Sopra i 18 metri: immersione poco profonda su un relitto a Scapa

Immersione poco profonda a Scapa Flow
Immersione poco profonda a Scapa Flow

Le navi bloccate della Prima Guerra Mondiale di Scapa Flow offrono alcuni fantastici siti di immersione in acque poco profonde ma, come spiega LAWSON WOOD, uno di questi, il Dyle, era stato a lungo chiamato erroneamente

La seconda edizione del mio Guida alle immersioni a Scapa Flow è uscito nel 2008, ma il lavoro non si ferma mai una volta pubblicato questo tipo di libro. Ci sono sempre nuove ed entusiasmanti scoperte da fare. 

Leggi anche: Le nuove immagini dei subacquei illuminano le navi da guerra Scapa

La flotta tedesca d'altura fu affondata a Scapa nel 1919, e l'edizione del centenario della guida 100 anni dopo includeva nuove informazioni emerse grazie alla ricerca approfondita di Kevin Heath - e attraverso noi due faticosamente spulciando le fotografie d'archivio della Prima e della Seconda Guerra Mondiale e i documenti del Dipartimento di Guerra.

Ad esempio, Kevin scoprì che nel 1914, quando l'Ammiragliato era impegnato ad affondare alcune delle prime navi-blocco nello stretto di Burra, aveva commesso un terribile errore di ortografia! 

Mappa del flusso di Scapa
Sopra i 18 metri: immersione poco profonda su un relitto a Scapa 4

Non è la prima volta che si verificano errori del genere, come ho scoperto durante la ricerca su un altro libro, Naufragi delle Isole Cayman. In questo caso una nave che una volta veniva chiamata Doyle or Moyle - a seconda della pubblicazione che leggi - è stato registrato come affondato a Burra Sound nel 1940, durante la seconda guerra mondiale. Come il Dyle, tuttavia, in realtà era stata affondata 26 anni prima, il 7 ottobre 1914.

Storia della Dyle

Le Dyle è stato costruito come il Widdrington a Newcastle da A Leslie & Co Engineers nel 1879 per W Johnson. Successivamente fu venduta a Turner Brightman & Co nel 1886 e infine chiamata Dyle dopo essere stata venduta a De Clerck & Van Helmeryk nel 1902 e reimmatricolata ad Anversa, in Belgio.

Venduta infine a un demolitore britannico nel 1914, fu acquistata dall'Ammiragliato, rimorchiata alle Orcadi e affondata come nave-blocco. 

IMG 1276
Di ritorno dalle immersioni nel Dyle a Scapa Flow

Tuttavia, gli ingegneri dell'Ammiragliato avevano seriamente sottovalutato la forza e il cambiamento improvviso del flusso di marea. Quello non zavorrato Dyle fluttuò nel Burra Sound prima che le cariche esplosive ne facessero saltare lo scafo, e affondò direttamente attraverso la corsa delle maree. Il relitto era considerato inutilizzabile come nave-blocco ma, a mio modesto parere, ora è probabilmente il migliore immersione in acque poco profonde a Scapa Flow.

Le Dyle is of iron construction with five bulkheads and has a 177 nominal horsepower two-cylinder engine and one propeller. She weighed 954 tons and was 79m long. Of the three most-intact blockships in Burra Sound (the Governatore Bories e la Tabarka sono gli altri due), il Dyle è uno di quei relitti adatto a subacquei di tutti i livelli.

L'immersione

L'accesso al relitto dipende esclusivamente dagli ordini dello skipper della barca per le immersioni e tutti a bordo devono essere attrezzati e pronti a partire perché il di marea flussi sono prevedibilmente imprevedibili. Con l'acqua stagnante a soli 20-30 minuti circa, devi entrare in acqua e scendere lungo la linea di tiro il più rapidamente possibile in sicurezza.

