Guidando a nord di Tobago

Tooley nella timoneria, fingendo di governare la Roundhouse.
Tooley nella timoneria, fingendo di governare la Roundhouse.

SPECIALE CARAIBI – TOBAGO

Non è un'isola così grande ma offre moltissime immersioni. Dopo le sue esperienze nel sud di Tobago in ottobre, LISA COLLINS si prepara a dirigersi a nord per immergersi con il pioniere Sean Robinson, ma prima ci sono alcuni affari in sospeso...

ERA LA NOSTRA ULTIMA NOTTE al Sud. Le Plantation Beach Villas sono circondate da splendidi fiori, piante e alberi che attirano molte specie diverse di uccelli. Mentre eravamo seduti sul ponte a goderci un aperitivo serale, i colibrì si libravano, bevendo nettare.

Gli alberi di mango sono ovunque sull’isola e non ci restava che allungare la mano per raccoglierne quelli maturi per la colazione dell’indomani.

Le ville sono situate su una spiaggia dove da gennaio a settembre nidificano le tartarughe embricate, verdi e liuto. Il manager Sean aveva fatto in modo che Hans Tours ci chiamasse se qualcuno fosse stato avvistato mentre nidificava quella notte. SOS Turtles aiuta nella loro conservazione e protezione e Hans porta con sé ospiti paganti per contribuire a finanziare il programma di volontariato.

Alla fine ci arrendiamo ai nostri letti, pensando di essere sfortunati, ma alle 12.40 squilla il telefono. Un grosso liuto stava deponendo le uova sulla spiaggia vicina.

Siamo stati prelevati e condotti dove i volontari SOS la stavano sorvegliando. Non avevo mai visto un cuoio prima. Ci eravamo persi la deposizione delle uova, ma l'abbiamo vista passare quasi un'ora a spostare la sabbia sul nido con le sue enormi pinne. Le luci non sono ammesse perché possono confondere le tartarughe, che usano la luce della luna per tornare nell'oceano.

Dopo un po' di relax, abbiamo iniziato il nostro viaggio verso nord per immergerci con Sean Robinson di Tobago Dive Experience, alloggiando in uno dei cottage che sua moglie Kat gestisce come parte di Tobago Dive Specialists.

Ci siamo fermati in molti punti panoramici meravigliosi lungo il percorso, superando cascate, arrampicandoci su cime ricoperte di foresta pluviale e avvistando molti uccelli diversi prima di arrivare nel pittoresco villaggio di pescatori di Speyside.

Sean è arrivato a Tobago più di 30 anni fa dalla sua nativa Trinidad, aprendo tre centri di immersione e aprendo la strada alle immersioni sull'isola. Ha costruito e posseduto Manta Inn nello Speyside prima di venderlo nel 2014 quando ha sposato Kat.

La coppia, nel processo di ampliamento del centro immersioni e di costruzione di nuovi appartamenti per gli ospiti accanto a casa loro, ci ha accolto come vecchi amici. Kat ci ha mostrato il nostro cottage, situato su una collina a picco sul mare.

A causa della mancanza di sviluppo sulla spiaggia, Sean ci ha detto che le barriere coralline erano sane anche vicino alla riva. La maggior parte dei 40 siti di immersione tra il villaggio e Goat Island, dove Ian Fleming si era nascosto mentre scriveva i romanzi di Bond, e il santuario degli uccelli Little Tobago, sono a 15-XNUMX minuti di barca di distanza.

Lo Speyside è noto per le sue visite delle mante oceaniche. Non sono stagionali, ha detto Sean, ma passano tutto l'anno e potrebbero apparire in qualsiasi sito. Terremo le dita incrociate.

Il pennacchio del fiume Orinoco viene trasportato oltre lo Speyside sulla corrente della Guyana, ricco di sostanze nutritive che attirano la vita marina pelagica e producono barriere coralline sane con pesci più grandi della media.

I MARI ERANO LEGGERMENTE MORBIDI mentre ci dirigevamo a Bookends il giorno successivo. Le due rocce che danno il nome al sito emergevano dall'acqua, mentre le onde si infrangevano contro di loro, appena oltre Little Tobago. Sean ha detto di aver scelto il sito perché a volte vi si potevano trovare due rari pesci angelo.

A causa delle correnti superficiali, Sean ci ha ordinato di effettuare una registrazione negativa. L'acqua, come al sud, era più verde che blu, con una visibilità di 15-20 metri. Non c'era traccia visibile del flusso dell'Orinoco, e mi chiedevo se scorresse più lontano verso il mare, o forse fosse più dissipato al nord che al sud.

