NATURALMENTE FICCONESO

archivio – Oceano IndianoNATURALLY NOSY

Nosy means island when you’re in Madagascar, and Nosy Be is the one that tends to attract divers seeking a base for unspoiled Indian Ocean diving – DAN BURTON has 10 days to size it up

L'OCEANO INDIANO NE HA MOLTI siti di immersione remoti e, sebbene sia la quarta isola più grande del mondo, quelli del Madagascar sono tra questi. Raramente vengono immersi.
Il Madagascar ospita un'abbondanza di fauna selvatica, il 90% della quale è endemica dell'isola e comprende mammiferi acquatici, pesci d'acqua dolce, rettili, anfibi, gasteropodi, crostacei e insetti acquatici. Questa distinzione ha portato alcuni ecologisti a chiamarlo “l’ottavo continente” e sicuramente è un hotspot di biodiversità.
Madagascar also has the third largest coral-reef system in the world, featuring more than 400 coral species. The pristine but delicate reefs provide a breeding ground for many pelagic fish, including sharks, sailfish and tuna. Rich plankton in the warm, shallow inshore water in autumn attracts migrating whale sharks and Bryde’s and humpback whales.
Ci sono molti siti in cui immergersi intorno all'isola, ma molti di quelli al largo della costa orientale sono esposti agli elementi, quindi le condizioni possono essere difficili. L'opzione più sicura è visitare i siti di immersione sul lato occidentale.
Le immersioni sono diventate più popolari in Madagascar negli ultimi anni, con Nosy Be (Big Island) che è diventata la principale destinazione turistica con il suo approccio di “ritorno alle origini”.
L'isola si trova in una posizione riparata a cinque miglia al largo del Madagascar settentrionale, nel Canale del Mozambico. Ci sono diverse isole minori nelle vicinanze, tra cui Nosy Komba, Nosy Mitsio, Nosy Sakatia e Nosy Tanikely.
Avevo programmato un viaggio di 10 giorni e la mia prima tappa è stata al Sakalav Diving nella parte settentrionale dell'isola. Il centro è gestito dalla simpatica coppia francese Nathalie e Alan Benoit, che offre bungalow puliti e spaziosi e cucina tradizionale locale.
L'alloggio è situato sulle colline dietro la spiaggia, tra una fitta foresta pluviale e offre viste spettacolari sulla baia.
Nosy Be è una destinazione molto nota per l'osservazione delle balene, ma avevo organizzato il mio viaggio in autunno in concomitanza con la migrazione degli squali balena.
Ci siamo incontrati al centro immersioni, abbiamo caricato il nostro kit sulla barca e siamo partiti. Lasciando la baia, abbiamo sfiorato le acque calme e cristalline e ci siamo goduti il ​​panorama.
La squadra di sommozzatori ha scrutato l'orizzonte per individuare eventuali movimenti di animali di grandi dimensioni.
In the distance, a commotion erupted. From out of nowhere, squawking flocks of terns fought for food among thrashing tuna. And in the midst of this turmoil, the fin of a whale shark or marokintana greeted us.
Marokintana si traduce come “molte stelle”. I pescatori del Madagascar che lavoravano di notte hanno dato questo nome agli squali balena in base ai modelli del corpo maculato che potevano vedere attraverso l'acqua limpida.
Every now and then the fin would surface before me, and the distinctive spots became visible among the general thrashing about.
Il cuore batte forte, mi metto la maschera e fini, scivolò nel mare caldo e si diresse nella frenesia dei pesci. Dalla zuppa di plancton, la bocca spalancata si diresse direttamente verso di me, mancandomi di pochi centimetri. Ho pinnato più velocemente che potevo per tenere il passo, ma sono rimasto indietro nella scia dello squalo balena.
Il successivo trasferimento in barca fu perfetto. Lo squalo aveva trovato un buon posto per nutrirsi, ha rallentato e ha nuotato fino a me.
I was set up with a frame fisheye lens, and the entire head was in frame. As
Ho sbirciato attraverso la telecamera, non mi ero reso conto di quanto fosse vicino. Il gigante era a pochi centimetri davanti all'oblò della cupola e sembrava che stesse ancora puntando su di me!
Con un mio scatto fini e dopo una rapida virata, mi sono sdraiato accanto allo squalo balena mentre scivolava lungo la superficie attraverso il plancton rosso. Ho scattato, cercando di catturarlo da quante più angolazioni potevo.
La creatura si voltò presto e si tuffò rapidamente attraverso la fioritura, lasciando alcune stelle lampeggianti a salutarmi.

