Farnes – Prime impressioni

SUBACQUEO DEL REGNO UNITO

Farnes – Prime impressioni

Le immersioni britanniche nella loro forma più iconica, al largo della costa del Northumberland -
parole e foto del debuttante HENLEY SPIERS

03221 Scena della barca da immersione Farnes

LE ISOLE FARNE sono uno di quei leggendari punti di immersione britannici che avevo intenzione di visitare da tempo. Quando l'invito a partecipare a un viaggio è arrivato da vecchi amici (e abili tiratori subacquei) Dave Baker e Paul Pettit, è stato troppo bello per perderlo.

Tanto più che le mie immersioni erano state limitate non solo dal Covid-19 ma anche dalla recente nascita della nostra seconda figlia. Dave e Paul fanno un pellegrinaggio annuale alle Farnes e, sapendo che la mia esperienza subacquea nel Regno Unito era limitata, erano ansiosi di mostrarmi quanto è bello.

Le foche grigie erano l'atto principale e conoscevo i video virali di foche eccezionalmente amichevoli che interagivano con i subacquei in questo luogo.

Leggi anche: Oltre i 18 metri: le immersioni a Farnes ottengono il sigillo di approvazione

Eccitazione costruita durante il lungo viaggio da Exeter verso nord, accompagnata da una colonna sonora costante di fotografia subacquea podcast e programmi: una delle poche benedizioni dell'era Covid-19 è stata l'effusione di grandi cose online contenuto.

Siamo arrivati ​​alla nostra base a Seahouses con un meraviglioso cielo azzurro e un tempo soleggiato, ma con il vento che sarebbe aumentato il giorno successivo c'era la solita trepidazione sul fatto se le immersioni sarebbero andate avanti.

Una foca grigia curiosa.
Una foca grigia curiosa.

Un'immersione è sempre fonte di entusiasmo, ma in questi tempi difficili la prospettiva di una fuga subacquea era ancora più attesa.

Il nostro piccolo gruppo, composto da vecchi e nuovi amici, si è immediatamente unito nel modo speciale che i subacquei tendono ad avere: da una passione che unisce anche i caratteri più disparati attraverso l'apprezzamento condiviso per essere sotto il mare.

Ci siamo intrattenuti con storie subacquee del passato, racconti di incredibili incontri acquatici e memorabili imprevisti subacquei!

Anche se il giorno successivo il cielo è diventato grigio, ciò non è bastato a scoraggiare il nostro skipper. Ci siamo quindi riempiti la pancia con un'abbondante colazione all'inglese e ci siamo diretti verso il porto.

Il problema con le immersioni nel Regno Unito, specialmente per quelli (come me) che hanno fatto la maggior parte delle loro immersioni in climi tropicali, è che non ci sono coccole.

Dovevamo presentarci con le nostre bombole e i nostri pesi e poi trasportare tutto sulla barca.

Immagino che sia la combinazione di questa dura preparazione all'immersione, così come le condizioni difficili, che a volte spinge i subacquei britannici più accaniti a guardare dall'alto in basso i subacquei più abituati a essere sistemati in un GAV prima di tuffarsi in acque calde e tropicali senza niente. più di un giubbotto avventato come protezione.

Dal porto abbiamo raggiunto le Isole Farne in 20 minuti e il richiamo pieno di sentimento delle foche grigie è arrivato alle nostre orecchie.

È un grido molto più gentile di quello del loro cugino, il California leone marino: un incrocio tra un cane malinconico e un gufo, è un suono rilassante e vulnerabile che echeggia nelle baie di queste isole.

I Farnes sono ora di proprietà del National Trust e lì vanta una lunga storia di conservazione.

Nel VII secolo, i monaci furono i primi abitanti umani di queste isole isolate, e la legge speciale di San Cuthbert sulla protezione degli uccelli marini, emanata nel 7, è considerata la prima legge di conservazione del suo genere per gli uccelli in qualsiasi parte del mondo.

Sebbene oggi le foche grigie siano protette e attentamente monitorate dal fondo, non hanno sempre goduto di un’esistenza così privilegiata e sono state a lungo cacciate dagli esseri umani, con i monaci che le apprezzavano sia per la loro carne che per il loro olio.

Apparso su DIVER febbraio 2021

CI SIAMO SALTATI e nuotò verso la colonia di foche. Poiché le foche sono il nostro obiettivo primario di immersione, questa non sarebbe un'immersione subacquea tradizionale. Trascorrevamo la maggior parte del nostro tempo in modo superficiale, sperando nelle visite di cuccioli giocosi.

