I sub datano un naufragio unico nel Baltico

Relitto del Baltico
Le immersioni hanno rivelato ingenti danni alle teredine (Christian Howe)

Un'indagine subacquea è stata avviata dopo che travi di legno ricoperte di cozze e barili contenenti un carico sconosciuto sono stati trovati a una profondità di 11 metri durante un'indagine con ecoscandaglio multiraggio da parte dell'autorità dei corsi d'acqua del fiume Trave, vicino al porto di Lubecca, nel nord della Germania.

I subacquei hanno indagato per la prima volta sull'anomalia nell'agosto 2021 per escludere qualsiasi rischio per il passaggio della spedizione. Sono stati quindi chiamati i ricercatori dell'Università di Kiel, che dallo scorso novembre hanno effettuato 13 immersioni della durata media di 36 minuti per stabilire che il sito del relitto è unico nella regione del Baltico occidentale. 

Leggi anche: 2 leoni con mela: incisioni del XVII secolo stordiscono i subacquei

Si tratta di una nave del periodo anseatico di quasi 400 anni che trasportava 150 barili di calce viva.

Il dottor Fritz Jürgens ha ricostruito la nave affondata (dottor Fritz Jürgens / Università di Kiel)
Il dottor Fritz Jürgens ha ricostruito la nave affondata (dottor Fritz Jürgens / Università di Kiel)

"La datazione indipendente del legname della nave in tre diversi laboratori ha rivelato che la nave deve essere stata costruita a metà del XVII secolo", ha riferito il subacqueo scientifico Dr Fritz Jürgens dell'Istituto di archeologia preistorica e protostorica dell'Università. “Speri sempre di fare una scoperta come questa e all'improvviso ne hai una proprio davanti agli occhi. È davvero unico, anche per me personalmente.” 

Dott. Jürgens, ricercatore associato presso l'Istituto di archeologia preistorica e protostorica dell'Università di Kiel (D Lüns / Westfalen-Blatt)
Dott. Jürgens, ricercatore associato presso l'Istituto di archeologia preistorica e protostorica dell'Università di Kiel (D Lüns / Westfalen-Blatt)

Il dottor Jürgens e un team del centro scientifico di immersione dell’università hanno esplorato il sito del relitto con ricercatori della città anseatica di Lubecca e dell’Università di Gottinga, ma è stato l’Istituto di geoscienze di Kiel a identificare il carico come materiale da costruzione, calce viva.

“Nel Medioevo e nella prima età moderna, la pietra calcarea veniva estratta, cotta e poi estinta. Questa è stata trasformata in malta”, ha affermato il dott. Jürgens. 

Si pensa che la nave anseatica fosse diretta dalla Scandinavia a Lubecca. La ragione del suo affondamento non è confermata, anche se potrebbe essersi incagliata nelle acque basse lungo un'ansa del fiume.

Dallo scorso dicembre agli archeologi subacquei si è unito il subacqueo scientifico Christian Howe, un esperto fotografo e cameraman subacqueo. Utilizzando modelli 3D basati sulle foto e sui video dei subacquei, si stima che la nave fosse lunga 20-25 metri, rendendola un tipico “cavallo di battaglia” di medie dimensioni del commercio del Mar Baltico. 

Tuttavia, anche se in precedenza sono stati rinvenuti relitti simili risalenti a secoli diversi, fino ad ora erano rimasti confinati nella regione del Baltico orientale.

13 immersioni hanno fornito materiale sufficiente per il primo ampio rapporto sul relitto (Christian Howe)
13 immersioni hanno fornito materiale sufficiente per il primo ampio rapporto sul relitto (Christian Howe)

Le immersioni hanno rivelato che il relitto era a serio rischio di erosione, con parti esposte infestate da teredine, che possono essere presenti nei fiumi ma non nel Mar Baltico stesso. L'Università di Kiel sta ora lavorando con le altre parti interessate per elaborare una strategia di protezione, compresa la possibilità di recuperare e preservare il relitto.

Anche su Divernet: I subacquei Vrak trovano altri 10 relitti del Baltico, 6 relitti storici identificati per il Diver Trail, I sommozzatori trovano una “foresta” di barricate nel Baltico, Esplorando i relitti del Baltico in Svezia

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x