Immersioni nel Giardino dell'Eden

Giardino dell'Eden

Nell'antichità i marinai arabi consideravano l'arcipelago delle Seychelles il leggendario Giardino dell'Eden, e AL HORNSBY ritiene che la realtà possa essere più che all'altezza della sua iperbolica reputazione

È l'alba. Il sole nascente inizia ad illuminare la nostra vista verso l'orizzonte dopo il nostro volo notturno dall'Europa. Per quanto possiamo vedere, c'è solo il profondo cobalto dell'Oceano Indiano che si fonde con un cielo più pallido, con gonfie nuvole bianche sparse qua e là.

Alla fine, cominciano ad apparire piccole isole, che crescono fino a diventare un insieme di lussureggianti montagne verdi avvolte nelle nuvole, ciascuna orlata da pura sabbia bianca e circondata da acqua del turchese più brillante.

È facile capire perché l’arcipelago delle Seychelles è considerato uno dei posti più belli della Terra; I marinai arabi un tempo lo consideravano il Giardino dell'Eden. Le isole interne sono principalmente di granito rosa e grigio, ricoperte da una ricca proliferazione di vegetazione tropicale, con cascate sparse e ruscelli che scendono verso spiagge soleggiate. 

Giardino dell'Eden
Vegetazione rigogliosa all'interno

A sud-ovest, la natura delle isole cambia, e una serie di atolli corallini scarsamente abitati si snoda per 620 miglia nautiche fino alla Laguna di Aldabra, nella natura oceanica selvaggia verso l’Africa.

Colonie di uccelli si trovano apparentemente ovunque – sule, sterne, tropici e fregate – a milioni durante le stagioni migratorie. E su molte isole si possono trovare tartarughe giganti, più di 150,000 in tutto.

Pulcino di uccelli tropicali
Pulcino di uccello tropicale

Avendo trascorso negli anni un paio di mesi di immersioni intensive ed esplorando le Seychelles, le isole rimangono una delle mie destinazioni preferite. Oltre ad essere incantevole, il posto ha una semplice “facilità”: è tropicale ma piacevolmente non troppo caldo; la cucina creola francese e le stravaganti varietà di frutta fresca e frutti di mare rendono straordinario il pranzo di ogni giorno; e gli alloggi vanno dal fascino semplice al lusso squisito, sia a terra che in viaggio liveaboard.

Il mondo sottomarino

Le immersioni qui, incentrate sulle isole interne, sono altrettanto speciali. La geologia fornisce un ambiente sottomarino drammatico diverso da qualsiasi altro abbia visto altrove. Le stesse guglie e colonne di granito che formano le isole hanno le loro radici nel mare, e l'immersione avviene prevalentemente in un paesaggio complesso di massi, pareti e guglie di granito che si innalzano verso la superficie dalle acque più profonde, formando caverne e strapiombi.

Giardino dell'Eden
Immergersi nell'acqua alle Seychelles

Questi sono ricoperti di spugne, fili metallici e coralli duri, mentre i coralli molli emergono da fessure protette, il tutto alimentato da acque calde, limpide e ricche di sostanze nutritive. 

Al di là di tutto, però, c'è la concentrazione e la varietà della vita marina. Il fondale ospita un vasto assortimento di macro-creature come gamberetti, granchi, nudibranchi e conchiglie vive – conchiglie aficionados puoi trovarne e fotografarne molti, comprese varietà non comuni come Conus aulicus, ammiralus ed episcopo, e l'adorabile Murex palmarosae.

Enormi banchi di pesci volteggiano e sono frequenti specie interessanti come il labro napoleone, il pesce spada e il pompano, le aquile di mare, le grandi razze marmorizzate e una serie di varietà di squali. E, se ciò non bastasse, ci sono molte mante residenti e circa 500 squali balena identificati individualmente trascorrono i mesi autunnali nutrendosi nelle acque delle isole.

