ponte dove io e Ralph White abbiamo trovato il timone principale della nave (18).

Mentre sorvoliamo la sala radio Marconi (19) vi sono prove crescenti di un deterioramento accelerato. Sono comparsi diversi buchi sul tetto (20)e l'apertura dove si trovava il lucernario (21) è diventato più grande. L'interno della sala radio sta diventando sempre più esposto e rischia di perdersi sotto le sue stesse macerie.

Mentre ci alziamo, un'improvvisa ondata di corrente ci coglie di sorpresa e il sottomarino inizia a ruotare. Anatoly ci riprende rapidamente sotto controllo, ma per un momento rimane disorientato e impiega diversi minuti per ricollocare il relitto mentre risale fuori pericolo. È un breve momento spaventoso, ma non sarà l’unico.

Mentre ci muoviamo lungo il ponte della barca (22), i lati della struttura sembrano come se qualcuno li avesse colpiti dal fuoco dell'artiglieria. Quasi l'intero ponte accanto alla palestra è crollato (23).

Ci spostiamo con cautela verso l'alto, superando il vuoto che conteneva l'imbuto numero uno (24), la presa d'aria (25) per gli ascensori (26)e il vuoto dell'imbuto numero due (27).

Ci sistemiamo sul grande spazio che era lo Scalone d'Onore (28).

Guardando in basso, è difficile in mezzo al caos immaginare la bellezza che una volta c’era qui. Sotto il ponte della barca, mentre ci spostiamo lungo il ponte A (29), le zanzariere delle finestre stanno cadendo tutte (30), trascinando con sé gli infissi di ottone. Rimaniamo qui per un po', filmando.

Scendendo, la fiancata della nave si profila accanto a noi come un grande muro, le luci del sottomarino si riflettono sui vetri dei portelli (31). Aree di prima e di seconda classe, tutte sono prive di significato ora in questa grande profondità.

Ancora qualche passaggio e torniamo sulla parte superiore della prua, vedendo ancora e ancora vaste aree di degrado. Gli organismi mangiatori di acciaio stanno indebolendo l'integrità della nave, facendo crollare le sezioni più leggere sotto il loro stesso peso (32).

Dove una volta dovevi sforzare la testa per vedere l'interno della cabina del Capitano Smith e del suo bagno, ora puoi guardare direttamente dentro e nei suoi accessori (33).

Spostandoci a poppa, scendiamo più in basso per sbirciare le caldaie (34) sbirciando dalla sezione squarciata della nave, dove si spezzò in due in superficie. I livelli del pavimento sono drappeggiati verso il basso (35). Una di queste caldaie cadde sul fondo del mare durante l'affondamento e fu il primo oggetto ad essere avvistato il 1° settembre 1985, quando fu scoperto il relitto.

Percorrendo la zona compresa tra prua e poppa, una distanza di 600 metri, ci imbattiamo in detriti e carbone (36). Questa zona è conosciuta come Hell’s Kitchen.

Eppure, in mezzo a tutto questo caos, siamo testimoni della vita. Qui prosperano coralli molli, stelle marine, granchi e pesci coda di topo.

Avvicinandoci alla sezione di poppa, vediamo grandi aree di acciaio aggrovigliato: nessuna forma riconoscibile, solo un miscuglio. La sezione di poppa è di fronte a noi.

Sezione di poppa
Sezione di poppa

Anatoly si muove con attenzione in quest'area e guida MIR dall'altra parte. Gli enormi motori emergono dal buio, alti più di 10 metri (37).

Vista di uno dei motori
Vista di uno dei motori

TitanicI motori di erano i più grandi motori alternativi a vapore del mondo. I soli pistoni hanno una larghezza di 2.5 m. Passando dal primo al secondo ci imbattiamo in qualcosa.

QUESTO È UN POSTO SPAVENTOSO IN CUI ESSERE. Quando la nave si spezzò in due in superficie, la sezione di poppa precipitò sul fondo del mare, con la poppa stessa rivolta verso l'apertura squarciata della sezione di prua.

Illustrazione della sezione di prua, che rivela la fila di caldaie in corrispondenza della rottura
Illustrazione della sezione di prua, che rivela la fila di caldaie in corrispondenza della rottura

L'impatto ha fatto crollare i ponti uno sull'altro (38), e il ponte d'acciaio si squarciò come una lattina che viene aperta, ripiegandosi su se stessa (39).

È difficile distinguere le forme, ma la poppa è riconoscibile (40), l'ultimo posto in cui le vittime si aggrapparono alla nave.

