Appuntamento con il Presidente

In senso orario da in alto a sinistra: spremere attraverso passaggi stretti nel Coolidge; 'La signora'; pannello indicatore; nella sala macchine; una fila di water; munizioni giacenti sullo scafo.
In senso orario da in alto a sinistra: spremere attraverso passaggi stretti nel Coolidge; 'La signora'; pannello indicatore; nella sala macchine; una fila di water; munizioni giacenti sullo scafo.

Cosa fai quando hai tempo da perdere in Indonesia? Ovviamente fai un salto a Vanuatu per immergerti in uno dei relitti più iconici del mondo. BRANDI MUELLER ha impiegato solo quattro giorni per arrivare lì.

Leggi anche: Espansione fotografica ai Diving Talks

Non sono molte le persone che vanno a Vanuatu per capriccio, ma mi è capitato di trovarmi in Indonesia con 10 giorni di anticipo.

Vanuatu non mi sembrava molto distante da Bali, ma scoprii che non era proprio diretto. La mia rotta di volo era Bali, Singapore, Fiji, Port Vila e infine Luganville; casa del presidente Coolidge.

Ci sono voluti quattro giorni, soste notturne in tre paesi e 400 dollari di tariffa per il bagaglio in eccesso, ma sono arrivato a Santo alle prime luci dell'alba. Ero esausto, ma entusiasta di essere lì.

Il ritiro bagagli del minuscolo aeroporto consisteva in un tavolo dove bagaglio era accatastato e la gente prendeva le proprie cose. Sono uscito per incontrare il mio autista e, dopo aver caricato il mio borse eravamo al Fish & Dive Resort di Coral Quay.

Dieci minuti dopo stavo entrando nella mia stanza e stavo mettendo insieme la mia macchina fotografica per uscire a fare immersioni, tutto prima delle 7 del mattino.

Vanuatu divenne indipendente nel 1980, ma prima era conosciuta come Nuove Ebridi, un gruppo di isole co-governate da britannici e francesi.

Quando iniziò la Seconda Guerra Mondiale nel Pacifico, l'isola di Espiritu Santo (Santo in breve) divenne una base importante per lo sforzo bellico degli Alleati. Anche se non vide mai alcuna battaglia, centinaia di migliaia di truppe vi passarono e l'isola cambiò per sempre.

Presidente Coolidge

In senso orario dall'alto a sinistra: subacqueo a prua; brocche, vassoi e torce; uno dei camion; volanti nella stiva; proiettili accanto a uno dei fucili ad arco.
In senso orario dall'alto a sinistra: subacqueo a prua; brocche, vassoi e torce; uno dei camion; volanti nella stiva; proiettili accanto a uno dei fucili ad arco.

La mia attrezzatura fu caricato su un pick-up che aveva visto giorni migliori e partimmo. Fu subito chiaro che la forma del camion era circostanziale, a causa delle strade sterrate con più buche che punti lisci, e quando passavano altre macchine alzammo i finestrini per ridurre la polvere.

Abbiamo fatto retromarcia quasi fino al bordo dell'acqua. C'era un piccolo edificio con carri armati e attrezzature, abbiamo sistemato i nostri kit vicino alla costa e siamo semplicemente entrati.

Vedere uno dei migliori relitti della Terra sembrava un ingresso senza cerimonie, ma il sole splendeva, l'acqua era calda (28°C) e stavo per vedere il Coolidge!

Sott'acqua, la mia prima visione dell'ex nave da crociera e nave da guerra di lusso lunga 199 metri e larga 25 metri è stata un'ombra enorme. Mentre mi avvicinavo, la prua iniziava a circa 21 metri di profondità e sullo scafo crescevano coralli duri.

Appoggiata sul fondale su un ripido pendio, la poppa si trova a 70 metri, ma non la visiteremo in questa immersione.

Abbiamo nuotato lungo il ponte superiore che, poiché il relitto si trova sul lato sinistro, sembra un'immersione dal muro.

Potevo distinguere i due cannoni sulle loro piattaforme, su quello meno profondo una pila di proiettili. Poi ho visto la mia guida scomparire nella prima stiva.

La Coolidge iniziò il suo viaggio come nave di linea nel 1931, trasportando i passeggeri benestanti della società in tutto il mondo fino al 1941.

Poi fu messa in servizio di guerra e fu completamente trasformata in una nave militare. Molti dei suoi punti più belli furono rimossi o sbarrati, come le bellissime lampade in vetro e una certa famosa decorazione murale in rilievo in porcellana conosciuta come "La Signora".