Nuotare con la manta
Manta

Mahe

La capitale delle Seychelles, nonché centro turistico per i viaggiatori, è Mahe. La più grande delle isole, che copre 155 km quadrati di lussureggiante terreno montuoso e spiagge sabbiose punteggiate da enormi massi di granito, è anche il centro per le immersioni alle Seychelles. Intorno alla sua estremità settentrionale, le mie immersioni preferite sono:

Relitto del Ennerdale: Questa nave cisterna ausiliaria della Royal Fleet da 100 metri affondò nel 1970 e il relitto si trova su un fondale sabbioso di 30 metri, la sua sovrastruttura sembra drammatica. Un grande sciame di pesci accoglie i subacquei e abbiamo trovato il ponte vorticoso di spazzini vitrei e pesci pipistrello. Diversi gruppi di aquile di mare hanno effettuato ripetuti passaggi e ci siamo imbattuti in una grande cernia del Queensland, una dei tanti residenti nel relitto.

Shark Bank: Grandi rocce granitiche e pinnacoli sporgono da un fondale di 35 metri, creando una bellissima immersione con una profondità media di 20 metri. La pietra è ricoperta da coralli a coppa arancioni e ci sono molti piccoli coralli molli viola. Abbiamo fotografato banchi di pesci spada, fucilieri, dentici striati blu, mobula e grandi razze marmorizzate.

Isola della Concezione: This small island sits just off Mahe’s north-western shore. On a flat sand and coralline bottom at 25m, encrusted granite boulders lie scattered about, with lots of large fish. In our dives we saw schools of bigeye jack and great barracuda, whitetip and grey reef sharks, and several species of rays. At one point, we were surprised by a group of bumphead parrotfish, which noisily swept in and past us.

Il giardino dell'Eden
Sito di immersione alle Seychelles

Lungo la costa sud-occidentale di Mahe ci sono altri eccellenti siti di immersione:

Roccia dell'Elefante: An sito offshore with a maximum depth of 20m, Elephant Rock centres around a large pinnacle sprinkled with low hard and soft corals. It has lots of fish, and resident eagle rays. You’ll find a number of nurse sharks, and loads of bottom-dwellers such as shells, octopuses, scorpionfish and lionfish.

Alice in Wonderland: This is a coral plateau but with depths varying from 12-20m. It has stands of staghorn and table corals, and many reef tropicals swim in and out of them. As at many Seychelles dive-sites, there are large anemones and several species of anemonefish, including false clowns, orange-fini e puzzole.

Miglior punto di immersione
Un altro punto panoramico per le immersioni

Throughout the islands, but chiefly around Mahe, divers can enjoy the world-class speciality of Seychelles – snorkelling with whale sharks. From August through to the end of October, hundreds of them migrate in to feed in the rich waters. 

The Marine Conservation Society’s Seychelles’ Whale Shark Programme monitors the sharks, tracking the groups from the air during the season while research boats go out for snorkelling encounters. Visitors’ fees help to fund the programme, and while these interactions cannot be guaranteed, the success rate is remarkably high, at times involving aggregations of 20-30 sharks.

Immersioni alle Seychelles
Pesce che si ripara sotto un relitto

Praslin e La Digue

La prossima area principale per le immersioni è intorno alle isole di Praslin ed La Digue, che si trovano a nord di Mahe. Praslin è la seconda isola più grande delle Seychelles, nota per le splendide spiagge, gli uccelli rari e la foresta vergine. La Digue, appena a est di Praslin, è la cima di una montagna sommersa circondata da spiagge di sabbia bianca drammaticamente intervallati da enormi massi di granito grigio e rosa. Le mie immersioni preferite qui sono:

Avvistamento dello squalo grigio del reef
Squalo grigio di barriera

Isola Marianna: This site, consisting of pinnacle rocks and giant granite needles that rise from 23m of depth, is often considered the la migliore immersione con gli squali in inner Seychelles. With many resident whitetips, nurse and grey reef sharks, things really heat up from September-November, when the latter’s mating season occurs. Breeding females arrive in large numbers to be pursued around the pinnacles and grottos by males – breath-taking stuff when you’re in their midst.

