Il subacqueo più profondo Vescovo vende a Inkfish

Fattore limitante del sommergibile nelle profondità oceaniche (Reeve Joliffe)
Fattore limitante del sommergibile nelle profondità oceaniche (Reeve Joliffe)

Victor Vescovo, l'esploratore che effettua immersioni più profonde del mondo, ha deciso di "prendersi un po' di pausa", il che significa che dopo tre anni di tentativi ha finalmente trovato un acquirente per il suo Hadal Exploration System (HES). È stato venduto per una somma non rivelata all’organizzazione di ricerca sull’esplorazione oceanica Inkfish del miliardario americano Gabe Newell.

L’accordo include l’hardware sotto forma della nave da ricerca di Vescovo Calo di pressione e il suo sommergibile ultra profondo per due persone Fattore limitante, che il comandante in pensione della Marina americana ha pilotato in molteplici discese nelle parti più profonde e inesplorate dell'oceano. Sono inclusi anche l'ecoscandaglio multiraggio avanzato Kongsberg EM124 e tre lander robot.

Leggi anche: Disastro di Titano: la storia dimostra che le immersioni in acque profonde sono tutt'altro che rischiose

Vescovo nel sito della Fossa delle Marianne (Reeve Joliffe)
Vescovo nel sito della Fossa delle Marianne (Reeve Joliffe)

HES è nato nel settembre 2014 quando Vescovo ha finanziato il rapido sviluppo da parte di Triton Submarines Fattore limitante. Nel 2017 la sua azienda Caladan Oceanico acquistò un ex-cacciatore di sottomarini della Marina degli Stati Uniti per convertirlo nella nave madre e sperimentò in mare l'intero sistema, inclusi ecoscandaglio e lander, l'estate successiva.

Quel dicembre seguì la prima discesa umana sul fondo assoluto dell'Oceano Atlantico e Vescovo iniziò a effettuare le prime immersioni in solitaria nelle parti più profonde degli oceani meridionale, indiano e artico, nonché nella fossa di Tonga. Divenne anche la quarta persona a raggiungere il fondo del Pacifico a Challenger Deep nella Fossa delle Marianne.

Vescovo ha pilotato tre delle cinque discese, inclusa la prima immersione in solitaria, fino al Titanic nel 2019, il primo da 15 anni, e quel settembre ha messo formalmente in vendita HES. Ma senza acquirenti immediati si è imbarcato in altre 13 grandi spedizioni internazionali fino a settembre di quest'anno.

Ha effettuato le prime discese umane, spesso accompagnato da un rappresentante locale, in 12 fosse marine più profonde, più recentemente, come riportato su Divernet, in Giappone, una spedizione finanziata da Inkfish.

La vendita include caduta di pressione e fattore limitante (Reeve Joliffe)
La vendita include caduta di pressione e fattore limitante (Reeve Joliffe)

Durante le quasi continue spedizioni di Vescovo sono stati mappati più di 4 milioni di chilometri quadrati di fondale marino, sono stati identificati oltre 80 nuovi monti sottomarini e altre caratteristiche sottomarine e potenzialmente sono state identificate più di 40 nuove specie. 

Inkfish afferma che ora dedicherà il sistema HES a una missione scientifica pluriennale per continuare a esplorare le profondità oceaniche. L’attività sarà guidata dal professor Alan Jamieson dell’Università dell’Australia Occidentale, che è stato il capo scienziato della maggior parte delle spedizioni di Vescovo, comprese le Cinque Profondità.

'Parte della mia vita'

Parlando Divernet questo luglio, Vescovo ha dichiarato: “Anche se ho una certa quantità di mezzi, non ho la capacità personale di finanziare una nave e un sommergibile di questo calibro costantemente, indefinitamente. Spero che nei prossimi sei-dodici mesi troverò un potenziale acquirente che possa effettivamente finanziarlo in modo tale da poter continuare i suoi sforzi scientifici”.

Alla domanda se gli sarebbe mancato, ha risposto: “Certo che lo farei – fa parte della mia vita!” 

Ora dice: “Dopo aver gestito e immerso personalmente il sistema per più di quattro anni, non vedo l’ora di prendermi una piccola pausa e concentrarmi nuovamente sui miei investimenti in private equity e venture capital, che mi hanno permesso di finanziare personalmente l'intera serie di spedizioni in primo luogo. Sono stati otto anni molto intensi per costruire e gestire il sistema da zero.

“Tuttavia, rimango molto impegnato nello sviluppo della tecnologia delle profondità oceaniche e non vedo l’ora di finanziare e aiutare a sviluppare sistemi che possano essere utilizzati per migliorare l’esplorazione delle profondità oceaniche in futuro, sulla base delle mie oltre 40 ore di esperienza in pieno oceano profondità."

La vendita include caduta di pressione e fattore limitante (Reeve Joliffe)
Caduta di pressione e fattore limitante (Reeve Joliffe)

Vescovo ha individuato aree di sviluppo che includono “finestre virtuali” per una migliore visibilità; migliori sistemi di manipolazione; sonar e sistemi di navigazione ultra-profondi migliorati; e miglioramenti ai ROV e agli AUV per le profondità oceaniche.

Al di fuori dell’ambiente delle profondità marine, spera di “contribuire a far avanzare la tecnologia” nei campi della difesa e dello spazio. Recentemente è anche entrato a far parte del comitato consultivo della società di ricerca genetica Colossal Biosciences che, con echi di Jurassic Park, spera di reintrodurre specie estinte come la tigre della Tasmania e il mammut lanoso.

Grande frustrazione

Vescovo ha anche rivelato la grande frustrazione che non si farà sfuggire: “Ciò che è diventata la parte più difficile dell’esplorazione delle profondità oceaniche è semplicemente ottenere l’approvazione da parte delle burocrazie dei diversi paesi per condurre anche Pro bono ricerca. 

“Non si potrebbe pensare che ciò sia un problema, ma sembra esserci un pregiudizio istintivo nel dire “no” all’esplorazione nelle ZEE [Zone economiche esclusive] dei paesi, e ciò si traduce in alcuni permessi che a volte richiedono anni per essere ottenuti. 

“È ridicolo che i permessi richiedano così tanto tempo, da parte di così tante agenzie, per essere approvati ed è uno dei motivi per cui sono diventato un po’ frustrato nel continuare le mie esplorazioni, che sono estremamente costose da annullare se e quando i permessi vengono negati”.

L’acquisizione dell’HES di Vescovo avrebbe sempre richiesto tasche profonde. Gabe Newell è diventato milionario come sviluppatore principale del sistema operativo Windows, lasciandolo dopo 13 anni per fondare la video-società di giochi Valve, di cui è ancora parzialmente proprietario. Forbes ha stimato il suo patrimonio netto a 3.9 miliardi di dollari.

"Ciò che Vescovo e il suo team hanno realizzato con l'Hadal Exploration System è straordinario", afferma Newell. “Rappresenta uno strumento davvero unico per la comunità delle scienze marine e speriamo di portare avanti la sua tradizione di consentire ricerche di fondamentale importanza nelle regioni più profonde degli oceani”.

Anche su Divernet: I primi esseri umani si tuffano nelle profondità di Yap e PalauIl mappatore di acque profonde non può andare molto più in profonditàVescovo si immerge nel relitto più profondo del mondo Sammy B

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x