Shades of Blue

archivio – Oceano IndianoSfumature di blu

MICHAEL SALVAREZZA & CHRISTOPHER WEAVER si immergono negli atolli centrali delle Maldive in liveaboard

AZURE. INDIGO. TURQUOISE. AQUA. SAPPHIRE. COBALT. Esistono innumerevoli sfumature del colore blu... e ognuna di esse sembra essere in mostra alle Maldive.
In piedi sul ponte della Conte Max, la lussuosa nave da crociera che sarebbe stata la nostra casa per la settimana successiva, osservammo un tratto dell'atollo di Male Sud e provammo a contare le diverse sfumature di blu che potevamo vedere.
Ci siamo fermati alle sette, non perché non potessimo contare più colori ma perché la campana della nave aveva suonato, indicando che era ora del successivo briefing sull’immersione.
From the air, the Maldive islands appear very much like a set of small stones flung across a wide expanse of the Indian Ocean. Each of these tiny specks of sand is surrounded by a fringing coral reef, creating the idyllic postcard-perfect tropical island vistas prized by the resorts that have been built on many of these islands.
The islands themselves are part of the coral-reef systems of the various atolls that comprise the Maldives, atolls that have become legendary in the world of diving, such as Ari, South Male, Felidhoo, Malaku and Baa. While land-based diving from the resort islands can be very rewarding, the best way to explore this vast ocean wilderness is by liveaboard.
Poco dopo il nostro arrivo nella capitale Malé, abbiamo incontrato la barca e abbiamo iniziato a dirigerci verso sud verso l'Atollo di Male Sud, il nostro obiettivo generale era esplorare gli atolli centrali.
Nel giro di poche ore ci siamo fermati al nostro primo sito di immersione, Velassaru Giri, un enorme corallo affiorante al largo dell'isola di Velassaru che sarebbe stata la nostra immersione di check-out.
We quickly climbed aboard the dhoni, the dedicated dive-tender, and after a short ride and a giant stride entry later we were on the reef.
Siamo rimasti immediatamente colpiti dalle nuvole di anthias che sfrecciavano dentro e fuori dagli affioramenti di coralli duri e dagli innumerevoli pesci balestra dai denti rossi lungo la parete corallina. Nessuno di questi osava allontanarsi più di qualche centimetro dalla sicurezza delle fessure in cui si sarebbero rapidamente nascosti al nostro avvicinamento. Per un'immersione di check-out, non era male.

LE NOSTRE IMMERSIONI ALL'ISOLA DI VELASSARU included exciting drifts through the channels in the fringing reef and one on an unidentified fishing-boat known as the Kuda Giri Wreck. This picturesque shipwreck lies perfectly upright alongside a coral drop-off, and is an ideal place to observe the schools of brilliant red soldierfish that hide within the wreckage.
Per raggiungerlo, i subacquei scendono lungo la parete corallina e poi nuotano per 100 metri sulla sabbia a circa 25 metri. La prua spettrale della nave emerge dal blu e il relitto appare alla vista.
Si può nuotare lungo il ponte, sbirciando negli oscuri recessi delle stive, ma per i più esperti è molto difficile resistere alla tentazione di avventurarsi all'interno. La nave, un tempo dedicata alla rimozione della vita marina dal mare, ora fornisce
una casa per una grande popolazione.
I subacquei che esplorano le Maldive devono essere preparati alle forti correnti di marea che si riversano dentro e fuori dagli atolli. Possono essere sconcertanti per i subacquei impreparati, ma portano con sé un'azione mozzafiato.
All'isola di Gulhi ci siamo immersi nel Miyaru Faru Corner, un'ansa nella formazione corallina che segna l'ingresso di un canale.
After a quick descent to the reef, we were swept up in the powerful current and were soon flying over the reef. Our hearts raced as we passed over hard- and soft-coral colonies, and glimpsed briefly the brilliantly coloured tentacles of sea anemones flapping in the tidal flow.
These flyovers were nice, but our objective was the actual bend in the reef, where the big action of predators and prey was taking place. We were there in a few moments.
Using current-hooks, we allowed ourselves to float in the water column like kites and watched excitedly as grey reef sharks, jack, tuna and eagle rays drifted by in the deep water.
When it was time to move on, we detached our hooks and resumed our flight over the reef until we reached a more tranquil area and slowed to enjoy the shallow sections of the coral jungle.