Le Dyle ha un aspetto completamente aperto e giace sul lato sinistro, ben incastonato nel fondale ghiaioso. La caratteristica elica a quattro pale è ricoperta di anemoni piumati in miniatura (Metridio senile). Il ponti in legno sono scomparsi da tempo, ma le nervature e le travi in ​​ferro hanno creato eccellenti passaggi nel sottosuolo, con facile accesso tra le nervature.

La nave rimane sufficientemente robusta da consentire un accesso facile e sicuro, e l'interno ti consente di prolungare l'immersione fino al momento in cui la corrente riprende a scorrere. Nel corso degli anni le piastre dello scafo sono state rimosse e la luce ora filtra attraverso un gran numero di fori quadrati, conferendo agli interni un aspetto davvero superbo, simile a quello di una cattedrale. 

All'interno del relitto
All'interno del Dyle

All'interno si trovano labridi Ballan, labridi cuculi e gronghi Dyle, mentre enormi banchi di novellame di merluzzo carbonaro e merluzzo giallo turbinano attorno alla sovrastruttura.

Anche la poppa è in gran parte intatta, ricoperta di alghe e le enormi pale dell'elica sono ricoperte di anemoni e piccoli ricci di mare a puntaspilli. Una volta che l'acqua stagnante passa e la corrente incessante inizia a spingere le alghe in piano, si consiglia ai subacquei di allontanarsi semplicemente dal relitto (altrimenti tirerai solo verso il basso la linea di tiro della barca per le immersioni).

I subacquei dovrebbero schierare una boa segnaletica di superficie ritardata e la barca seguirà i tuoi facili progressi nel Burra Sound e sarà lì a prenderti.

Questa immersione in nave da blocco si trova a una profondità di 12-17 metri e, spettacolare nella disposizione e ricoperta da una moltitudine di vita marina, soddisfa i criteri della maggior parte dei subacquei per un'esperienza superba. È anche un buon modo per scaricare il gas lontano dai relitti della flotta da battaglia tedesca d'altura notevolmente più profondi.

COSA HAI BISOGNO DI SAPERE

Profondità: Aspettatevi di arrivare a circa 12-17 m (all'interno della sezione inferiore del relitto e sotto l'elica.

Visibilità e marea: In quest'area del Burra Sound, all'ingresso occidentale di Scapa Flow, sono presenti correnti molto forti in entrata e in uscita dal Flow e che possono essere punitive. Gli skipper conoscono i tempi esatti del rallentamento dell'acqua prima della marea in arrivo, perché quello è l'unico momento in cui puoi immergerti lì.

Vita marina / A cosa prestare attenzione: Stella marina puntaspilli (Porania pulvillus) si trovano sempre sul relitto, così come milioni di anemoni piumati nani (Metridio senile). Sono comuni il lardo cuculo, il labro ballano, il merluzzo carbonaro e il merluzzo giallo, così come i granchi commestibili, le capesante e le aragoste tozze.

Fondali marini: Il fondale è costituito prevalentemente da ghiaia portata dalla corrente, piccoli sassi e detriti di conchiglie. I rottami della nave sono sparsi qua e là, ricoperti di alghe e alghe. 

Pericoli: C'è poco che possa intrappolarti o intrappolarti in questo relitto ma la cautela, come sempre, dovrebbe essere la tua priorità quando esplori l'interno. La corrente è la cosa più ovvia a cui prestare attenzione, così come le meduse criniera di leone, che sono numerose a Scapa Flow in estate. I loro tentacoli urticanti tendono a rimanere intrappolati sulle linee di tiro e sulle boe segnaletiche.

Lettura: Guida alle immersioni a Scapa Flow di Lawson Wood (Aquapress)

Fotografie di Lawson Wood

Anche su Divernet: Pellegrinaggio a Scapa Flow, Scapa Flow 100: storia e relitti, Sopra i 18 m: relitti della Churchill Barrier II, Tour del relitto 134: L'F2, Tour del relitto 12: Karlsruhe

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x