Il fondo sabbioso era intervallato da barriera corallina e spugne giganti e coralli molli ci hanno incontrato a 29 m. Eravamo scesi direttamente su una piccola zona dove sfrecciavano molti pesci rari. Sean con entusiasmo ci ha dato il segnale per il pesce angelo cherubino tirando la corda di un arco e una freccia immaginari.

Questo pesciolino vivace è una delle sole sette specie di pesci angelo dei Caraibi e non si vede spesso perché è così piccolo.

Ci siamo spostati lentamente lungo il pendio seguendo la corrente e abbiamo seguito Sean attraverso un taglio tra due rocce, oltrepassando diverse spugne giganti e pallide con appendici insolite, prova che la corrente è costantemente forte.

Curvando a destra di quello più grande, ci troviamo in un anfiteatro roccioso naturale con un fondo di sabbia lungo circa 40 metri e largo 25, ad una profondità di 14 metri. L'ondata era piuttosto forte e potevamo vedere le onde che si infrangevano sulle rocce sopra. La sabbia era stata sollevata, riducendo la visibilità a 10-12 metri.

Siamo stati cullati avanti e indietro mentre nuotavamo intorno alle rocce, osservando le aragoste sotto le sporgenze, trovando una grande murena verde e tenendo d'occhio i tarpon che si trovano spesso qui.

Mentre Sean ci segnalava di seguirlo fuori dalla vasca fino alle acque basse, un enorme pesce si avvicinò dall'acqua torbida. Non appena il tarpon ci ha individuato, si è voltato, mostrandoci quanto può nuotare a una velocità formidabile.

SIAMO EMERGITI in acque agitate per trovare Lappy, il capitano della barca, che aspettava di venirci a prendere, e si è trasferito al riparo di Little Tobago, appena fuori dalla minuscola spiaggia e dal molo utilizzato per i tour di birdwatching.

La nostra seconda immersione doveva essere a Coral Gardens, famosa per ospitare il corallo cervello più grande del mondo. Situato nel canale tra Little Tobago e Goat Island, era un po' più protetto di Bookends.

Scendemmo sul fondale cosparso di coralli a 23 m, un tripudio di spugne gialle, verdi e rosse, coralli a coppa di tubastrae di colore arancione brillante e blocchi di corallo duro, intervallati da ampie piste sabbiose, abbastanza diverse da quelle del sud.

La visibilità era migliore a circa 20 metri e la barriera corallina sembrava molto sana, senza segni di sbiancamento dei coralli. Un giallo-pinna il tonno ci sfrecciò accanto. Ci siamo imbattuti in una razza che riposava nella sabbia, poi Sean ne ha individuato una polipo seduto in posizione eretta, lontano dalla barriera corallina, su una zona sabbiosa.

Poco dopo, Sean si fermò e tese il braccio. Stava indicando un blocco di corallo ricoperto di corallo cervello, che ci ha fatto impallidire mentre cercavo di inquadrarlo tutto nell'inquadratura della mia macchina fotografica. Era impressionante che qualcosa di così grande sembrasse prosperare in modo sano.

Il giorno successivo dovevamo immergerci con la guida subacquea principale Tooley, che era piena di divertimento, energia e amore per le immersioni.

Sean stava portando con sé una giovane coppia alle loro prime immersioni in acque libere. Andrea e Jaime erano colombiani ma vivevano in Florida. Jaime ha spiegato che era uno scienziato in missione a Trinidad e Andrea, un cantautore, era in visita. Era stata convinta a visitare Tobago per imparare ad immergersi con lui ed era piuttosto nervosa, ma Sean la mise presto a suo agio con le sue storie divertenti.

Tooley ai giardini giapponesi.
Tooley ai giardini giapponesi.

Molti siti di immersione nello Speyside sono adatti sia ai principianti che ai subacquei più esperti, ma noi ci siamo diretti ai Japanese Gardens, di fronte a Goat Island, per vedere il corallo nero che, cosa insolita per i Caraibi, cresce lì.

Il corallo nero, di colore pallido ma che prende il nome dal suo scheletro nero, si trova solitamente molto in profondità nelle acque dei Caraibi, ma nel nord di Tobago si trova poco oltre i 30 metri. Siamo andati a 35m.

Questo bellissimo sito era pieno di corallo tubastraea arancione, il suo colore vibrante contro il verde dell'acqua. Il sito prende il nome dalle sue numerose fruste marine, pensate per assomigliare ai bonsai giapponesi.

