Immersioni sulle spalle dei giganti

Mathilda passa in crociera.
Mathilda passa in crociera.

SUBACQUEO DEL PACIFICO ORIENTALE

Una manta chiamata Mathilde è stata solo una delle ragioni principali per cui SIMON MORLEY non dimenticherà mai il suo recente viaggio a Socorro, San Benedicto e Roca Partida, le principali isole di Revillagigedo.

“CHE BIRRA VUOI BERE?” non è una domanda che ti viene posta comunemente quando torni su un gommone dopo aver terminato le immersioni giornaliere, ma in questo caso è stata gradita. Sono piccole cose come avere una birra fresca o una cioccolata calda ad aspettarti che rendono l'immersione da una crociera così piacevole.

A rendere questo viaggio un piacere sono stati anche gli incontri con la fauna selvatica locale, in questo caso alcuni dei più spettacolari che abbia mai avuto in qualsiasi parte del mondo.

L'arcipelago di Revillagigedo è un gruppo di isole vulcaniche nell'Oceano Pacifico, note per il loro ecosistema unico e talvolta definite le "piccole Galapagos" del Messico, e con ottime ragioni.

Stavamo visitando la zona remota a bordo di Belle Amie, la barca più grande della flotta Nautilus, con cabine spaziose, ampi ponti per le immersioni, tavoli fotografici dedicati e diversi ottimi pasti preparati al momento ogni giorno per compensare le calorie destinate a essere bruciato durante più immersioni giornaliere.

I NOSTRI INCONTRI CON GRANDI ANIMALI era iniziato prima di raggiungere i Revillagigedos, tuttavia, con un breve giro in barca dal punto di partenza di San Jose del Cabo per diverse immersioni con la colonia di leoni marini a Los Islotes.

Mentre ti prepari a scendere dal gommone, il suono dei leoni marini che abbaiano tra loro è assordante, e continui a sentirlo abbastanza chiaramente una volta sott'acqua. Non passò molto tempo prima che i nostri amici pinnipedi si unissero a noi, sfrecciando davanti a noi in un attimo come siluri, per farsi un'idea di noi e di cosa stessimo facendo.

Rimani superficiale, aspetta pazientemente e loro verranno da te. Una volta che si sono sentiti a proprio agio con la nostra presenza, sono stati più che felici di giocare con noi, eseguendo capriole e giri intorno a noi e rincorrendosi a vicenda.

Il gioco a nascondino era costantemente il loro preferito, avvicinandosi furtivamente dietro di noi per tirare un pinna o un flash della fotocamera. È sempre un'esperienza straordinaria immergersi con queste creature curiose, ma questo era solo un riscaldamento per l'evento principale.

Viaggiando per 235 miglia nautiche verso sud, siamo arrivati ​​a San Benedicto e alla nostra prima tappa, la Boiler. Questo sito comprende due pinnacoli sottomarini, uno grande e uno piccolo, distanti circa 50 metri l'uno dall'altro e con molteplici forti correnti che sembrano arrivare da tutte le angolazioni.

APPENA SIAMO ARRIVATI nell'acqua potevamo sentire i delfini chiacchierare e ridere intorno a noi, ma sfortunatamente hanno scelto di rimanere nel blu, appena fuori dalla portata della telecamera.

A circa 18 metri ci sono alcuni balconi sui quali puoi vedere gli squali pinna bianca ammucchiati uno sopra l'altro, che ti osservano mentre passi, con occasionali murene giganti che ondeggiano sulla parete rocciosa, in cerca del suo prossimo pasto. La tensione era palpabile. Vedremmo le mante? Quanti? Dove erano?

Un leone marino inizia il suo atto.
Un leone marino inizia il suo atto.

Mentre attraversavamo il passaggio tra i pinnacoli, spinti da ogni parte, non passò molto tempo prima che i ragazzi più grandi arrivassero per unirsi alla festa. Ero così impegnato a tenere gli occhi aperti in lontananza che ci sono voluti alcuni secondi per registrare l'enorme ombra che si librava direttamente a pochi centimetri sopra di me. Mante ahi!

Al primo si aggiunse rapidamente un altro, e presto iniziarono a scivolare intorno a noi a turno e a giocare nel nostro flusso di bollicine esalate in un balletto squisitamente coreografico.

È stato uno spettacolo magico e ci siamo divertiti nel guardare le picchiate, le virate e i rollio mentre mostravano più grazia ed equilibrio di quanto noi goffi subacquei potremmo mai sperare di avere.

I NOSTRI GRANDI AMICI sembrava divertirsi nell'avere persone che si esibivano prima, apparentemente cercando di superarsi a vicenda in termini di quanto potevano avvicinarsi a noi e dei trucchi sempre più elaborati che potevano realizzare. Saremmo rimasti giù tutto il giorno se avessimo potuto, ma i limiti di non decompressione si stavano intromettendo.

Uno dei punti salienti del viaggio ovviamente è la stessa isola di Socorro, che è sull'itinerario e molto apprezzata dai subacquei di tutto il mondo. Se sei fortunato, e se il tempo e il tempo lo consentono, c'è anche la possibilità di fare uno snorkeling notturno con gli squali seta. Le condizioni non erano delle migliori quando si è presentata l'occasione, ma non avevo intenzione di perdermela.

Gli squali sono attratti dai riflettori della barca e all'inizio ne vedi solo uno o due che girano intorno a te. Prima che tu te ne accorga ce ne sono più di 20 che sfrecciano qua e là, curiosi di te, ma allo stesso tempo cauti.

È piuttosto esilarante trovarsi in mezzo a così tanti squali in superficie contemporaneamente, e non ho mai avuto un incontro con uno squalo simile a quello.

