Tirapiedi a Lundy

Una foca chiede un passaggio a uno snorkeller di passaggio, in questo caso Fiohann, il figlio di Steve Dover
Una foca chiede un passaggio a uno snorkeller di passaggio, in questo caso Fiohann, il figlio di Steve Dover
Steve Dover
Steve Dover

Lundy Island è un luogo di pellegrinaggio annuale per STEVE DOVER, i suoi amici e i bambini – e il più delle volte le foche sono pronte a ridere.

ERAVAMO SOFFIATI fuori da venti a 55 miglia orarie da ovest e, per quanto drammatico possa essere sulla costa settentrionale del Devon, non è favorevole alle immersioni.

Aggiungete che la marea si sarebbe abbassata rapidamente quando saremmo stati a metà strada da Clovelly a Lundy Island – creando il tipo di vortice che il Capitano Achab avrebbe evitato anche se Moby Dick avesse sventolato bandiera bianca – e capirete perché ho annullato. l'immersione.

Il National Trust Lundy
Il National Trust Lundy

Con il clima britannico, non ci sono garanzie. E Clive Pearson – proprietario e skipper della nostra barca charter Jessica Hettie – è stato il primo a ricordarmelo al momento della prenotazione.

A bordo della Jessica Hettie
A bordo della Jessica Hettie

Lo ha fatto costantemente da quando l'ho prenotato per la prima volta per portarci a Lundy nel 1992.

Le altre caratteristiche di Clive sono l'attenzione meticolosa ai dettagli, una conoscenza approfondita della costa settentrionale del Devon e dei sistemi meteorologici e di marea del Canale di Bristol, nonché le sue abilità culinarie a bordo.

Ma questo luglio le previsioni del tempo davano venti deboli da ovest. Avevo scelto luglio perché in un viaggio precedente ci eravamo imbattuti in sette o otto squali elefante che trascinavano plancton a metà strada verso l'isola.

L'esperienza dello snorkeling con questi leviatani vegetariani è stata uno di quei momenti speciali sott'acqua, e speravo di avere la fortuna di ripeterlo.

Siamo arrivati ​​a Clovelly venerdì sera. Il villaggio deve essere uno dei più pittoreschi e unici del Devon e della Cornovaglia.

Traversata verso Lundy da Clovelly
Traversata verso Lundy da Clovelly

È raggruppato lungo una ripida e stretta strada acciottolata che inizia nel bosco sopra e termina al muro del porto, centinaia di piedi più in basso.

Non è consentito l'accesso alle auto. Dave non lo sapeva quando lasciò il portafoglio. Quando tornò, ansimando pesantemente ma agitando trionfalmente il portafoglio, avevamo bevuto due pinte.

La colazione al New Inn il sabato mattina era eccellente. A mio figlio Fiohann sono piaciute le aringhe. Avevo consigliato toast secchi e pancetta, ma francamente non avrei ascoltato neanche io se avessi 15 anni.

Abbiamo esplorato il villaggio e visto la “famosa” cascata – beh, è ​​famosa nei giorni in cui gli abitanti del villaggio sanno che i turisti americani sono in città.

Alle 11 caricammo la barca, trascinando anche i gemelli 12 di Andris lungo gli antichi gradini.

Clive si accigliò alla vista del pesante twin-set, sapendo che se fosse caduto sul piede di qualcuno avrebbe causato danni permanenti.

Ma presto ci ritrovammo a guardare il villaggio in declino mentre la barca si abbassava dolcemente sulle onde.

Dopo aver superato la protezione di Hartland Point, divenne chiaro che la previsione era errata. Ci siamo imbattuti direttamente in una Force 6 in direzione sud-ovest.

Dopo un'ora di viaggio, siamo stati raggiunti da un branco di 15-20 delfini: uno spettacolo magico in ogni momento. Tutti erano presi dall'eccitazione.

I bambini insieme alle madri hanno seguito la nostra scia per circa 10 minuti estasianti mentre continuavamo a lanciarci contro le onde.

La seconda metà di un viaggio in un mare simile è la parte che mette alla prova le pareti dello stomaco. Il silenzio e l'ondata. Swell e il silenzio. Il passo e l'onda. L'onda e il campo.