Avevamo una visibilità ancora migliore con l'acqua meno torbida. La corrente aumentò considerevolmente mentre risalivamo il reef, oltrepassando un'ansa nella roccia e attraverso una piccola fessura chiamata Kamikaze Cut, prima di sputarci vicino ad alcuni piccoli strapiombi dove spesso dormono gli squali nutrice.

Più tardi Tooley ci ha detto che la corrente di solito scorre alta attraverso il taglio, rendendo l'immersione sempre esaltante.

Tornati sulla barca, abbiamo osservato Sean emergere con Andrea e Jaime. Potevo vedere un enorme sorriso sul viso di Jaime e Andrea, con gli occhi spalancati come piattini, era quasi in lacrime. "Non ho parole", continuava a dire - qualcosa da lasciare senza parole per un cantautore.

Non vedeva l'ora di fare l'immersione successiva, e se Sean non avesse ricordato loro la necessità di scaricare il gas, sono sicuro che lei e Jaime avrebbero preso delle bombole nuove e si sarebbero tuffati di nuovo giù.

LAPPY CI HA LASCIATO FUORI ad una boa di ormeggio che abbiamo seguito fino al Roundhouse, un rimorchiatore di 24 metri affondato di proposito nel 2003 sul fondo di una barriera corallina in pendenza tra la baia di Batteaux e la baia principale dello Speyside.

Il relitto si trova in posizione verticale sul fondo sabbioso a 30 metri, con la parte superiore della timoneria a 20 metri, anche se difficilmente riuscivo a vederlo a causa dei pesci in branco che lo circondavano.

Si separarono per lasciarmi passare, poi ripresero la formazione.

Mi sono abbassato leggermente per vedere Tooley all'interno della timoneria, che fingeva di governare la barca. Il ponte e la timoneria erano ricoperti di spugne e coralli molli, anche se lo scafo in alluminio non era così coperto, poiché il metallo non si adatta ai coralli.

Cherubino e pesce angelo dal dorso di fiamma su un pezzo di barriera corallina al TDE Special.
Cherubino e pesce angelo dal dorso di fiamma su un pezzo di barriera corallina al TDE Special.

Dopo 10 minuti Tooley ci condusse lontano dal relitto e su per un pendio sabbioso dove incontrammo Sean, Andrea e Jaime nelle acque basse. Abbiamo trascorso il resto dell'ora sgambettando intorno alla barriera corallina, trovando altre aragoste dipinte, così tanti pesci angelo grigi e francesi che ho perso il conto, murene giganti e a macchie bianche e una giovane tartaruga embricata. Andrea era ancora senza parole sulla barca e Jaime sorrideva da un orecchio all'altro.

Kat offre un piccolo menu per il pranzo presso il negozio di immersioni, inclusi ceviche e panini al pesce leone. L'abbattimento delle specie invasive avviene in tutti i Caraibi, con i divemaster che intraprendono il corso di specialità PADI e pescano attivamente in apnea per rimuovere qualsiasi pesce leone che vedono nei siti di immersione.

Per smaltirli sono diventati un punto fermo nei menu dei Caraibi, riducendo allo stesso tempo il consumo di altre specie locali.

Tooley ci ha detto che sarebbe stato nel menu la sera successiva, la nostra ultima notte, quando siamo stati invitati con Andrea e Jaime a gustare cibo, rum e un tocco di "lymin" sul ponte di Sean e Kat.

TOOLEY AVEVA LA SUA LANCIA con lui la mattina successiva mentre partivamo per TDE Special, chiamato così per la vita marina spesso inaspettata che si poteva trovare lì.

Adesso l'acqua era più calma e abbiamo evitato lievi onde, dirigendoci oltre Little Tobago fino a un piccolo gruppo di rocce che a malapena rompevano la superficie. Scendendo accanto alla cresta vulcanica affilata e incrostata di corallo, potevamo vedere l'Atlantico che martellava le rocce sovrastanti.

A 20 metri arrivammo a un pendio con un misto di sabbia e barriera corallina, un altro tripudio di colori ma più copertura di tubastrae di qualsiasi altro sito che avevamo visto.

Tooley iniziò a gesticolare selvaggiamente. Aveva avvistato un altro pesce angelo cherubino, ma anche un pesce angelo dal dorso fiamma ancora più raro, che si trova solo nei Caraibi meridionali e nel Brasile settentrionale. Passandosi la mano sui capelli, ci ha mostrato il segno per indicare la brillante sfumatura dorata di colore che va dalla faccia del minuscolo pesce sul suo dorso, in contrasto con il suo vivido corpo blu.