Illustrazione della sezione di poppa mutilata, che mostra i motori nel punto in cui si è staccata dalla prua, che si trova a 600 metri di distanza
Illustrazione della sezione di poppa mutilata, che mostra i motori nel punto in cui si è staccata dalla prua, che si trova a 600 metri di distanza

Sotto, le eliche di babordo e tribordo (41) furono spinti verso l'alto dall'impatto, l'elica centrale sepolta da tempo nel fango. Una delle gru di poppa è visibile (42), spuntando dalle macerie.

Siamo sul fondo da quasi sei ore e ci allontaniamo per iniziare la salita. La nostra ultima immagine di Titanic è di una sezione rovesciata dello scafo, da cui è visibile una griglia per la presa dell'acqua (43).

L'oscurità prende il sopravvento e ci rilassiamo per il viaggio di ritorno umido e freddo.

Due ore dopo, dopo 10 ore sott'acqua, risaliamo in superficie, veniamo issati a bordo e incontriamo il comitato di accoglienza.

Ho delle nuove fantastiche immagini, ma ce ne rendiamo tutti conto Titanic è in uno stato triste. Gli scienziati stimano che entro 20-30 anni la sua forma principale sarà scomparsa.

Il mondo ha imparato molto sull’esplorazione degli oceani profondi grazie a spedizioni come queste, e gli scienziati continuano a fare nuove scoperte.

TitanicI manufatti di viaggiano per il mondo, regalando grandi intuizioni a tutti coloro che li vedono. Ho ricordi che dureranno tutta la vita e posso condividerli con molte persone.

In realtà sono andate due targhe della Harland & Wolff Titanic, e uno è tornato con noi. Ora in mostra nel municipio di Belfast, si legge: “In memoria di tutti coloro che hanno perso la vita sull'RMS Titanic. Da Harland & Wolff e dalla gente di Belfast”.

È l'unico oggetto della città a cui aderire Titanic da quando salpò da Belfast nell'aprile del 1912, e il primo manufatto ad essere riportato dalla nave alla sua città natale.

Quest'estate ritornano le Deep Ocean Expeditions Titanic con la MIRS. Questi viaggi turistici, che costano circa 60,000 dollari per un’immersione, saranno i primi viaggi con equipaggio dopo il nostro nel 2005. Sarà interessante vedere come se la sarà cavata il relitto più famoso del mondo.

Tornerò mai indietro?

Probabilmente non saprò mai la risposta a questa domanda. Ho sbagliato già una volta.

LA NOTTE DA RICORDARE

RMS TITANIC, transatlantico. costruito nel 1911, affondato nel 1912

PUÒ ESSERE QUALCUNO chi non sa cosa è successo a RMS Titanic? Questo transatlantico da 46,000 tonnellate è stato costruito per la linea White Star da Harland & Wolff a Belfast per un costo di 1.5 milioni di sterline. Era lunga 882 piedi con una larghezza di 92 piedi ed era alta 175 piedi.

Titanic era alimentato da due motori a tripla espansione più un motore a turbina, che permettevano una velocità massima di 22.5 nodi. E si diceva che i suoi 16 compartimenti stagni la rendessero “praticamente inaffondabile”. Nessuno, però, sembra aver considerato i danni che un grande iceberg potrebbe causare.

Titanic fu costruito per trasportare 2500 passeggeri e contava 860 membri dell'equipaggio. Ma per risparmiare spazio sul ponte aveva solo 16 scialuppe di salvataggio standard e quattro pieghevoli, per una capacità di meno di 1200 persone.

Il suo primo viaggio transatlantico da Southampton, diretto a New York, è stata una grande notizia in tutto il mondo. Tutto iniziò il 10 aprile 1912, quando le sue eliche da 23.5 piedi risucchiarono nella sua scia una nave più piccola. Ha preso più passeggeri a Queenstown, in Irlanda.

Tutto andava bene finché il capitano della nave Edward Smith decise di ignorare gli avvertimenti di acqua ghiacciata davanti a sé. Quando un iceberg incombeva a sud di Terranova poco prima della mezzanotte del 14 aprile, l'equipaggio non riuscì a virare la nave in tempo per evitarlo. L'iceberg squarciò lo scafo, facendo sì che la nave iniziasse immediatamente a imbarcare acqua e l'evacuazione che ne seguì fu caotica.

