Caccia ai gamberetti a Swanage

SUBACQUEO DEL REGNO UNITO

Caccia ai gamberetti a Swanage

JACK PERKS è meglio conosciuto come subacqueo d'acqua dolce (recentemente è diventato il primo a registrare immagini di tutte le specie di pesci dell'entroterra), ma una recente immersione in mare nel Dorset ha offerto la possibilità di inseguire una diversa preda rara: un gamberetto anemone serpente.

Leggi anche: Farsi un nome immergendosi nelle piccole cose

Molo di Swanage e (riquadro) Sotto c'è Steve Trewhella, a caccia degli sfuggenti gamberetti.

Quando pensi alle immersioni sulla costa meridionale ti vengono in mente molti luoghi, dai ciottoli di Porthkerris attraverso l'espansione urbana di Plymouth alle seppie di Babbacombe, ma ce n'è uno sopra gli altri: Swanage! (Vedi cosa ho fatto lì?)

Erano anni che avevo intenzione di immergermi allo Swanage Pier, ma per un motivo o per l'altro non avevo mai trovato il tempo. Il destino di recente mi ha aperto la porta per fare un rapido tuffo sul posto, ma avevo bisogno dell'aiuto di qualcuno esperto per trarne il meglio, e questo guru si è presentato nella forma del macrofotografo Steve Trewhella.

Steve vive nel Dorset ed è autore di due libri, uno sui cavallucci marini britannici e l'altro sul beachcombing. Conosce i luoghi segreti di Swanage e sa dove trovare le sue creature più sfuggenti.

Una delle gambe del molo ricoperte di vegetazione.
Una delle gambe del molo ricoperte di vegetazione.

È stato particolarmente entusiasta quando ha menzionato la possibilità di vedere lì un gambero anemone Snakelocks. Secondo MarLin, il Marine Life Information Network, questo gambero è stato registrato solo dal molo di Swanage, sebbene fosse originariamente descritto dalle Isole del Canale. La sua descrizione è accattivante: corpo trasparente con puntini sparsi blu o rossi, arti con bande blu o rosse, il secondo segmento addominale con una striscia trasversale allungata bianco-rosa e il terzo segmento addominale con un chevron bianco-rosa rivolto all'indietro.

Devo ammettere che non sono un grande appassionato di gamberetti, ma mi è sembrato che valesse la pena tenerli d'occhio. Ma il mio interesse principale in questa fase era per i clienti più scagliosi come la spigola, il labride e le famose bavose tompot.

Sono rimasto molto colpito dalle strutture sul molo, con il parcheggio in riva al mare e un costo ragionevole di £ 1.50 per un tuffo. Un bar è a disposizione per far fronte alla fame chimica post-immersione e ci sono servizi igienici per coloro che non usano la muta. Anche le docce, il rifornimento d'aria e il noleggio del kit aumentano l'attrazione di questa immersione dalla riva.

Mentre io e Steve ci vestivamo, i passanti si fermavano per chiederci cosa stessimo facendo. Sono sempre tentato di rispondere tennis, ma sono rimasto educato e sincero.

Cerco di collaborare con altri fotografi subacquei perché sembrano più pazienti e tendono a non essere dei fanatici della profondità, e sebbene Swanage offra una profondità massima di 5 metri sotto il molo, un paio di occhi in più è sempre utile per individuare i soggetti da fotografare .

Una passeggiata lungo i gradini vicino ai bagni degli uomini ed eravamo in acqua. Gli ultimi due passaggi possono essere un po' scivolosi, ma niente di grave.

La marea stava calando mentre facevamo i controlli e ci dirigevamo verso il molo.

All'inizio del molo siamo scesi per vedere un muro di ascidie e anemoni. Steve guardò delicatamente e attentamente ogni ciocca di serpente, ovviamente alla ricerca del suo gamberetto psichedelico, ma non provò gioia.

Anche se si tratta principalmente di una posizione macro, avevo optato per quella popolare fotografia subacquea obiettivo Tokina fisheye 10-17mm, in parte per ottenere un tipo di immagine diversa ma anche perché avevo dimenticato il mio obiettivo macro. Tuttavia ha funzionato, perché nonostante la visibilità di 3 metri avevo un mini domeport acceso e la messa a fuoco ravvicinata del fisheye si è rivelata vantaggiosa.

Era una giornata piuttosto luminosa, anche se una torcia è un must per le immersioni dal molo quando si frugano negli angoli e nelle fessure per trovare eventuali creature in agguato all'interno.

È meglio rimanere sotto il molo per evitare le lenze dei pescatori, perché questo è un luogo di pesca piuttosto popolare e una SMB è una buona idea se ti stai avventurando sulla sabbia attorno al molo.

Questa sezione offre una diversa gamma di caratteri come la passera di mare, la triglia e la seppia, ma può essere limosa, quindi è necessario evitare di toccare troppo il fondo.

Per la prima mezz'ora circa Steve ha trovato un sacco di frammenti, sottolineandomi allegramente piccole cose mentre annuivo, anche se spesso non avevo la minima idea di cosa mi stesse mostrando.

Finalmente i gamberetti anemone Snakelock dall'aspetto esotico.
Finalmente i gamberetti anemone Snakelock dall'aspetto esotico.

Stavo iniziando a perdere le speranze di trovare qualcosa degno di uno scatto con il mio assetto ma poi, lungo una grossa trave, ho visto un pesce ago più grande. Finalmente è stato il mio turno di far notare qualcosa a Steve.

Il moto ondoso era leggermente alto ma era praticabile e il pesce ago ha posato felicemente per alcuni scatti.

Guardando di nuovo intorno ai serpenti in cerca di segni dei gamberetti stravaganti, ho trovato qualcosa che potevo davvero vedere, uno scorfano.

Steve ha menzionato più tardi che era insolito vedere i pesci così vicini agli anemoni perché avrebbero volentieri mangiato uno sculpin, ma apparentemente era seduto lì abbastanza felicemente.

A questo punto eravamo fermi da più di un'ora e Steve ha iniziato a cercare un po' più freneticamente tra gli anemoni. Chiaramente sapeva qualcosa che io non sapevo.

L'ho lasciato fare mentre cercavo tra i pilastri i numerosi corkwing e ballan wrasse. Puntando la torcia sulle macerie, ho potuto vedere banchi di imbronciati raggruppati insieme.

Poi, con la coda dell'occhio, ho visto un lampo. Steve mi stava facendo cenno con la sua torcia e indicando un anemone, e finalmente ho potuto vedere i gamberetti.

Era lungo solo un paio di centimetri, ma il suo corpo era contrassegnato da motivi e colori straordinariamente belli di blu e rossi iridescenti.

In apertura: Orata. Sopra: basso europeo.
In apertura: Orata. Sopra: basso europeo.

Il moto ondoso si era alzato un po', quindi si trattava di aspettare che i gamberetti diventassero completamente visibili. Sono riuscito a fare qualche scatto, anche se ovviamente un obiettivo macro avrebbe mostrato un effetto molto migliore.

Stavamo arrivando fino a due ore sott'acqua, che è uno dei vantaggi di un'immersione poco profonda, ed essendo settembre l'acqua a 17°C era abbastanza confortevole, anche in una muta.

Mentre tornavamo indietro, passarono un enorme banco di spigole e qualche orata.

Non avevo mai visto questi pesci così da vicino, ma presumo che siano abituati ai numerosi sub che visitano Swanage.

La marea si era abbassata un bel po', quindi alla fine si è trattato di strisciare fuori, ma che fantastica introduzione a Swanage! Non sarà la mia ultima immersione lì!

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x