Sean ci aveva consigliato di non nuotare sopra questi pesci se li avessimo visti, perché si sarebbero nascosti nella barriera corallina. Dimenticandomi nella mia eccitazione, ho fatto esattamente questo. Whoosh! Se n'erano andati.

Facendo segno alle mie scuse, ci allontanammo e aspettammo il loro ritorno.

Non potevo credere alla mia fortuna quando, a circa 10 metri di distanza, ne ho avvistato un altro gruppo che sfrecciava qua e là. Ho attirato l'attenzione

degli altri subacquei, e riuscimmo ad avvicinarci lentamente dai lati per osservarli.

Un pesce angelo regina vivido, quasi fluorescente, accanto a una spugna gigante, ha trascorso alcuni secondi a osservarmi. Mateusz si è divertito nel trovare tante piccole creature: granchi freccia, gamberetti più puliti,

un minuscolo granchio insolito in una spugna, diversi granchi boxer diversi, uno con uova blu brillante e un altro con chele gialle e uova gialle. È stata davvero un'immersione speciale.

LA NOSTRA IMMERSIONE FINALE È STATA A Curry & Coconut, dal nome della salsa in cui Sean e Tooley adorano cucinare l'aragosta. Nelle immersioni precedenti avevamo visto solo pochi pesci leone, ma qui ne abbiamo trovati parecchi, soprattutto perché il sito è meno immerso di altri.

Abbiamo esplorato con gioia il pinnacolo sommerso incrostato di barriera corallina a 27 metri mentre Tooley infilzava i pesci leone, tenendoli in un contenitore fatto in casa per proteggerli dalle loro spine velenose.

Ho raggiunto Sean, che mi ha fatto segno di voltarmi mentre ero avvolto in una scuola dei più grandi corridori arcobaleno che avessi mai visto.

Jaime, sentendosi coraggioso durante la sua ultima immersione nel corso in acque libere, stava esplorando da solo, mentre Andrea si teneva vicino a Sean.

Vedendolo librarsi in modo neutrale sulla barriera corallina, ho nuotato fino a vedere cosa aveva visto. Un'aragosta dipinta si nascondeva sotto una roccia, agitando le sue antenne lunghe 50 cm. Quando sono entrato per fotografarla ho visto, più in alto sul pendio della barriera corallina, una murena verde così grassa da sembrare decisamente comica. Gli occhi di Jaime si spalancarono quando glielo feci notare.

Di ritorno al centro immersioni, Tooley ha svuotato il suo contenitore: in quell'immersione durata 24 minuti aveva catturato 45 pesci!

Al suono morbido dell'ultimo album di Andrea riprodotto sul suo telefono (Busca y Encuentra di Andrea Del Pilar, trovalo su Spotify o Amazon) abbiamo gustato il ceviche di pesce leone fresco, saporito e delizioso e il pesce leone annerito, cucinati sapientemente da Kat.

Seduto sul ponte con vista sull'oceano, mentre la luna piena proiettava un riflesso argentato sull'acqua, ero sicuro di aver visto le punte delle ali di una manta svolazzare in superficie.

Forse era reale – Sean ci aveva detto che spesso si potevano vedere le mante vicino alla riva dal loro ponte – o forse era un ponce al rum di troppo.

Esperienza subacquea a Tobago
Esperienza subacquea a Tobago

FATTO

COME ARRIVARE: BA vola direttamente da Londra Gatwick con una breve sosta ad Antigua. Thomas Cook vola da Manchester tra novembre e marzo.

AUTONOLEGGIO: Noleggio auto di Sheppy, Sito web di noleggio auto a Tobago

IMMERSIONI E ALLOGGIO: Di Sean Robinson Esperienza subacquea a Tobago. Ville sulla spiaggia della piantagione.

QUANDO ANDIAMO: Tutto l'anno. Tobago è ben a sud della cintura degli uragani. La stagione delle piogge da giugno a novembre implica rovesci leggermente più frequenti e giornate nuvolose occasionali. La temperatura dell'aria è di 29-32°C tutto l'anno, con la temperatura del mare di qualche grado più fresca. Gli alisei forniscono una brezza marina rinfrescante.

I SOLDI: Dollaro di Trinidad e Tobago.

PREZZI: Voli andata e ritorno da £ 420 a persona. Pacchetti immersioni e alloggio organizzati tramite Specialista di immersioni a Tobago costo da £ 670 a persona (due in condivisione) per sette notti in self-catering, 10 immersioni in barca e trasferimenti aeroportuali. L'esperienza di nidificazione delle tartarughe costa £ 30 per due.

Informazioni sui VISITATORI: Visita il sito web del governo di Tobago

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x