Il ronzio dei potenti motori e l'odore intermittente dei fumi diesel indussero presto gli aringhe di Fiohann a tentare un colpo di stato.

Hanno vinto e ho passato i successivi 20 minuti a rassicurarlo che si sarebbe sentito meglio una volta finito e che probabilmente non avrebbe sofferto di nuovo.

Fiohann trascorse l'ultima tappa del viaggio rannicchiato con gli occhi chiusi, il viso leggermente giallo.

Tuttavia, la prima questione da risolvere una volta arrivati ​​a Lundy Island fu il pranzo. Clive ci ha portato fuori dalla zona di non cattura e ci ha dato lenze e canne.

In pochi istanti i primi sgombri si dimenavano in un secchio, e nel giro di 20 minuti ne avevamo circa 20.

Clive li ricopre con pangrattato ed erbe aromatiche del suo orto e li cucina mentre ti immergi. Questa è freschezza!

Poi siamo partiti per Gull Rock. Le immersioni con le foche – o meglio le foche che si immergevano con noi – non erano garantite. avevo goduto solo di un breve incontro in una visita passata.

Il sigillo
Il sigillo

SONO STATO IL PRIMO AD ENTRARE E SEMPRE verso le scogliere. La visibilità era molto buona, come spesso accade in questo periodo dell'anno.

Il trucco con i sigilli è non cercarli. Basta sistemarsi a 4-5 metri e aspettare senza guardarsi intorno.

L'ho fatto e nel giro di un minuto ho sentito uno strattone sulla mia pinna sinistra. Mi sono voltato lentamente per vedere una grande foca giocosa che lo mordicchiava.

Il trucco con le foche è restare a 4-5 metri e far finta di non badare a loro. Se vogliono avviare un contatto, lo faranno
Il trucco con le foche è restare a 4-5 metri e far finta di non badare a loro. Se vogliono avviare un contatto, lo faranno

A volte affrontarli li fa indietreggiare, ma non in questo caso. Ha semplicemente appoggiato la testa sulle mie ginocchia, sfiorando dolcemente le mie pieghe muta stagna.

Quando gli altri subacquei si unirono a me, la foca nuotò per salutarli, come un grosso cane sdolcinato.

Poi altri si unirono, piombando, tuffandosi e volteggiando nei raggi del sole.

Le persone si stupiscono dell'agilità e della maestria nell'acqua delle foche quando le vedono sullo schermo, ma interagire con loro nell'acqua è qualcos'altro.

Qualunque cosa potrebbe essere un potenziale giocattolo per i sigilli di Lundy, comprese le fotocamere compatte
Qualunque cosa potrebbe essere un potenziale giocattolo per i sigilli di Lundy, comprese le fotocamere compatte

Ho nuotato accanto agli squali pinna nera del reef; fatto capriole con le mante; polpi che nuotavano liberamente filmati a distanza ravvicinata; sono stato accompagnato dai delfini durante le immersioni e ho avuto la superficie di una megattera sotto la mia barca, tutte esperienze magiche.

Ma stare con le foche selvagge di Lundy è uno dei miei incontri subacquei più emozionanti e travolgenti.

Una foca di Lundy sott'acqua
Una foca di Lundy sott'acqua

Alcuni dicono che i subacquei dovrebbero evitare il contatto fisico con le creature marine, e io sono ampiamente d’accordo. Nessuno, però, ha detto alle foche di evitare il contatto fisico con gli esseri umani.

Anche se potessi comunicarlo, suppongo che non se ne accorgerebbero. Non ho mai conosciuto creature così attente.

Ci sono state un paio di occasioni in cui le foche si sono semplicemente avvicinate fino a fermarsi a meno di un centimetro dalla mia maschera e poi hanno iniziato a dare una gomitata con il naso.

Questo mi ha lasciato raggiungere il mio polipo per dar loro una rapida epurazione, facendoli fare una capriola all'indietro. Presto tornarono per giocare ancora un po'.

C'erano MOLTE OPPORTUNITÀ per riempire le mie schede di memoria. Andris ha catturato alcune foto delle tonsille delle foche mentre cercavano di mordicchiare l'obiettivo della sua macchina fotografica.

Dopo 90 minuti siamo tornati alla barca, ma non senza che un paio di foche cercassero di tirarci indietro fini.