Il Coolidge trasportava più di 5000 soldati ed era pieno di rifornimenti per sostenere la guerra. Ciò era evidente da una pila di camion e macchinari sparsi sotto di noi nella stiva.

Volanti e pneumatici si sono distinti come i più identificabili, e la mia guida ha tirato fuori una pistola incrostata di vegetazione marina e mi ha indirizzato verso una pila di manufatti che includevano brocche, vassoi da portata e razzi.

Abbiamo continuato a esplorare fino allo scadere del tempo di fondo e siamo scesi a una profondità inferiore, finendo nuotando sopra lo scafo verso prua.

Un mucchio di munizioni era sparso e la mia guida si fermò davanti a una grande pentola accanto alle pistole esposte in modo che i subacquei potessero vederle.

Rimosse il coperchio della pentola e all'interno c'era un tesoro di manufatti.

Un gas-maskAll'interno erano ammucchiati bottiglie di Coca Cola, piatti di ceramica, scarpe e altre cianfrusaglie.

Sentendoci benissimo dopo la prima immersione, abbiamo nuotato fino a riva e abbiamo camminato per il resto del percorso. Ma ero pronto per qualcosa di più.

La mattina dopo ci siamo diretti lungo la stessa strada piena di buche e, dopo aver controllato le mie tessere di certificazione tecnica, ho aggiunto altri serbatoi al mio kit per visitare la sala macchine e, speravo, "The Lady", entrambi al di là delle attività ricreative. limiti di profondità di immersione.

La "Lady" originariamente era appesa nella sala fumatori della prima classe, ma per molti anni non fu ritrovata tra i rottami.

Allan Power, una specie di leggenda di Vanuatu/Coolidge, un giorno si trovò al suo interno e intravide qualcosa che non aveva mai visto prima. Probabilmente coperto per protezione, il legno deve essere marcito quanto basta per farlo risaltare.

Ad un certo punto è stata recuperata dal relitto, ma è stata successivamente restituita e ora è sospesa a circa 42 metri.

Per questa immersione abbiamo fatto una nuotata in superficie molto più lunga, iniziando più vicino a poppa, e trasportando bombole extra e la mia macchina fotografica abbiamo rallentato la navigazione. Ma finalmente siamo arrivati ​​al punto di discesa e siamo scesi.

Una grande apertura era stata praticata nello scafo per consentire un facile accesso alla sala macchine, e siamo scesi a 40 metri, quasi direttamente sopra le caldaie e l'enorme pannello degli indicatori.

La mia guida Tom girava e girava per la sala macchine, indicando chiavi inglesi e macchinari e conducendomi attraverso altri corridoi della nave.

C'era una fila di gabinetti e in un passaggio spazzò via lentamente il limo da un oggetto per rivelare un lampadario di vetro acidato. Ero così emozionato che stavo sorridendo attraverso il mio regolatore (e forse solo un po' narked) e avevamo completamente dimenticato cosa stavamo cercando.

Tom si è fermato davanti a me e ho pensato: “Perché ci fermiamo? Continua, mostrami di più!” Mi fece cenno di girarmi. Eccola lì in tutto il suo splendore, ancora bella e brillante dopo più di 75 anni sott'acqua.

My computer ha mostrato che il tempo di fondo programmato era praticamente scaduto, quindi siamo risaliti e abbiamo nuotato sopra lo scafo dirigendoci verso le nostre soste di decompressione.

La scomparsa della Coolidge avvenne il 26 ottobre 1942. Al capitano non furono fornite informazioni sul campo minato nel canale in avvicinamento a Santo, e la nave colpì una mina vicino alla sala macchine e un'altra vicino a poppa.

Il capitano fece incagliare la nave e l'equipaggio di oltre 5000 persone riuscì a fuggire prima che affondasse 90 minuti dopo. Solo due vite furono perse.

The Reef

Prendere una pausa dal Coolidge, la mattina successiva siamo partiti per due immersioni nella barriera corallina. La lussureggiante e verde isola di Santo era spettacolare durante i 45 minuti di viaggio sotto il cielo azzurro. Scendendo dalla barca, ho subito visto una bellissima barriera corallina di coralli duri sotto.

Avvicinandosi, però, è emersa un’altra storia. Ho nuotato fino a un enorme corallo tavola e ho scoperto che metà era bianco e l'altra metà coperta da almeno 15 corone di spine. Queste stelle marine predatrici si nutrono di polipi di corallo e hanno spine velenose.

