Paradiso della Papuasia

Una finestra nella barriera corallina di Pulau Dua è decorata con coralli molli.
Una finestra nella barriera corallina di Pulau Dua è decorata con coralli molli.

SPECIALE SUBACQUEO INDONESIA

JOHN LIDDIARD considera Raja Ampat e i vantaggi di non essere su una crociera

RAJA AMPAT WITHOUT una crociera?

I thought everyone did Raja Ampat by liveaboard, but apparently not so. There are also some island resorts.

Un resort su un'isola in realtà mi va bene. Non fraintendermi, mi piacciono le immersioni subacquee. Una crociera può coprire una vasta area e selezionare tutti i siti di immersione più famosi, quindi è ottima per avere una panoramica.

D'altra parte, quando la località di un resort è ricca di immersioni, è possibile immergersi ogni volta in un sito diverso senza ripetizioni e sperimentare la località in modo più approfondito.

Se vuoi ripetere un sito, puoi tornare indietro giorno dopo giorno: la barca non è andata avanti. Se desideri comunque i siti più famosi, ce ne saranno alcuni nel raggio d'azione del resort, ma non tutti.

Pensa a Papua Paradise come a una crociera in legno su palafitte, che non si muove. Il resort funziona più o meno allo stesso modo. L'immersione in barca prevede due immersioni al mattino, una al pomeriggio, una al tramonto e un'immersione notturna, se vuoi davvero portarle tutte con te.

Raja Ampat is known mainly as a fish and reef location, but this is Indonesia, so macro opportunities are inevitable.

Our warm-up dive is on Pator Reef, a barely submerged bank extending out from a headland. Coral rocks descend to a rubble-and-sand slope. Our guide immediately points out a sea cucumber with tiny emperor shrimps on its back.

Having started small we move up the scale with a wobbegong nestled in a cup of hard coral, then more crop up as we head along the reef. Wobbegong is Australian for tasselled carpet shark, and I have never seen so many of them.

Questi giganteschi predatori irsuti da agguato sono sorprendentemente ben mimetizzati e abbastanza docili da restare lì mentre facciamo a turno per le fotografie.

Tra i pesci rospo è considerato un bell'esemplare.
Tra i pesci rospo è considerato un bell'esemplare.

Dietro un sonnellino traballante, un grande occhio a cupola fa capolino da una fessura in ombra. Guardando dentro, posso descrivere il proprietario dell'occhio come un incrocio tra un pesce palla e uno scorfano. È un pesce rospo, così poco attraente che posso immaginarlo uscire di notte per fare una brutta gara con il traballante.

Between dives, we step ashore at a local village. Some divers venture off to explore; others stay on the cabana just back from the end of the jetty. It’s a chance to peel off wetsuits, dry out and enjoy some doughnuts.

Sì, ciambelle: ogni mattina la cucina del resort ne fa una scorta enorme. Alcuni rimangono semplici, altri sono immersi in guarnizioni che includono cioccolato, noci e granelli. Vale la pena fare immersioni solo per le ciambelle tra un'immersione e l'altra.

Un grande traghetto d'acciaio si sta avvicinando al molo, il tipo di traghetto a doppia estremità che vedi trasportare auto attraverso i fiordi norvegesi e attraccare di fronte a una rampa di cemento. Questo mostro mira davvero ad arrivare lateralmente fino all'estremità a T di questo minuscolo pontile di legno?

Il nostro equipaggio sposta rapidamente la barca per le immersioni più indietro sul molo e fuori dalla rotta del traghetto. Una donna del villaggio corre lungo il molo urlando e salutando con la mano. Non che abbia alcun effetto.

La sponda alta del traghetto viene presa dal vento, il capitano perde il controllo e, scricchiolio, un'estremità della T viene distrutta. Il traghetto è ora “attraccato”; i passeggeri si riversano a terra. Partiamo per la nostra seconda immersione prima del bis di guardarla partire.

DI NUOVO AL RESORT, il nostro capitano della barca mostra come dovrebbe essere fatto, manovrando abilmente la barca contro un forte vento terrestre per baciare delicatamente il molo del centro immersioni mentre le corde vengono legate.

After a two-tank morning trip and lunch, we head round the back of Birie island. Here Papua Paradise has a second jetty for working, where supplies are landed, boats refuelled and cylinders pumped. It keeps the hubbub away from the accommodation at the front.

La parte posteriore di Birie si affaccia sulla molto più grande isola Batanta e, con altre piccole isole, crea un suono riparato.

Le piogge di Batanta scorrono nel mare con i nutrienti associati per creare un ambiente leggermente estuario. Non è proprio un'immersione nel fango, ma abbastanza fangoso da essere eccellente per le piccole creature.

First prize goes to a funkily dressed halameda crab pretending to be a sprig of algae. A 2cm green spider-crab that has hit itself on the head with an over-sized green battleaxe.