Quasi subito sono stato ronzato da una foca grigia che è apparsa all'improvviso dall'acqua torbida, salutandomi con le pinne prima di scomparire di nuovo.

Il vento spingeva l'acqua contro la costa, creando una sensazione piuttosto nauseante mentre venivamo trascinati avanti e indietro sui letti di alghe, in attesa delle foche.

Gli eccessi della serata celebrativa precedente non hanno certo aiutato, ma anche gli astenuti soffrivano letteralmente il mal di mare.

Le foche non si sono dimostrate particolarmente interattive in questa immersione, quindi abbiamo avuto più tempo per soffermarci sul nostro stato fisiologico.

Una via di fuga si trovava pochi metri più in profondità, nelle valli che sfociavano nel mare.

Lì potevo vedere la base delle fronde di alghe, che si estendevano sopra: una foresta sottomarina con radici così fitte sulla piattaforma marina che non avevamo alcuna possibilità di nuotare. Le piccole valli scavate dal movimento dell'acqua mi hanno permesso di sbirciare in questo ambiente. .

Ricci commestibili che mangiano alghe; patelle dai raggi blu.
Ricci commestibili che mangiano alghe; patelle dai raggi blu.

Ricci di mare commestibili punteggiavano il fondale marino, presentandosi in una piacevole tavolozza di bianchi e rosa. Le alghe crescono e muoiono stagionalmente, e quando le fronde si staccano e cadono sul fondo del mare, i ricci le divorano avidamente.

Questa foresta di alghe funge sia da luogo di rifugio sicuro dai grandi predatori sia da buona posizione per tendere un'imboscata alla preda.

Gli occhi rosso vivo di una coppia di granchi nuotatori di velluto scrutavano dalle radici. Erano ammucchiati uno sopra l'altro, con le zampe posteriori strette attorno alle alghe. Potrebbe essere una forma scadente, ma non ho potuto fare a meno di dare un'occhiata più da vicino. Mi guardarono con occhi di fuoco.

La mia ricerca post-immersione sulla durata del rapporto sessuale di questa specie si sarebbe rivelata inconcludente, ma la mia sensazione era che si trattasse di una lunga cerimonia di coito.

Più avanti, una granseola si aggrappava abilmente a un foglio di alghe, mostrando con orgoglio il suo ciuffo di alghe.

L’unico settore in cui le immersioni nel Regno Unito superano i tropici in termini di lusso è la risalita del sub.

Al termine della nostra prima immersione, abbiamo nuotato fino al retro della barca e siamo stati sollevati fuori dall'acqua in modo impressionante mentre ci trovavamo su una piattaforma di metallo: che bello!

L'atmosfera era un po' attenuata durante l'intervallo di superficie, a causa del persistente mal di mare e dell'azione delle foche che scendeva al di sotto delle altezze sperate. Avevamo programmato la nostra visita a fine estate in modo che coincidesse con il momento in cui i cuccioli fossero abbastanza grandi da sentirsi abbastanza sicuri da avventurarsi lontano dai genitori, ma finora le foche si erano dimostrate piuttosto ombrose.

LA SECONDA IMMERSIONE, in un sito chiamato Hopper, si sarebbe rivelato frustrante anche dal punto di vista delle foche, ma mi stavo divertendo così tanto tra le alghe che non mi importava molto.

Le stesse fronde di alghe sono bellissime e il loro fascino color bronzo si abbina perfettamente all'acqua blu-verde. Quando la lucentezza protettiva delle fronde si consuma, piccoli animali vengono a sgranocchiarla.

Accoppiamento di granchi nuotatori di velluto; subacqueo sul muro.
Accoppiamento di granchi nuotatori di velluto; subacqueo sul muro.

Nelle Farnes trovavo fronde addobbate di patelle dai raggi blu, raggruppate in piccole colonie, e con alcuni individui grandi quanto un'unghia (che è una dimensione decente per una patella dai raggi blu).

Tutto questo potrebbe sembrare un'eccitazione eccessiva per una patella, ma le linee blu iridescenti che corrono lungo il guscio di questi molluschi li rendono visivamente indimenticabili.

Scavano una piccola fossa nelle alghe dove si tengono saldamente. Guarda da vicino e vedrai anche punti butterati sulle alghe che hanno già lasciato libere.