MI SPOSTO LUNGO LA COSTA of Nosy Be to spend a few days based at Madirokely beach with Forever Divers, run by French istruttore Silvia.
La sua struttura è arretrata rispetto alla spiaggia principale, tra i bungalow locali, ed è un ottimo posto per rilassarsi tra le persone che vivono lì.
La spiaggia è più vivace in questa zona e offre più scelta per coloro che amano la vita notturna e desiderano una scelta di stili di alloggio e cibo.
Il Madagascar conta non meno di 48 parchi nazionali, ma solo una riserva marina del parco nazionale. Questo sito incontaminato si trova a Nosy Tanikely (Piccola Isola), a mezz'ora di barca a sud di Nosy Be.
L'area è stata protetta nel 1999 dopo che si diceva che la pesca eccessiva l'avesse lasciata quasi senza pesci. Ora è diventato un santuario per molte specie.
La mattina dopo siamo andati a Nosy Tanikely e abbiamo visitato l'isola per sperimentare la lussureggiante foresta pluviale. Siamo stati accolti da strilli di pipistrelli della frutta, lemuri, uccelli striduli e molti misteriosi fruscii.
Dopo un'ora di lotta nel sottobosco, siamo tornati alla barca per la nostra prima immersione.
Il nostro esperto di immersioni led the group down to the sandy seabed and along to some spectacular mushroom coral, known locally as Chinese hats. The circular discs lay side by side, as if carefully placed by hand.
I noticed two tentacles extending out from the reef. As we got closer, a curious crayfish marched out and straight towards Sylvia, holding its ground like a soldier going into battle.
Abbiamo contrattaccato, avvicinandoci per scattare qualche foto. Il grosso gambero cominciò a ritirarsi e con un colpo di coda scomparve sotto una sporgenza limacciosa, lasciando solo un pennacchio di sabbia.
Sylvia ci aveva detto che c'erano dei cavallucci marini in un posto segreto lì vicino. All'arrivo non c'era niente da vedere, ma poi un piccolo maestro del travestimento apparve tra alcuni coralli molli.
As I moved closer it turned away, playing a hide-and-seek game that left us mesmerised. I managed to get a few pictures before the fragile creature disappeared back into its reef hideaway.

AFTER A TOUR OF THE REEF, siamo risaliti da 24 metri e siamo entrati in un acquario sabbioso poco profondo sotto la barca.
For the rest of the dive we all sat on the bottom in a few metres of water and watched the life on the reef carry out its daily chores.
When I visit new dive-locations, I always try to visit at least one site that is really off the beaten track. Sylvia had told me about Atnam (manta spelt backwards), and the boat whisked us away to this offshore reef to which dive-boats rarely take their clients because of the depth and currents.
We arrived shortly before slack water. I jumped in and made a rapid negative descent to the sloping reef at 38m.
Mentre scendevamo dalla parete, ho potuto vedere un pilastro di roccia che torreggiava da 30 metri sotto di noi, ricoperto di gorgonie incontaminate. Accanto c'era il muro, coperto da file di ventagli. Sylvia si è spostata e si è librata sopra i tifosi a 45 metri.
Mi sono abbassato qualche metro sotto di lei per ottenere uno scatto grandangolare verso l'alto da 50 m.
Scattare in profondità e illuminare uno scatto fisheye è sempre una sfida. Ho passato un po' di tempo a regolare con precisione il flash e l'esposizione per ottenere un effetto di luce morbido e piacevole sulle ventole e sul mio modello di immersione.
La corrente stava lentamente iniziando a salire, quindi seguimmo la corrente e scivolammo lungo un enorme corridoio tra il muro e il pilastro, facendo attenzione a non toccare nessuno dei fragili ventilatori che ondeggiavano dolcemente nella corrente.
By now our computer were starting to indicate some decompression. We had only 12-litre tanks, so it was time to move up the slope.
After a short swim we were back atop the reef at 22m, and spent the rest of
l'immersione esplorando le teste dei coralli espellendo le ultime bolle di azoto.