Our guide calls me away from a ragged-looking dwarf pipehorse to a purple gorgonian. I can already guess that he has found a pygmy seahorse, which turns out to be one of the more common lumpy Bargibant’s variety.

Later in the dive, our guide points out a tiny yellow blob on a hydroid covered in yellow tunicates. My eyesight is no longer 20/20, so I struggle to distinguish a Pontoh’s pygmy seahorse without looking through my camera lens, but this blob is at such a tricky angle that I can’t even do that without risk of bashing everything around it. I wave him off and pass.

Questi due eventi hanno un effetto collaterale non voluto. In una giornata tempestosa in cui possiamo immergerci solo nelle acque riparate dietro l'isola, la nostra guida subacquea ci chiede quale macro soggetto vorremmo che trovasse per noi. Dice che non ha cercato i cavallucci marini perché non mi interessano!

Equivoco corretto, i cavallucci marini pigmei abbondano.

LA PARTE FRONTALE DI Birie Island faces Dampier Strait. Morning dives usually head out into or along the front garden for clear water, fish and reefs, and afternoon dives are either nearby in the front garden, or round to the back garden.

Dalla parte opposta dello stretto si trova la lunga isola di Mansuar, abbastanza lontana per una gita di un giorno con tre immersioni e pranzo al sacco. Arriviamo a Capo Kri e tre crociere sono già lì, una ha appena finito e due si stanno preparando per l'immersione. Questo è uno dei siti più famosi sul percorso di tutti.

With a current running along the reef, the dive is run as a drift. That part works out well. I only occasionally notice divers from other boats far away, and it’s almost as good as having the site to ourselves.

However, it’s not a successful dive for me, as I realise I have sealed my camera housing without switching on the strobe trigger circuit. Natural-light shots won’t do justice to the big shoals of barracuda and jack along the ridge, so I settle back to float along and enjoy the dive – which works wonders for my air consumption.

We move on to a jetty at Sawandarek, where it’s even busier with liveaboards. Between doughnuts I open my housing and switch on the strobe trigger.

Le nostre guide hanno un piano astuto e ci concedono un intervallo di superficie extra di 15 minuti, quindi spostano la barca per scendere dal molo ed eseguire l'immersione nel senso opposto a tutti gli altri.

Gli Sweetlips sono pesci davvero carini da fotografare e un grande banco sopra una macchia di corallo di cavoli è il più collaborativo. All'inizio penso che siano tutti sweetlips a nastro, poi noto una versione a fascia diagonale vicino alla parte anteriore della confezione.

It’s a familiar behaviour pattern, and the Raja Ampat marine reserve allows such shoals not to be fished.

As we work back towards the jetty, patches of coral rubble are layered with big grids of steel and sprigs of coral attached, part of a reef-restoration project. As well as plain grids the steelwork has been welded into giant turtles, manta rays and other marine creatures.

In una radura tra queste acciaierie ricoperte di coralli mi fermo accanto a una vongola gigante così grande che Hollywood vorrebbe che inghiottisse un sub intero, o anche un piccolo cavallo.

Ghiozzo dall'occhio di granchio.
Ghiozzo dall'occhio di granchio.

Nelle acque basse sotto il molo circa il 90% dei pesci si è raccolto in un'unica grande aggregazione, con vari dentici e dentici mescolati insieme nella palla protettiva. Gli altri sono sparpagliati in uno o due a fare normali cose sospette.

The liveaboards all appear to be on westward routes. For lunch and our third dive we head east to another jetty at Yenbuba, and get the location to ourselves. The end of the dive under the jetty is remarkably similar, with big mixed balls of sweetlips and snapper.

La differenza è il modo in cui ci arriviamo, andando dolcemente alla deriva lungo un grande pendio corallino con tartarughe, altri sweetlips e un banco di pesci pipistrello. E quello è l'unico giorno in cui incontriamo altri subacquei.

A circa metà dello stretto di Dampier si trova la piccola isola di Wai, una massa quasi circolare di sabbia e giungla in mezzo al nulla. È abbastanza vicino a Papua Paradise da poterlo fare come gita mattutina quando le maree sono giuste. Quando le maree sono sbagliate, possono esserci grandi correnti.

From 20m I can see the propeller blades standing up from the P-47’s big radial engine. At 5m deeper the slope flattens a little, and up close it’s apparent that the aircraft wreck is upside-down. It’s so overgrown with coral that in places it’s hard to tell where reef stops and wreck starts.

The change in slope of the reef and the height of the tail means there is room to look underneath and upwards into the cockpit to see the pilot’s seat, rudder pedals and instruments.

The dive-plan works out nicely, maxing out at 30m with a gentle ascent along the reef that turns into a regular reef dive.