In piccoli numeri è probabile che sostengano la barriera corallina uccidendo i coralli malati o deboli e facendo spazio alla crescita di nuovi coralli più forti, ma occasionalmente si verificano enormi epidemie e il loro gran numero può quindi essere dannoso.

Da pochi metri sopra, questa barriera corallina sembrava straordinariamente sana, ma guardando più da vicino sembrava che le stelle marine potessero distruggerla proprio davanti ai miei occhi. Tom era stato vicino a questo sito una settimana prima ed era preoccupato.

Le stelle marine si rigenerano, quindi devono essere uccise completamente altrimenti possono tornare come più stelle. Era armato di siringhe e aceto, che si pensa possa ucciderli senza danneggiare la vita marina.

Ho terminato l'immersione sentendomi triste per questo luogo remoto e raramente immerso. Cosa succederebbe se questi focolai si verificassero in altri luoghi che nessuno vede? Come possiamo aggiustarlo? Mi sono sentito un po' disperato riguardo allo stato delle barriere coralline del mondo, ma sono rimasto colpito dagli sforzi di una persona, che ha cercato di proteggere questa barriera corallina.

Lungi dall'ignorare le barriere coralline di Vanuatu, la nostra seconda immersione in un luogo diverso era incontaminata e con molte meno corone di spine.

Ho lasciato la barriera corallina con la stessa sensazione che avevo sul Coolidge: c'è così tanto da vedere ed esplorare sott'acqua e semplicemente non ho abbastanza tempo.

USS TUCKER

In senso orario da in alto a sinistra: Pesce coccodrillo sulla USS Tucker; pescare all'interno del relitto; Milioni di dollari; vista del Tucker.
In senso orario da in alto a sinistra: Pesce coccodrillo sulla USS Tucker; pescare all'interno del relitto; Milioni di dollari; vista del Tucker.

Solo un breve giro in barca da Luganville si trova il cacciatorpediniere USS Tucker. Sembra leggermente ironico che anche questa nave sia stata affondata da una mina amica solo tre mesi prima della Coolidge.

Stava conducendo una nave mercantile a Santo il 4 agosto 1942, l'equipaggio ignaro che era stato recentemente gettato un campo minato, e fu squarciata in due, uccidendo tre uomini.

A 104 metri con una trave di 11 metri, è immersa nella sabbia a 20 metri, spezzata in molti pezzi ma ricoperta di vita marina.

Ho fatto due immersioni, esplorando frammenti che ora sono case di pesci, tra cui diversi pesci angelo a semicerchio, pesci angelo imperatore, grandi pesci palla e sweetlips.

I resti di metallo erano ricoperti di spugne rosse e arancioni e di tantissimo corallo.

La mia guida mi ha indicato tre pesci coccodrillo, che mi ero perso tutti perché si fondevano così bene con l'ambiente circostante.

Punto da un milione di dollari

Un'altra immersione sulla mia lista c'era Million Dollar Point e la sua storia è spesso raccontata con un tono sinistro.

Dopo la fine della guerra e la partenza degli americani, si offrirono di vendere i macchinari agli inglesi e ai francesi a un prezzo molto basso. Le potenze coloniali si rifiutarono di pagare, immaginando che gli americani l’avrebbero comunque lasciato indietro.

In un atto di ripicca, così si racconta, gli americani gettarono nell'oceano macchinari perfettamente funzionanti per un valore di milioni di dollari.

Nel suo libro The Lady and the President, Peter Stone non descrive l'azione come dispettosa, ma semplicemente come come andava il mondo in quel momento. La guerra era finita; il trasporto dei macchinari a casa sarebbe stato costoso e avrebbe occupato spazio prezioso sulle navi necessarie alle truppe.

Inoltre, riportare indietro tutte quelle attrezzature per venderle a buon mercato avrebbe creato un surplus di macchinari a basso prezzo, ed era più importante far crescere l’economia vendendo alla gente nuovi prodotti.

Eppure, sembrava uno spreco gettare tutto nell’oceano invece di aiutare un paese povero in cui la vita è stata trasformata durante una guerra che non aveva chiesto (e, naturalmente, oggi sappiamo quanto siano dannosi per l’ambiente marino tali il dumping può essere).

Il pick-up di Coral Quay mi ha portato su una spiaggia incantevole, con cibo e bevande in vendita, numerosi bagnanti e bambini che giocavano nella sabbia bianca.