LA PARTE FINALE DELLA MIA VISITA è stato trascorso sulla piccola isola di Sakatia, a poco più di un miglio da Nosy Be. Ho soggiornato al Sakatia Lodge, un hotel di lusso situato su una spiaggia tranquilla e remota, rendendolo un rifugio perfetto dal trambusto dell'isola principale.
Per i subacquei che desiderano qualcosa di diverso, la struttura offre immersioni notturne fluorescenti. Se sei un fotografo, vale la pena informarsi prima di partire, in modo da poter portare l'attrezzatura corretta per raggiungere i tuoi obiettivi di immagine.
Jacques the local esperto di immersioni is also a master at fluo-snapping and will introduce newbies into this wonderful way of seeing life light up naturally on the reef at night.
Sakatia Lodge also offers dive-safaris on its luxury custom 15m catamaran. These special charters take experienced divers to most of the remote and rarely dived northern sites. I didn’t have time to head further north, but plan to do so on my next visit.
I thoroughly enjoyed the Nosy Be experience, my only disappointment being the poor visibility. The best was on Atnam reef, where it cleared up to 20m.
La visibilità variava di giorno in giorno ed era molto imprevedibile. Ciò, a quanto ho capito, ha principalmente a che fare con la deforestazione “taglia e brucia” e il deflusso del limo dai fiumi continentali.
Ciò non influisce realmente sulle immersioni macro, ovviamente, e anche se non sono un grande fan delle macro, questa parte dell'Oceano Indiano sembra offrire avvistamenti eccezionali. Se venissi di nuovo, verrei meglio equipaggiato per fotografare l'enorme selezione di nudibranchi, pesci rana, cavallucci marini, pesci ago fantasma decorati e altre creature presenti.
Gli amanti della fauna selvatica generalmente non rimarranno delusi. C'era così tanto da vedere ogni giorno, con un'incredibile diversità di specie letteralmente a portata di mano.
E intendo letteralmente: ho avuto il piacere di accogliere i camaleonti residenti e un boa constrictor sulla terrazza del mio bungalow quasi tutte le mattine!

FATTO
ARRIVARCI: L'opzione più semplice è con Air Austral (anche se ci sono anche voli charter economici dall'Italia). Salta a Parigi e da lì via Reunion a Nosy Be, www.air-austral.com
IMMERSIONI E ALLOGGIO: Sakalav Diving, sakalav-diving.com. Per sempre Dive, sempredive.com. Sakatia Lodge, sito sakatia.co.za. Per una sistemazione a 4* provate il Royal Beach Hotel, www.royalbeach-nosybe.com
QUANDO ANDIAMO: A qualsiasi ora, ma molte strutture chiudono da febbraio ad aprile durante la stagione delle piogge. Il periodo migliore è ottobre-dicembre. La temperatura dell'acqua è compresa tra 28 e 30°C, quindi prendi un diametro di 3 mm muta.
MONETA: Ariary malgascio, ma alberghi e centri immersioni accettano euro.
PREZZI: I voli andata e ritorno partono da 700 euro a persona (dall'Italia) fino a 1200 euro sui voli di linea. Pacchetto tipico da 10 immersioni 280 euro.
SALUTE: Rischio medio di malaria: consulta il tuo medico di famiglia
INFORMAZIONI TURISTICHE: madagascar-tourisme.com

Apparso su DIVER aprile 2017

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x