I proprietari della concezione si muovono per limitare la responsabilità

Concezione (Ufficio dello sceriffo di Santa Barbara)
Concezione (Ufficio dello sceriffo di Santa Barbara)

NOTIZIE SULL'IMMERSIONE

Glen & Dana Fritzler e la loro azienda Truth Aquatica, proprietari del California liveaboard Design in cui lunedì (34 settembre) sono morte 2 persone in un incendio, hanno adottato misure per ridurre al minimo i possibili risarcimenti alle famiglie delle vittime.

L'incendio fatale è stato segnalato su Divernet all'inizio di questa settimana.

Si dice che sia stata presentata una petizione a un tribunale federale degli Stati Uniti per ridurre a zero la responsabilità finanziaria dei proprietari – il valore attuale della nave da immersione. Si sostiene che lo avevano fatto Design idoneo alla navigazione e che fosse adeguatamente equipaggiato e presidiato.

Aggiornare: Le agghiaccianti riprese telefoniche hanno catturato subacquei condannati

Si ritiene che non sia stata intentata alcuna azione legale contro i proprietari, appena quattro giorni dopo la tragedia, ma la loro mossa preventiva sembra progettata per scongiurare il rischio che ingenti pagamenti vengano ordinati da un California Tribunale. Le richieste basate sul fatto che i proprietari erano o avrebbero dovuto essere consapevoli del rischio di danni dovrebbero ora essere indirizzate a un tribunale federale.

Il Limitation of Liability Act statunitense, istituito nel 1851 quando le imbarcazioni non erano coperte da assicurazione, sarebbe invocato dagli armatori in caso di incidenti gravi – come accadde con il Titanic.

Sono stati ritrovati tutti i corpi dei 33 passeggeri tranne uno, probabilmente per lo più subacquei, e un membro dell'equipaggio. Tuttavia, le condizioni ventose stanno ostacolando i subacquei che lavorano per prepararsi a sollevare il Design, che si trova capovolto ad una profondità di 20 metri vicino all'isola di Santa Cruz, a circa 20 miglia dalla terraferma.

Lo ha affermato la Guardia costiera americana Design era stato sottoposto a regolari ispezioni di sicurezza, l'ultima volta a febbraio, e che eventuali difetti segnalati erano stati prontamente risolti.

Ma Jennifer Homendy, investigatrice del National Transportation Safety Board, a capo di una squadra per stabilire come è scoppiato l'incendio e perché nessuno dei sommozzatori che dormivano sottocoperta è riuscito a scappare, ha condiviso le sue preoccupazioni con la stampa in seguito a un'ispezione dell'imbarcazione. Visione, un'altra crociera di Truth Aquatics.

Lanciato nel 1985, Visione è la più nuova della flotta di tre navi e leggermente più grande ma simile nel layout a Design, entrato in funzione quattro anni prima.

Un figlio Design, la zona notte può ospitare 46 persone, composta da file di cuccette in legno singole a tre livelli e doppie a due livelli con ripiani e scale, separate da tende per la privacy.

Stretti gradini in legno conducono alla cucina sul ponte principale, con un piccolo portello di emergenza sul retro che conduce anch'esso alla zona cucina.

Homendy ha detto al Los Angeles Times di essere rimasta “sorpresa” dalla difficoltà di accesso al portello di emergenza, soprattutto per le persone più grandi. "Devi salire una scala e attraversare la cuccetta superiore e poi spingere verso l'alto una porta di legno: era uno spazio stretto", ha detto.

Ha detto che anche la sua squadra ha avuto difficoltà a riposizionare gli interruttori dopo aver spento le luci. Un estintore nella parte inferiore dei gradini principali Visione era stato bloccato da un bidone della spazzatura, ha aggiunto.

Si diceva che la legge federale non richiedesse un sistema di irrigazione su questa classe di navi. L'allarme fumo è stato descritto come un sistema di base di tipo domestico senza connessione cablata tra la zona notte e il ponte.

La preparazione del rapporto finale degli investigatori potrebbe richiedere fino a 18 mesi, anche se i risultati preliminari potrebbero essere pubblicati già la prossima settimana.

Nel frattempo il capitano Jerry Boylan e i quattro membri dell'equipaggio che dormivano sul ponte quando è scoppiato l'incendio hanno raccontato agli investigatori la loro storia.

Uno ha riferito di essere stato svegliato da un rumore, anche se non quello di un rilevatore di fumo. Ha descritto le fiamme che “esplodevano” dalla cambusa.

Il capitano aveva inviato una chiamata di soccorso intorno alle 3.15:XNUMX prima che i cinque saltassero sul ponte principale, uno di loro si rompeva una gamba nel processo. Hanno riferito di non essere riusciti a superare le doppie porte della cucina perché erano in fiamme.

Avevano poi tentato, senza riuscirci, di accedere attraverso le finestre a prua prima che il calore, le fiamme e il fumo li facessero gettare in mare. Due nuotarono verso poppa per recuperare il RIB prima di raccogliere l'equipaggio rimasto.

Si sono recati su una piccola imbarcazione ancorata nelle vicinanze per chiedere aiuto, quindi sono tornati a bordo Design nella speranza di trovare sopravvissuti.

Un membro dell'equipaggio occupava abitualmente una cuccetta nella zona notte dei passeggeri e si trattava del marinaio Allie Kurtz, 26 anni, morto nell'incendio.

Truth Aquatics ha sospeso tutte le partenze Visione e la sua altra crociera Verità.

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x