Tornati sulla Jessica Hettie, abbiamo riflettuto sulla nostra incredibile immersione sgranocchiando sgombro appena cotto, pangrattato e rosmarino. Meravigliosa!

Avevamo un po' di tempo a disposizione prima di scaricare la nostra attrezzatura da campeggio e le bombole per fare rifornimento, così ho portato Fiohann, ormai ripresosi dall'incidente con l'aringa, a fare snorkeling con le foche.

Ha indossato muta e attrezzatura per lo snorkeling, mentre io tenevo addosso il mio kit per le immersioni.

Pochi istanti dopo aver raggiunto i 4.5 metri, una delle numerose foche è scoppiata per soddisfare la sua curiosità riguardo a Fiohann che sbatteva le ali in superficie.

Ho visto la foca piombare fino a pochi centimetri da lui, voltarsi all'ultimo momento e tuffarsi di nuovo prima di risalire velocemente - quindi contatto!

La telecamera ha ripreso una foca sorridente con le pinne anteriori aggrappate alle caviglie di Fiohann: un momento di contatto straordinario e intimo, e non di breve durata.

Fiohann si voltò per vedere il sigillo ed era ancora più euforico di me. Continuavo a pensare: “Che esperienza meravigliosa da condividere tra padre e figlio!” Quel raro momento rimarrà con noi entrambi.

La foca saltellava tra noi, stabilendo un contatto volontario per circa 20 minuti. A quel punto l'ipotermia si stava insinuando nella vestibilità mal adattata di Fiohann muta, ed è arrivata l'ora del tè caldo sulla barca.

All'atterraggio abbiamo scoperto che la Land Rover dell'isola aveva portato la nostra attrezzatura al campeggio. Ci hanno lasciato camminare, un'introduzione ad ogni passo alla bellezza e alla robustezza di Lundy.

La salita è ripida, tuttavia, e Andris era un po' indietro. È costruito per resistere in un ambiente a gravità zero senza pendenze ripide - o forse è felice di permettere ai più entusiasti di entrare per primi nel bar, in modo che possano salutarlo con una meritata pinta ma comprata da altri.

Oltre al villaggio, Lundy ha due fari: l'Old Light e il nuovo. L'Old Light può essere affittato settimanalmente ed è uno dei posti più enigmatici in cui abbia mai soggiornato.

Fu costruito sul punto più alto di Lundy per proteggere le numerose navi che si sarebbero scontrate con l'isola in caso di maltempo, ma le navi continuarono a scontrarsi con le scogliere.

A poco a poco divenne chiaro che le collisioni peggiori avvenivano in periodi di forti venti occidentali o sud-occidentali combinati con nuvole basse accecanti o nebbia marina che rendevano effettivamente invisibile la Vecchia Luce.

Da qui quello più nuovo sul promontorio più basso della punta più meridionale dell'isola.

I tempi con e senza l'Old Light hanno fornito ai subacquei una serie di relitti interessanti, ma il Montague è una classe a parte.

Il più grande relitto del Canale di Bristol, questa era un'enorme corazzata della potente flotta britannica, ma colpì l'angolo sud-occidentale di Lundy in una notte di luna nel 1907.

I suoi imponenti resti sono sparsi tra i campi di alghe in non più di 10 metri.

DOPO UN PAIO DI PINTE e la cena alla Taverna Marisco, ci siamo ritirati nelle nostre tende con un vento che si stava chiaramente alzando.

Sono stato svegliato alle 3 del mattino dalla pioggia che si abbatteva sulla tenda, spinta da un vento di forza 8. Non si sentiva nulla al di sopra del martellare dell'acqua e dello sbattere del tessuto della tenda.

Quando la mattina dopo abbiamo fatto capolino fuori dalla tenda, sotto i venti ancora forti, ho notato che c'era un'altra tenda nel nostro gruppo: una piccola cosa verde.

La tenda di Dave era crollata. Tutti i pali in fibra di carbonio erano esplosi sotto la forza del vento, costringendo Dave e suo figlio a evacuare e a montare la loro tenda di riserva per due persone.

Abbiamo fatto le valigie, abbiamo scaricato la tenda esplosa in un cassonetto e siamo andati a immergerci.