Ave Maria Roccia: Questa immersione molto popolare si trova a metà del canale tra Praslin e La Digue. Grandi massi si estendono nell'acqua, formando pareti, passaggi e grotte che abbiamo trovato praticamente pieni di spazzatrici e silverside vitrei, predoni di carangidi di tonno rosso e cernie di corallo che tagliano in mezzo a loro, nutrendosi attivamente. Lungo il fondo si nascondono grandi pesci napoleone e abbiamo visto diverse tartarughe verdi molto tranquille. 

Scuola di dentici Backtail
Banco di dentici dalla coda nera

Des Roches

Più di 120 miglia nautiche a sud, Des Roches è una piccola isola corallina ricoperta di palme, lunga solo 6 km, nota sia come rifugio romantico che come destinazione emozionante per le immersioni. È deserto spiagge di sabbia bianca, con i loro numerosi trampolieri, si estendono fino ai limiti della vista. Le mie immersioni preferite sono lungo la sua parete:

Tunnel: Through a large opening in the reef top at 14m deep the passageway extends vertically downwards. Schools of blue-stripe and midnight snapper and oriental sweetlips practically fill the entrance. At 25m, the tunnel opens out onto the wall-face. Leopard sharks are often seen along the drop.

Canyons: In an area where a portion of the reef-face has toppled away, a vertical cavern and a series of deep canyons have formed down to 38m. Black coral bushes and cup corals grow along the cavern face and, on my last dive there, a huge school of resident bigeye jack, a moving silver wall, enveloped us. Mantas and eagle rays also regularly move through this area, and large bull helmet shells lie about on the sandy bottom.

Il falso pesce anemone pagliaccio
Pesce pagliaccio falso pagliaccio

Ritorno alla natura

Insieme con il immersioneTuttavia, qualsiasi viaggio alle Seychelles dovrebbe includere del tempo per visitare alcune delle numerose riserve naturali, che ospitano un'ampia varietà di piante, uccelli e rettili.

Particolarmente interessante è la piccola isola di Aride, un santuario degli uccelli di fama mondiale situato appena a nord di Praslin. Le escursioni lungo i suoi sentieri nella giungla offrono una visione ravvicinata delle sterne fatate, noddy, rosee e fuligginose che nidificano, insieme alle enormi fregate che si nutrono e si appollaiano intorno all'isola.

Giardino dell'Eden
Spiaggia di Aride

Non potrà mai esserci spazio per descrivere adeguatamente una destinazione così varia, dove si fondono cultura, risorse naturali, bellezza ed immersione ognuno potrebbe facilmente supportare la propria narrativa. Considerata uno dei gioielli della corona dell'oceano, la vasta Laguna di Aldabra è un paradiso ecologico protetto straordinariamente incontaminato, con la sua laguna e le barriere coralline affollate di specie marine, le sue spiagge e isolotti che ospitano orde di uccelli e tartarughe giganti. 

Luoghi per le immersioni St Josephs, Seychelles
Atollo di San Giuseppe nelle Isole Amirante

Aldabra e le isole associate come Assunta, Cosmoledo e Astove sono state chiuse al turismo per molti anni, ma ora sono tornate alla portata di molti barche da crociera. Come uno dei pochi fortunati ad essersi immerso in quest'area - come parte di un programma di tre settimane National Geographic spedizione nei primi anni '1990 - posso dire che la sua reputazione iperbolica è se non altro modesta rispetto alla sorprendente realtà.

In tanti modi il Seychelles L'arcipelago è considerato una meraviglia del mondo, degno di essere inserito nella lista dei "must go" di chiunque.

Fotografie di Al Hornsby

Anche su Divernet: Oasi dell'Oceano Indiano, Grande nell'Oceano Indiano, Le razze delle Seychelles colpiscono la profonda ritirata dal caldo, I subacquei alla deriva di sei ore hanno chiesto di pagare

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x