Altrove, nei bassi letti di alghe, mi sono imbattuto in piccole comunità di ghiozzi a due macchie. Contraddistinti da (avete indovinato) due macchie scure davanti e dietro, i maschi di questa piccola specie di pesci si sono dimostrati molto più fiduciosi in mia presenza rispetto alle foche, restando sul posto mentre mi avvicinavo a pochi centimetri da loro.

CI SIAMO RITIRATI A Seahouses per la notte prima di tornare il giorno successivo. Il morale era alto mentre il sole faceva capolino tra le nuvole e il mare calmo ci aspettava. Gli ululati delle foche ci salutarono ancora una volta, e loro si sollevarono goffamente dalle rocce mentre la marea si alzava.

Una volta in acqua, erano di nuovo nel loro elemento, trasformati in agili nuotatori con un'accelerazione alla Lewis Hamilton.

Anche noi ci siamo gettati in acqua, anche se purtroppo non siamo riusciti a eguagliare le foche in termini di grazia acquatica.

Dave e Paul hanno goduto di un'attività straordinaria con le foche durante questa immersione.

Gli esperti in questa posizione, hanno trovato una baia poco profonda vicino alla colonia di foche e praticamente si sono sdraiati sulla schiena sulla roccia.

Questa posizione vulnerabile e quella distesa fini dei subacquei, sembravano essere erba gatta per i cuccioli di foca, che ora si sentivano abbastanza sicuri da visitarli ripetutamente e da vicino, spesso mordicchiando il fini.

La mia attenzione, però, è stata attirata da qualcos'altro, mentre scendevo per 20 metri lungo una parete spettacolare.

Lì, le alghe lasciarono il posto alle dita di uomini morti che precipitavano lungo una parete rocciosa a strapiombo. I loro corpi arancioni e bianchi si protendevano nella colonna d'acqua, i polipi raccoglievano nutrimento dalla colonna d'acqua.

Di fatto vanno in letargo durante l'autunno e l'inverno, non estendendo più i loro polipi fino all'arrivo della primavera.

MENTRE HO GIRATO Alzando il collo per guardare verso le fronde di alghe che ondeggiavano in lontananza, mi sentivo come se stessi iniziando a comprendere questo ecosistema in cui le alghe svolgono un ruolo vitale e dove un'intera catena alimentare stagionale è costruita verticalmente. L'acqua era a 12°C, ma per me questo scenario sottomarino era splendente come una barriera corallina.

Mentre guardavo più da vicino, diventava evidente anche la presenza di creature più piccole: una colorata aragosta tozza qui, una caratteristica bavosa di Yarrell là, completa di tentacoli trapuntati.

Stavo iniziando a sentire la mancanza del mio obiettivo macro: questo era un sito a cui si poteva avvicinarsi da così tante prospettive.

“I Farnes non riguardano solo le foche.” Proprio mentre mi veniva in mente questo pensiero, fui sorpreso dal mio riflesso da un morso sulla mia pinna. Voltandomi, fui accolto da una faccia baffuta e occhi sfacciati. Due cuccioli si erano tuffati per unirsi a me, chiedendosi chiaramente perché non stessi cercando di giocare con loro.

Ho avuto appena il tempo di sollevare la macchina fotografica per scattare una foto prima che sfrecciassero via di nuovo, veloci come uno scatto. Ho seguito le loro tracce attraverso il canalone, risalendo dolcemente vicino alla superficie, dove la maggior parte degli altri subacquei si erano posizionati per incontri ottimali con le foche.

Questo trasferimento fu ricompensato da una foca che mi venne incontro in superficie, contorcendo il suo corpo in un'impressionante impresa di flessibilità. Mentre sbirciavo il mio mask sopra il menisco, ho notato grandi sorrisi da Dave e Paul, entrambi entusiasti delle immersioni e della vita marina.

Centinaia di uccelli passarono sopra di loro, incorniciati da un cielo azzurro perfetto, e, per un momento, tutto andò bene nel mondo.

Gli incontri con le foche non sono stati proprio come speravo, ma le Isole Farne mi hanno impressionato in tanti altri modi. Ho intenzione di unirmi alla congregazione annuale dei subacquei in questo fantastico punto di immersione britannico.

Barca che entra nel porto di Seahouses.
Barca che entra nel porto di Seahouses.

• Henley ha soggiornato a Seahouses presso l'Olde School House B&B, theoldeschoolhouse.co.uk,
e tuffato con Serenity Boat Tours farneislandstours.co.uk/diving-with-seals

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x