PIÙ A SUD abbiamo visitato le barriere coralline lungo l'isola di Alimatha nell'atollo di Felidhoo. Le schede di memoria delle nostre fotocamere si sono rapidamente riempite di immagini macro e grandangolari. Vengono in mente innanzitutto le tartarughe verdi, i banchi di labbra dolci orientali e le enormi nuvole di pesci farfalla dalla coda rossa.
Ma era il minuscolo mondo della macro fotografia che ha davvero preso vita qui. Mentre scrutavamo sotto le sporgenze coralline grondanti di corallo molle, abbiamo avvistato molte specie di pesci angelo e farfalla, tutti caratterizzati da disegni dai colori abbaglianti, come le audaci bande gialle del pesce angelo reale o gli affascinanti disegni al tratto dei giovani pesci angelo imperatore: vere opere della natura dell'arte psichedelica.
Prima che il Conte Max si dirigesse verso la sua destinazione finale sull'isola di Guraidhoo, abbiamo effettuato un'immersione notturna unica al molo di Alimatha. Qui, mentre i pescatori locali puliscono il pescato e gettano pezzi di pesce nell'acqua, dozzine di squali nutrice, jack opportunisti e razze furtive si riuniscono per un pasto facile.
Per i subacquei, l'azione è affascinante poiché i predatori cercano cibo, completamente ignari e disinteressati dei guardoni. Siamo rimasti abbastanza immobili su un fondale sabbioso per circa 14 metri e abbiamo osservato 70-80 squali nutrice pattugliare sopra e innumerevoli jack che tagliavano la colonna d'acqua.
Di tanto in tanto un raggio scivolava pigramente attraverso il gruppo di subacquei, frugando la sabbia in cerca di cibo. È un’immersione un po’ artificiale perché la vita marina è stata condizionata a cercare cibo lì, ma è comunque un’esperienza emozionante che produce ogni volta sorrisi di soddisfazione.
Fierce currents and dizzying arrays of marine life characterised our final dives at Guraidhoo Island. At a site known as Kandooma Beyru, we descended along a dramatic vertical wall to about 36m and began a brisk drift along the reef, stopping periodically to explore cuts in the wall where we could get out of the current and search for photographic subjects.
È una sensazione interessante tuffarsi in questi rifugi naturali e voltarsi per scrutare il blu, osservando i subacquei e i jack o i carangidi occasionali che scivolano nella corrente.
Un attento esame dei coralli frusta e delle gorgonie ha rivelato la presenza di minuscoli ghiozzi, ciascuno perfettamente mimetizzato per mimetizzarsi con il corallo ospite in cui abitava. Ma fermarsi nell'acqua corrente, mantenere un assetto neutro e focalizzare la fotocamera su questi minuscoli soggetti mentre i coralli frusta o le gorgonie svolazzano nella brezza acquosa non è un'impresa da poco!

ERA QUI that we also found a rainbow of large anemones, each with its attendant anemonefish. Green, yellow, white, purple and even day-glo orange were just some of the colours of these anemones, causing us to begin referring to the Maldives as the Rainbow Reef!
While many of our dives would begin in deeper water, often the true circus could be found in the shallows atop the coral-heads. Clouds of yellow sweepers, blue and gold fusiliers, and many schools of snapper and grunt, along with a wide array of reef fish in eye-popping colours, kept us endlessly entertained.
On one dive, an army of convict surgeonfish rolled over the reef feeding on algae and other detritus in unison, while on others we encountered Napoleon wrasse, titan triggerfish and the uniquely patterned clown triggerfish in the shallows. There really is no reason to go very deep in the Maldives, because much of the interesting life of these reefs can be found in 12m or less.
Tirando l'ancora e tornando a Malé dopo una settimana di immersioni spettacolari, ci siamo trovati di fronte a un vento rinfrescante e abbiamo osservato i pesci volanti prendere il volo davanti alla barca mentre i delfini volteggiavano in lontananza.
Il monsone settentrionale era alle porte e le nuvole scure lasciavano presagire il tempo avverso in arrivo. Ma nonostante il mare mosso tra gli atolli, il vento e la pioggia crescenti, il Conte Max è rimasto una casa confortevole sull’Oceano Indiano.
Ci sono pochi modi migliori per immergersi nel mondo oceanico delle Maldive che sperimentarlo da una crociera, liberi di vagare da un atollo all'altro, e scoprire le meraviglie che si trovano sotto le onde nella giungla corallina delle Maldive.

FATTO
COME ARRIVARE: Voli dal Regno Unito a Malé. Le crociere subacquee come la Conte Max organizzeranno il ritiro presso le banchine accanto all'aeroporto. Non è richiesto alcun visto.
Immersioni e ALLOGGIO: The 33m Conte Max, built in 2004, has eight large cabins – a suite, four triples and three twins, taking up to 21 guests. All are en suite with air conditioning and there are no bunk beds. There is a diving dhoni and a crew and istruttore team of at least 11, www.luxuryyachtmaldives.com
QUANDO ANDIAMO: Le Maldive hanno un clima tropicale equatoriale. Dicembre-aprile è la stagione secca. Febbraio-aprile è il periodo più caldo e maggio-novembre è la stagione delle piogge.
MONETE: Rufiya, ma nella maggior parte dei resort sono accettati dollari americani ed euro.
PREZZI: Conte Max addebita da US $ 2310pp per due persone condivise su uno dei suoi itinerari di otto giorni. In bassa stagione i prezzi per gruppi partono da $ 1850 a persona. Voli andata e ritorno per Malé a partire da £ 420.
INFORMAZIONI SUI VISITATORI: www.visitamaldives.com

Apparso su DIVER gennaio 2017

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x