Clive ha calcolato che il vento era ancora a forza 7 ed era dubbioso sulla possibilità di effettuare la traversata di ritorno più tardi nel pomeriggio come previsto.

Questo mi preoccupava, dato che dovevo volare in Turchia per due settimane vacanza lunedì sera.

A causa del tempo, siamo rimasti vicino al lato est dell'isola per immergerci nei Knoll Pins, due grandi pilastri di roccia che si innalzano da 32 metri per rompere la superficie in acque basse.

Collegati da una stretta sella a circa 9 m, i Pins si ergono lontani dalle scogliere e proprio nel flusso della marea, quindi sono ricoperti di vita.

Grandi fronde di alghe alte fino a 12 metri lasciano il posto a profondi e suggestivi burroni in cui sonnecchiano gli spinaroli.

Cuculi dai colori vivaci e labridi più grandi nuotano tra le fronde. Al largo della corrente ci sono banchi di bavaglini e merluzzi gialli.

A 25m ho trovato un grongo che faceva capolino da sotto una grande roccia e, avvicinandomi, ho notato un'aragosta al suo fianco.

Facendo un giro di lato ho potuto infilare la mano dietro l'aragosta, che è schizzata fuori e si è lanciata all'indietro con un sibilo. È abbastanza raro vederli nuotare liberamente.

Procediamo verso l'alto verso il lato est dei Pins, con pareti a strapiombo ricoperte di coralli a coppa del Devon e luminosi anemoni gioiello, e altri spinaroli sulle sporgenze.

Abbiamo svoltato l'angolo, dirigendoci ora a ovest, siamo arrivati ​​alla sella di 9 metri che collega i due Pin e l'abbiamo attraversata pronti per emergere sul lato nord.

Una foca di Lundy in superficie
Una foca di Lundy in superficie

ABBIAMO MANGIATO I NOSTRI SGOMBRI pranzo al rifugio di Gull Rock, poi si è tuffato con le foche Ancora. Era anche meglio del giorno prima, e ce n'erano altri. Abbiamo ballato e nuotato con loro per più di un'ora.

Dopo l'immersione, mio ​​figlio ha chiesto a Clive se le foche mangiavano i gabbiani. "No, non hanno alcun interesse per loro", ha risposto.

Fiohann aveva posto la domanda perché un cucciolo ci aveva seguito sulla barca e nuotava dolcemente intorno.

Un grosso gabbiano sedeva lì vicino nell'acqua, aspettando qualche avanzo dello sgombro.

Abbiamo tutti guardato il cucciolo di foca avvicinarsi di soppiatto dietro il gabbiano e lanciarsi contro le penne della sua coda, facendolo sbattere le ali allarmato.

In 30 anni trascorsi a portare sub e pescatori a Lundy, Clive ha ammesso di non aver mai visto quel trucco prima.

Torniamo al molo per ritirare la nostra attrezzatura da campeggio. Clive aveva deciso di tentare la traversata.

Non era tranquillo, ma almeno non eravamo di prua, e ci sarebbe voluta un'altra ora prima che le acque diventassero frenetiche per l'effetto del vento sulla marea.

Clive ha utilizzato le onde di 15 piedi per spingere la Jessica Hettie verso Clovelly. A tratti li stavamo surfando, toccando velocità di 16 nodi. Nessuno soffriva il mal di mare e tutti si sono divertiti in questo viaggio.

È stato un fine settimana fantastico.

Non sono solo le immersioni a rendere utile il viaggio a Lundy: è l'intera esperienza di Clovelly, la Marisco e un sacco di risate in mezzo al tempo imprevedibile, al sicuro nelle cure di uno degli skipper charter più esperti del Regno Unito.

Un segno che può apparire a Clovelly quando i turisti sono in giro
Un segno che può apparire a Clovelly quando i turisti sono in giro

Con il clima britannico non ci sono garanzie, ma quando riesci ad immergerti a Lundy puoi garantire qualcosa di unico esperienze subacquee. Pregate per il bel tempo, perseverate e andateci.

Una gita di un giorno per sei subacquei a bordo della Jessica Hettie costa £ 420, o un soggiorno a Lundy £ 390, sito web di clovellycharters.

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x