Sistemando la nostra attrezzatura su un tavolo da picnic, ci siamo incamminati tra le piccole onde, oltrepassando i bambini locali che si sono fermati a fissarci nel nostro strano kit da immersione.

Era difficile non notare l'ombra dei macchinari. Nuotando più vicino c'era una grande nave (che potrebbe essere affondata nel tentativo di recuperare l'attrezzatura), bulldozer, gru, carrelli elevatori, piccole imbarcazioni, camion e altro ancora. Mi sentivo malissimo che esistesse questa discarica. Non dovremmo assumerci la responsabilità e ripulire tutto oggi?

Dopo settantacinque anni la spazzatura è ancora lì, nelle stesse condizioni, e lo sarà per generazioni. Notai pneumatici di gomma che sembravano pronti a portare via i loro antichi macchinari.

Coolidge e Kava

In senso orario dall'alto: bottiglie di medicinali sul Coolidge; gorgonie che crescono sulla nave; una macchina da scrivere.
In senso orario dall'alto: bottiglie di medicinali sul Coolidge; gorgonie che crescono sulla nave; una macchina da scrivere.

Il mio ultimo giorno delle immersioni era sul Coolidge. Abbiamo visitato l'area delle forniture mediche. Stone ha discusso del fatto che la malaria era la più grande causa di morte dei soldati nelle Nuove Ebridi. Quattro su dieci si infettarono e per ogni ferita da arma da fuoco si verificavano otto casi di malaria.

Fu ordinato di inviare a Santo tutto il chinino presente nella zona e la Coolidge trasportava più di 250 kg di questo importante farmaco, gran parte di ciò che all'epoca era rimasto nel Pacifico meridionale.

Un medico della Santo, vedendo la nave affondare, chiese ai subacquei di fare tutto il possibile per recuperare i farmaci dall'interno della nave, ma nessuno lo fece.

È ancora lì oggi. Nuotando attraverso un corridoio, su un lato del quale c'erano quelli che sembravano quasi degli scaffali, ho visto bottiglie dopo bottiglie di diversi colori, molte con le polveri ancora sigillate al loro interno.

Di nuovo a terra, mentre asciugavo l'attrezzatura al sole, mi sono goduto il pranzo e il caffè a bordo piscina mentre leggevo il libro di Peter Stone, e più tardi quella sera sono stato anche invitato a fare qualche “ricerca culturale” in un bar kava.

Avevo assaggiato l'acqua sporca prodotta dalla pianta Piper methysticum, conosciuta come kava, alle Fiji e in altre isole del Pacifico, ma avevo sentito dire che Vanuatu ha il meglio, quindi ovviamente mi sarei unito a loro.

Fortunatamente per me, ora le donne possono partecipare, anche se ero ancora l’unica donna in un misto di espatriati e maschi locali.

Come pubblicizzato, la mia bocca si è un po' insensibile e mi sono sentito molto rilassato. Dopo il secondo guscio mi sono sentito un po' brillo, ma è svanito rapidamente... quindi ne ho preso un altro.

Il mio volo è partito subito dopo l'alba del mattino successivo e sono riuscito a ritrovarmi nel piccolo aeroporto, con un pizzico di mal di testa causato dai residui di kava e rum.

Sono abbastanza sicuro che questo gruppo unico di isole sarà di nuovo nel mio futuro un giorno: c'è molto altro da vedere e molte altre isole da esplorare.

FATTO

COME ARRIVARE> Brandi ha volato con AirAsia da Bali a Singapore, poi con Fiji Airways a Nadi e Port Vila e con Air Vanuatu a Luganville (Santo). Dal Regno Unito è più semplice volare a Brisbane; Air Vanuatu ha un volo diretto per Santo una volta alla settimana.

DIVING & ALLOGGI> Resort per pesci e immersioni Coral Quays, banchine di corallo.

QUANDO ANDIAMO> Tutto l'anno. Aprile-ottobre è il periodo più secco e fresco con temperature dell'acqua di 24-26°C, novembre-marzo è la stagione delle piogge con temperature dell'acqua di 26-29°C.

I SOLDI> Vanuatu vatu.

SALUTE> Potrebbero essere suggeriti farmaci antimalarici ed è importante prevenire le punture di zanzara poiché si sono verificati virus come la dengue. Si consigliano vaccinazioni anche contro il tifo. Port Vila ha una camera di ricompressione.

PREZZI> Un pacchetto di cinque notti e otto immersioni a Coral Quays parte da £ 566 (due condivise).

Informazioni sui VISITATORI> vanuatu.

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x