It’s like two dives in one, but apart from two very friendly hawksbill turtles, the reef isn’t as good as another dive we do further round Wai to the west.

Elica dell'aereo P-47 all'isola di Wai.
Elica dell'aereo P-47 all'isola di Wai.

L'ammaraggio del volo Tubby

Il 21 ottobre 1944, i sette cacciabombardieri monomotore P-47 Thunderbolt del volo Tubby decollarono dall'isola di Noemfoor per attaccare le navi giapponesi nel porto di Ambon, a circa 750 miglia di distanza e vicino al limite della loro portata.

Avendo trascorso più tempo del previsto sull'obiettivo, l'aereo era a corto di carburante per tornare a casa. La navigazione fu complicata evitando il maltempo e, con l'affievolirsi della luce del giorno, si decise di ammarare vicino all'isola Wai.

Il pilota con più carburante è salito e ha attivato il segnale di soccorso e tutti e sette gli aerei sono atterrati con successo.

La mattina successiva, un altro volo di P-47 e un idrovolante PBY furono inviati per localizzare e salvare i piloti abbattuti. Il PBY ne raccolse due che erano riusciti a raggiungere l'isola e altri due dal mare.

Un altro PBY è stato chiamato per prendere un altro pilota successivamente avvistato sull'isola, e gli ultimi due sono stati recuperati in mare più tardi quello stesso giorno.

Sono stati ritrovati tre relitti, uno rotto a 2 metri e gli altri a 28 e 38 metri. Considerando la lontananza del luogo, solo il relitto a 28 metri è attualmente immerso.

UN PAIO DI MIGLIA east of Wai, a mound of reef rises to within 5m of the surface for a dive-site called Manta Wai. It’s not a non-stop manta show – a brief couple of passes at the start are followed by a regular reef dive. The rays suddenly return as we start heading up.

Ora c’è una buona ragione per superare il tempo di immersione nominale di 60 minuti. La nostra guida ci fa cenno di scendere per qualche minuto, mentre lui resta sopra di noi con il DSMB.

Real “in your face” non-stop mantas come the next morning at Manta Dayang, at the limit of morning dive-trips to the west. Here a narrow channel is crossed by a bank and reef, and the potential for some aggressively ripping currents, were it not for slack water.

We line up along the sandbank facing the coral-head cleaning station, and within minutes the mantas arrive.

Probabilmente ne vedo meno degli altri perché sono deliberatamente diretto a un'estremità. Non possiamo avvicinarci di più alla stazione di pulizia, quindi spero che, restando alla fine, le mante mi nuotino addosso mentre vanno e tornano dalla loro pulizia.

The strategy pays off. The mantas have no issues with flying within touching distance over my head. Sometimes they approach from the front but also from behind me, where the first view I get is straight through the gill-slits from behind. It’s one of those dives where I need a mask con specchietti retrovisori.

Un'immersione del genere potrebbe far sembrare il resto del viaggio deludente, ma non a Papua Paradise, con tutta la sua varietà.

Finisco a Sauyador, a hummock of reef in the middle of a channel, a site where the current had been too strong, necessitating plan B a couple of days ago.

Adesso la marea si è spostata e abbiamo acqua stagnante, con grandi banchi di pesci sopra, squali tappeto da parete a parete, scorfani diavolo, seppie e pesci rana.

Le immersioni potrebbero essere finite ma l'avvistamento dei pesci no. Guardando giù dal balcone della sala da pranzo, vedo squali pinna nera e razze che pattugliano le acque poco profonde sotto le palafitte.

Altri subacquei hanno riferito in precedenza di aver visto un dugongo dal balcone: me lo sono perso, perché in quel momento ero nella stanza delle telecamere e stavo armeggiando con la mia macchina fotografica.

FATTO

COME ARRIVARE> lì8 John Liddiard volò con KLM via Schiphol per Giakarta, poi Batic Air per Sorong. Il trasferimento in motoscafo al Papua Paradise dura circa due ore.

IMMERSIONI E ALLOGGIO> Papua Paradise Resort

0519-indo-raja-factfile
Papua Paradiso 5

QUANDO ANDIAMO> Da metà settembre a metà giugno sono i periodi migliori. Le acque sono più calme e calde da metà novembre a fine aprile.

SALUTE> Camera a Waisai.

I SOLDI> Rupia indonesiana.

PREZZI> Prenotazione tramite Immersioni in tutto il mondo, pensione completa di 10 notti con pacchetto immersioni illimitate, voli e costi di trasferimento da £ 3990 a persona. Potrebbe essere necessaria una sosta notturna.

Informazioni sui VISITATORI> Viaggio in Indonesia

ALTRE CARATTERISTICHE DELLO SPECIALE INDONESIA DIVER – Maggio 2019

VACANZA NEWS INDONESIA

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x