Ricou Browning: l'ultima star della Universal Monster

Ricou Browning nel ruolo della creatura della Laguna Nera
Ricou Browning nel ruolo della creatura della Laguna Nera

Il tuttofare americano del film subacqueo Ricou Browning, morto il 27 febbraio dopo aver contratto una polmonite all'età di 93 anni, si è fatto un nome come il mostro noto come Gill-Man nel classico horror del 1954 Creatura dalla laguna nera.

Leggi anche: Ascesa e caduta dell'anguilla del mostro di Loch Ness

Ha continuato a diventare un direttore della fotografia subacqueo a pieno titolo, nonché un regista, produttore e sceneggiatore cinematografico e televisivo.

Browning è nato a Fort Pierce, in Florida, il 16 febbraio 1930 e, dopo aver studiato educazione fisica alla Florida State University, ha intrapreso la carriera di stuntman e poi di produttore di spettacoli acquatici pubblici.

Mentre lavorava nel parco di Wakulla Springs nel 1953 fu notato dai creatori di Black Lagoon e ha offerto la possibilità di interpretare Gill-Man sott'acqua (un altro attore interpretava il mostro in superficie).

Ricou Browning con il regista Jack Arnold sul set (Bruce Mozert)
Browning con il regista Jack Arnold sul set (Bruce Mozert)
Shooting Creature From The Black Lagoon, la grande occasione di Rico Browning
Sessione fotografica Creatura dalla laguna nera

Secondo quanto riferito, Browning tratteneva regolarmente il respiro per quattro minuti alla volta nell'interpretare il ruolo. Si dice che siano state le sue scene raffiguranti la creatura librata pronta a balzare sull'eroina che nuota sopra ad aver colpito maggiormente il pubblico cinematografico.

Browning ha continuato a riprendere il ruolo nei sequel La vendetta della creatura in 1955 e La creatura cammina tra noi l'anno seguente. “Per quanto la vedo io, Creatura dalla laguna nera era solo un altro film ed era solo un altro lavoro", ha detto più tardi.

“Da allora ho fatto molte cose di cui sono molto più orgoglioso. Ma ho ottenuto più reazioni dal Creatura cosa più di ogni altra cosa. Beh, immagino che sia la vita! 

Sarebbe stato orgoglioso di dirigere le numerose sequenze subacquee che hanno costituito il film di James Bond Thunderball così stimolante per gli aspiranti subacquei nel 1965 - e ha fatto lo stesso per il remake Mai dire mai in 1983.

Collegamento marittimo

Gran parte del lavoro di Browning aveva un legame con il mare. Il suo debutto cinematografico Salato riguardava un amichevole leone marino, di cui è stato co-creatore, produttore e scrittore pinna, un film del 1963 sulle avventure di un ragazzo e di un altrettanto amichevole delfino tursiope, che in seguito scriverà per la popolare serie TV spin-off.

Browning a una convention cinematografica nel 2019
Browning a una convention cinematografica nel 2019 (Super Festival)

Ha anche diretto le scene subacquee nei film Il giro del mondo sotto i mari in 1966, Isola dei perduti l'anno successivo, il film del 1969 sulla vita sottomarina Ciao laggiù e Lo squalo-scena parodia della piscina nella commedia di successo del 1980 Palla da golf.

Browning è ricordato come l'ultimo attore rimasto ad aver interpretato un classico "Mostro Universale" nella serie di film horror della Universal Pictures che ebbero tanto successo tra gli anni '1920 e '1950. Suo figlio Ricou Browning Jr è anche coordinatore marino, attore e stuntman.

Anche su Divernet: 20 titoli in streaming per subacquei su Netflix, Avatar 2: Come gestire il rischio in 200,000 immersioni!, Come abbiamo fatto Last Breath, Volare alto sott'acqua: Rob Franklin

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x