Per il momento il transatlantico Carpazia Quando arrivò, rispondendo a una chiamata di soccorso, tutto ciò che trovò furono le rimanenti scialuppe di salvataggio, che lo sfortunato capitano aveva lasciato lasciare la nave parzialmente piena, aggiungendosi ulteriormente al bilancio delle vittime.

Solo 705 dei 2228 passeggeri e membri dell'equipaggio sopravvissero e Smith fu una delle vittime.


GUIDA TURISTICA

ARRIVARCI: Titanic si trova a circa 380 miglia a sud-est della costa di Terranova in Canada. I viaggi Deep Ocean Expeditions partono da St Johns dal 1° luglio.

COME TROVARLO: Le coordinate GPS sono 41 43.55N 49 56 45W (gradi, minuti e decimali). La sezione di poppa si trova a circa 600 metri dalla prua e ha ruotato di 180°, quindi ora si trova di fronte al varco in cui si è staccata dalla prua.

MAREE: L'acqua stagnante è molto incostante, poiché ci sono più strati in queste profondità.

DIVING MIR 1 o 2. Ulteriori informazioni da Rob McCallum, Spedizioni negli oceani profondi.

ALLOGGIO: Condizioni anguste, con spazio per tre. Nessun riscaldamento. Si consigliano le tute a strati del Quarto Elemento, come indossate dall'autore.

LANCIO Dal lato di dritta del Keldysh.

QUALIFICHE: La profondità di 3875 m Titanic significa che il MIRQuesto è l'unico modo per arrivarci. Lascia perdere se soffri di claustrofobia.

ULTERIORI INFORMAZIONI: Carte dell'Ammiragliato, centinaia di libri sull'argomento e circa 136 milioni di risultati su Google.

PRO: Una rara possibilità di immergersi nel relitto più famoso del mondo. Ottima visibilità. Non c'è bisogno di scherzare con l'inserimento del tiro. Nessuna fermata deco. Essere in grado di portare il tuo Suunto computer a quella profondità senza che si pieghi.

CONS: Aspettatevi di essere piuttosto "piegati" dopo 10 ore in condizioni anguste, anche se ne vale la pena.

PROFONDITÀ: 38m-75m

GRADO DI DIFFICOLTÀ:

Apparso su DIVER aprile 2012

Presentazione del *NUOVO* computer subacqueo Shearwater Peregrine TX Air Integrated Recensione Unboxing #scuba #shearwater #scuba #scubadiving #scubadiver LINKS Scuba.com: https://www.scubadivermag.com/affiliate/dive-computers https://shearwater. com Diventa fan: https://www.scubadivermag.com/join Acquisti attrezzatura: https://www.scubadivermag.com/affiliate/dive-gear ---------------- -------------------------------------------------- ----------------- I NOSTRI SITI Sito web: https://www.scubadivermag.com ➡️ Immersioni subacquee, fotografia subacquea, suggerimenti e consigli, recensioni di attrezzatura subacquea Sito web: https:// www.divernet.com ➡️ Sito web di notizie subacquee, fotografia subacquea, suggerimenti e consigli, resoconti di viaggio: https://www.godivingshow.com ➡️ Sito web dell'unico spettacolo subacqueo nel Regno Unito: https://www.rorkmedia.com ➡️ Per la pubblicità all'interno dei nostri marchi --------------------------------------------- -------------------------------------- SEGUICI SUI SOCIAL FACEBOOK: https://www .facebook.com/scubadivermag TWITTER: https://twitter.com/scubadivermag INSTAGRAM: https://www.instagram.com/scubadivermagazine Collaboriamo con https://www.scuba.com e https://www.mikesdivestore .com per tutti gli elementi essenziali della tua attrezzatura. Considera l'utilizzo del link di affiliazione sopra per supportare il canale. 00:00 Introduzione 04:37 Unboxing di Peregrine TX 07:25 Prova pratica di Peregrine TX 19:53 Recensione di Peregrine TX 23:57 Ora dell'annuncio 24:59 Ci vediamo!