Con il passare della serata il tempo peggiorò rapidamente e il capitano decise saggiamente di proseguire invece di restare per i due giorni previsti nella speranza di poter entrare in acqua.

A volte, non importa quanto tu voglia immergerti, devi solo sapere quando dargli un colpo in testa e andare avanti. C'è sempre un altro giorno per un'immersione.

Il momento clou del viaggio per noi è stato in ogni caso Roca Partida. Fa parte della zona militare del Messico, quindi abbiamo dovuto ottenere i permessi dalla base navale locale prima di ancorare.

Lasciare mentire gli squali addormentati.
Lasciare mentire gli squali addormentati.

Roca Partida – o Split Rock – è lunga circa 100 metri e si erge in due picchi sopra la linea di galleggiamento. Gabbiani e sule ne fanno la loro casa (e il loro bagno), ma noi eravamo lì per l'azione sott'acqua. Anche in questo caso ci era stato programmato di rimanere per due giorni e poi proseguire, ma dopo le prime immersioni divenne chiaro che quello era il posto giusto.

Il capitano ha detto di non aver mai visto così tante mante e squali in nessuno dei suoi viaggi precedenti, quindi abbiamo votato all'unanimità per rimanere lì per il resto dell'itinerario.

Ci sono alcune correnti serie a Roca Partida; non è un posto dove immergersi con leggerezza, ma le ricompense sono spettacolari, con più scaffali su cui i pinna bianca possono raggrupparsi e grandi banchi di squali e squali martello delle Galapagos che passano regolarmente.

IN CIMA A QUESTA, enormi banchi di jack e tonni navigano in giro, e puoi tranquillamente perderti tra loro, ma non sorprenderti se occasionalmente lo squalo arriva a volte scivolando tra i pesci, apparentemente dal nulla, per controllarti. Quindi ripartirà di nuovo, i pesci si separeranno e si chiuderanno attorno a lui come un sudario di seta.

Ancora una volta i nostri grandissimi amici pelagici sono venuti a giocare con noi, a volte da soli o occasionalmente in coppia, eseguendo le loro migliori routine acrobatiche per il nostro stupore e la nostra gioia.

Dovevano sapere che avevamo le telecamere puntate su di loro, perché erano sempre ansiosi di esibirsi.

Ogni manta ha segni unici e sulla nave da crociera c'era un catalogo di tutti coloro che frequentavano la zona.

Un raggio in particolare chiamato Mathilda sembrava sempre venire a trovarci nell'acqua. Se questo fosse dovuto al fatto che eravamo sempre solo noi due a tuffarci lontano da tutti gli altri, quindi tendeva ad essere bello e tranquillo, o se semplicemente le piaceva il nostro aspetto, non lo sappiamo, ma Mathilda ci seguiva ovunque

siamo andati come un grosso cucciolo, chiedendo attenzione. Se avessi avuto una palla da lanciare, giuro che sarebbe andata a prenderla scodinzolando.

Ricerche recenti hanno dimostrato che le mante hanno il rapporto massa cervello-corpo più alto di qualsiasi pesce e mostrano un livello eccezionale di intelligenza.

Il cefalico fini ai lati della testa, a quanto pare, non servono solo a incanalare il plancton nella bocca: gli scienziati ritengono che servano anche per la comunicazione.

Anche il contatto visivo diretto è considerato una connessione amichevole e danno tutta l'impressione di godersi l'interazione. Mi sarebbe piaciuto sapere cosa pensava Mathilda mentre ci seguiva costantemente con quei suoi occhi grandi e profondi fini arricciandosi e contorcendosi ogni volta che si avvicinava per giocare nelle nostre bolle, o semplicemente per posare per le foto.

SUL MEMORABILE ultima immersione del viaggio Mathilda era lì al nostro fianco dal momento in cui siamo entrati in acqua, seguendoci mentre giravamo intorno a Roca Partida per l'ultima volta, godendoci il panorama e catturando quante più immagini possibili.

Mentre il nostro tempo di fondo scorreva lentamente ed eravamo quasi pronti a schierare la nostra SMB, Mathilda è planata verso di noi e ha allungato la punta della sua ala verso di me, sfiorandomi la mano come per dire un ultimo addio. È stato qualcosa di completamente inaspettato, diverso da qualsiasi altra cosa nelle mie esperienze subacquee.

Non capita tutti i giorni di fare una nuova amicizia, soprattutto una così grande, ma siamo contenti di averlo fatto. Un giorno presto spero che torneremo a vedere Mathilda e tutti i suoi parenti. Se mi sono tuffato ulteriormente, è stato tuffandomi sulle spalle dei giganti.

FATTO

COME ARRIVARE> Simon Morley ha volato con Cayman Airways a Cabo San Lucas. Ci sono anche voli BA via Houston, con un breve tragitto in auto fino al porto turistico con il bus navetta.

IMMERSIONI E ALLOGGIO> Crociera subacquea Nautilus Bel Amie

QUANDO ANDIAMODa febbraio a giugno e da novembre a dicembre sono i periodi migliori per le esperienze con mante e squali.

QUANDO ANDIAMOA terra, dollari americani, pesos messicani e tutte le principali carte di credito. Le spese di bordo possono essere pagate con carta di credito o in contanti – le tasse di parcheggio e portuali solo in contanti.

PREZZI> Il costo medio di un volo dal Regno Unito è di circa £ 1000, e il prezzo della crociera per due persone che soggiornano in una suite superior sull'itinerario di 10 giorni è di £ 7200, più tasse portuali di US $65 a persona.

Informazioni sui VISITATORI> Visita il Messico

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x