Ti presentiamo il *NUOVO* computer subacqueo Shearwater Peregrine TX con aria integrata. #scuba #shearwater

#scuba #scubadiving #scubadiver
COLLEGAMENTI
Scuba.com:
https://www.scubadivermag.com/affiliate/dive-computers

https://shearwater.com

Diventa fan: https://www.scubadivermag.com/join
Acquisti di attrezzatura: https://www.scubadivermag.com/affiliate/dive-gear
-------------------------------------------------- ---------------------------------
I NOSTRI SITI

Sito web: https://www.scubadivermag.com ➡️ Immersioni subacquee, Fotografia subacquea, Suggerimenti e consigli, Recensioni attrezzatura subacquea
Sito web: https://www.divernet.com ➡️ Notizie subacquee, fotografia subacquea, suggerimenti e consigli, resoconti di viaggio
Sito web: https://www.godivingshow.com ➡️ L'unico spettacolo di immersioni nel Regno Unito
Sito web: https://www.rorkmedia.com ➡️ Per la pubblicità all'interno dei nostri marchi
-------------------------------------------------- ---------------------------------
SEGUICI SUI SOCIAL MEDIA

FACEBOOK: https://www.facebook.com/scubadivermag
TWITTER: https://twitter.com/scubadivermag
INSTAGRAM: https://www.instagram.com/scubadivermagazine

Collaboriamo con https://www.scuba.com e https://www.mikesdivestore.com per tutti gli elementi essenziali della tua attrezzatura. Considera l'utilizzo del link di affiliazione sopra per supportare il canale.
00: Introduzione a 00
04:37 Unboxing di Peregrine TX
07:25 Peregrine TX, pratico
19:53 Recensione di Peregrine TX
23:57 Ora dell'annuncio
24:59 Ci vediamo!

YouTube Video UEw2X2VCMS1KYWdWbXFQSGV1YW84WVRHb2pFNkl3WlRSZS5BNTZDRUVBRkUwRDU3N0FF

Recensione unboxing del computer subacqueo Shearwater Peregrine TX #scuba #shearwater

Link affiliato Scuba.com: https://imp.i302817.net/AWm4d7 #scuba #scubadiving #scubadiver Diventa fan: https://www.scubadivermag.com/join Acquisti attrezzatura: https://www.scubadivermag.com /affiliato/attrezzatura subacquea -------------------------------------------- --------------------------------------- I NOSTRI SITI Sito web: https://www.scubadivermag .com ➡️ Sito web di immersioni subacquee, fotografia subacquea, suggerimenti e consigli, recensioni di attrezzatura subacquea: https://www.divernet.com ➡️ Sito web di notizie subacquee, fotografia subacquea, suggerimenti e consigli, resoconti di viaggio: https://www.godivingshow. com ➡️ L'unico Dive Show nel Regno Unito Sito web: https://www.rorkmedia.com ➡️ Per la pubblicità all'interno dei nostri marchi ----------------------- -------------------------------------------------- ---------- SEGUICI SUI SOCIAL MEDIA FACEBOOK: https://www.facebook.com/scubadivermag TWITTER: https://twitter.com/scubadivermag INSTAGRAM: https://www.instagram.com /scubadivermagazine Collaboriamo con https://www.scuba.com e https://www.mikesdivestore.com per tutti gli elementi essenziali della tua attrezzatura. Considera l'utilizzo del link di affiliazione sopra per supportare il canale. 00:00 Introduzione 00:52 Ora dell'annuncio 01:51 Metodi di segnalazione 04:07 Segnali manuali di base 09:56 Segnali manuali per il numero di immersione 11:09 Segnali manuali per le cose 14:14 Segnali manuali delle vie aeree 16:16 Segnali manuali di superficie

Link di affiliazione di Scuba.com:
https://imp.i302817.net/AWm4d7

#scuba #scubadiving #scubadiver

Diventa fan: https://www.scubadivermag.com/join
Acquisti di attrezzatura: https://www.scubadivermag.com/affiliate/dive-gear
-------------------------------------------------- ---------------------------------
I NOSTRI SITI

Sito web: https://www.scubadivermag.com ➡️ Immersioni subacquee, Fotografia subacquea, Suggerimenti e consigli, Recensioni attrezzatura subacquea
Sito web: https://www.divernet.com ➡️ Notizie subacquee, fotografia subacquea, suggerimenti e consigli, resoconti di viaggio
Sito web: https://www.godivingshow.com ➡️ L'unico spettacolo di immersioni nel Regno Unito
Sito web: https://www.rorkmedia.com ➡️ Per la pubblicità all'interno dei nostri marchi
-------------------------------------------------- ---------------------------------
SEGUICI SUI SOCIAL MEDIA

FACEBOOK: https://www.facebook.com/scubadivermag
TWITTER: https://twitter.com/scubadivermag
INSTAGRAM: https://www.instagram.com/scubadivermagazine

Collaboriamo con https://www.scuba.com e https://www.mikesdivestore.com per tutti gli elementi essenziali della tua attrezzatura. Considera l'utilizzo del link di affiliazione sopra per supportare il canale.
00: Introduzione a 00
00:52 Ora dell'annuncio
01:51 Metodi di segnale
04:07 Segnali manuali di base
09:56 Segnali manuali del numero di immersione
11:09 Segnali manuali per le cose
14:14 Segnali delle vie aeree
16:16 Segnali manuali in superficie

YouTube Video UEw2X2VCMS1KYWdWbXFQSGV1YW84WVRHb2pFNkl3WlRSZS42MzE1QTJBMEI3NjI4Rjk5

Segnali manuali essenziali per le immersioni #scuba #signal

@dekkerlundquist5938 #ASKMARK Ciao Mark, recentemente durante un'immersione ho parlato con un subacqueo esperto che si stava immergendo con dei gemelli ma non aveva alcun collettore, cioè ogni bombola aveva un primo stadio con un primario e un SPG. Una bombola aveva il gonfiatore a bassa pressione per il suo GAV. Quali sono i pro e i contro di una configurazione molteplice rispetto a gemelli indipendenti? #scuba #scubadiving #scubadiver LINK Diventa fan: https://www.scubadivermag.com/join Acquisti attrezzatura: https://www.scubadivermag.com/affiliate/dive-gear ---------- -------------------------------------------------- ----------------------- I NOSTRI SITI Sito web: https://www.scubadivermag.com ➡️ Immersioni subacquee, Fotografia subacquea, Suggerimenti e consigli, Recensioni di attrezzatura subacquea Sito web: https://www.divernet.com ➡️ Notizie subacquee, fotografia subacquea, suggerimenti e consigli, resoconti di viaggio Sito web: https://www.godivingshow.com ➡️ L'unico spettacolo subacqueo nel Regno Unito Sito web: https:// www.rorkmedia.com ➡️ Per la pubblicità all'interno dei nostri marchi --------------------------------------- -------------------------------------------- SEGUICI SUI SOCIAL FACEBOOK : https://www.facebook.com/scubadivermag TWITTER: https://twitter.com/scubadivermag INSTAGRAM: https://www.instagram.com/scubadivermagazine Collaboriamo con https://www.scuba.com e https ://www.mikesdivestore.com per tutti gli elementi essenziali della tua attrezzatura. Considera l'utilizzo del link di affiliazione sopra per supportare il canale. 00:00 Introduzione 00:40 Qual è lo scopo dei gemelli indipendenti? 01:06 Risposta

@dekkerlundquist5938
#ASKMARK Ciao Mark, recentemente durante un'immersione ho parlato con un subacqueo esperto che si stava immergendo con dei gemelli ma non aveva alcun collettore, cioè ogni bombola aveva un primo stadio con un primario e un SPG. Una bombola aveva il gonfiatore a bassa pressione per il suo GAV. Quali sono i pro e i contro di una configurazione molteplice rispetto a gemelli indipendenti?

#scuba #scubadiving #scubadiver
COLLEGAMENTI

Diventa fan: https://www.scubadivermag.com/join
Acquisti di attrezzatura: https://www.scubadivermag.com/affiliate/dive-gear
-------------------------------------------------- ---------------------------------
I NOSTRI SITI

Sito web: https://www.scubadivermag.com ➡️ Immersioni subacquee, Fotografia subacquea, Suggerimenti e consigli, Recensioni attrezzatura subacquea
Sito web: https://www.divernet.com ➡️ Notizie subacquee, fotografia subacquea, suggerimenti e consigli, resoconti di viaggio
Sito web: https://www.godivingshow.com ➡️ L'unico spettacolo di immersioni nel Regno Unito
Sito web: https://www.rorkmedia.com ➡️ Per la pubblicità all'interno dei nostri marchi
-------------------------------------------------- ---------------------------------
SEGUICI SUI SOCIAL MEDIA

FACEBOOK: https://www.facebook.com/scubadivermag
TWITTER: https://twitter.com/scubadivermag
INSTAGRAM: https://www.instagram.com/scubadivermagazine

Collaboriamo con https://www.scuba.com e https://www.mikesdivestore.com per tutti gli elementi essenziali della tua attrezzatura. Considera l'utilizzo del link di affiliazione sopra per supportare il canale.
00: Introduzione a 00
00:40 Che senso hanno i gemelli indipendenti?
01:06 Risposta

YouTube Video UEw2X2VCMS1KYWdWbXFQSGV1YW84WVRHb2pFNkl3WlRSZS44QjI0MDE3MzFCMUVBQTkx

Qual è lo scopo dei gemelli indipendenti? #chiedimarco

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x