Posso utilizzare la linea sciolta per un dSMB o ho bisogno di uno spool? #immersioni #askmark


Posso utilizzare la linea sciolta per un dSMB o ho bisogno di uno spool? #scuba #askmark @BrentHollett
#Chiedi a Mark come subacqueo ricreativo, senza deco, c'è qualche motivo per avere più di 6 m di filo su un mulinello DSMB?
#scuba #scubadiving #scubadiver
COLLEGAMENTI

Diventa fan: https://www.scubadivermag.com/join
Acquisti di attrezzatura: https://www.scubadivermag.com/affiliate/dive-gear

I NOSTRI SITI

Sito web: https://www.scubadivermag.com Immersioni subacquee, Fotografia Subacquea, Suggerimenti e consigli, Recensioni di attrezzatura subacquea
Sito web: https://www.divernet.com Scuba News, Fotografia Subacquea, Suggerimenti e consigli, Rapporti di viaggio
Sito web: https://www.godivingshow.com L'unico spettacolo di immersioni nel Regno Unito
Sito web: https://www.rorkmedia.com Per la pubblicità all'interno dei nostri marchi

SEGUICI SUI SOCIAL MEDIA

FACEBOOK: https://www.facebook.com/scubadivermag
TWITTER: https://twitter.com/scubadivermag
INSTAGRAM: https://www.instagram.com/scubadivermagazine

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

24 Commenti
I più votati
Nuovi Arrivi il più vecchio
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
HashTagRealName
HashTagRealName
6 mesi fa

C'è un video che penso che DiveTalk abbia recensito a un certo punto di alcuni studenti che avevano PMI con linee sciolte. È stato uno spettacolo di merda. Non funziona davvero.
Sicuramente usa sempre una bobina e sicuramente più di 6 m... In realtà dovresti avere 1.5 volte la tua profondità massima. Direi che 15m sarebbe il minimo che utilizzerei mai. Ovviamente non è necessario esagerare e avere una bobina di filo gigante: troppo è troppo.

Immagino che la vera motivazione dietro la domanda sia che non vogliono affatto portare l'attrezzatura perché sventola in modo scomodo e forse si impiglia in altre cose, quindi renderlo il più minimo possibile è il compromesso? Se questo è il caso, sistema la tua attrezzatura e procurati delle tasche, idealmente sopra/sopra la tuta da esposizione o, facoltativamente, sul tuo GAV. Non ho problemi a tenere un DSMB e una bobina da 30 metri nella tasca dei pantaloncini tecnici Apeks e mi accorgo a malapena che è lì. Nessun attrezzo dovrebbe mai andare in pezzi.

È importante selezionare un buon DSMB e una buona formazione su come distribuirlo. Cercherei di seguire il consiglio dei subacquei tecnici e cosa consigliano quando si tratta di DSMB e metodi di implementazione.

immersioni cro
immersioni cro
Rispondi a  HashTagRealName
6 mesi fa

Ho visto quel video su DiveTalk, un vero spettacolo, così tanti subacquei e nessuno sa come utilizzare DSMB, è così semplice e stupido, basta guardare un subacqueo più esperto e poi ripetere quello che ha fatto o guardare il video su di esso, mi immergo sempre aspettando almeno 30 metri bobina e DSMB da 1.8 m

Alison Antonio
Alison Antonio
Rispondi a  HashTagRealName
6 mesi fa

Ho visto anche io quel video: non sapevo se ridere o piangere!

PPO2
PPO2
6 mesi fa

Un dSMD può sicuramente essere un utile kit, essenziale in alcune immersioni in corrente, ma ci vuole un certo grado di esperienza e abilità per usarlo correttamente. Per ognuno che ho visto schierato correttamente, ne ho visti altri dieci che hanno fallito e il subacqueo si è messo in un groviglio onnipotente. Usare un filo corto senza bobina è probabilmente molto più semplice, ma è anche limitante. quello che mi piacerebbe vedere è fare più pratica e se fai fatica a mantenere una buona galleggiabilità non preoccuparti nemmeno, fatti prima inchiodare quello.

Legnoso
Legnoso
Rispondi a  PPO2
6 mesi fa

Faccio molte immersioni in corrente in aree con traffico navale a volte intenso (fiume Niagara). Distribuisco sempre una boa o un smb. La maggior parte delle barche naviga e rispetta i subacquei sottostanti. Di tanto in tanto ottieni dei lavori pazzi sulle moto d'acqua che trattano la tua PMI come parte di un corso di slalom. Ho anche avuto dei pescatori che si avvicinavano alla traina per pescare la selvaggina. L'ultima cosa che voglio è restare impigliato in un gancio.
Per questo motivo molti subacquei locali sono riluttanti a utilizzare un galleggiante finché non sono pronti a emergere.

Signor Beacher
Signor Beacher
Rispondi a  PPO2
6 mesi fa

Probabilmente più facile? Non calcola

Legnoso
Legnoso
Rispondi a  PPO2
6 mesi fa

@Sig. Beacher se sto facendo una deriva, di solito è in acque relativamente basse, generalmente meno di 15 metri. Per questo solitamente utilizziamo un avvolgitore piatto simile a quello utilizzato per far volare gli aquiloni. È più facile da tenere e non abbiamo bisogno di molta linea.

PPO2
PPO2
Rispondi a  PPO2
6 mesi fa

Sì, ho avuto la stessa esperienza con gli yacht che utilizzavano la boa come punto di svolta, il che è assolutamente fuori servizio.@Woody

PPO2
PPO2
Rispondi a  PPO2
6 mesi fa

Mi dispiace.@Mr. Spiaggia

Alison Antonio
Alison Antonio
6 mesi fa

Dal mio punto di vista, la lenza allentata è un pericolo, non solo per te stesso ma per gli altri subacquei intorno a te. Ho visto subacquei usare una lenza sciolta e, se non si avvolge attorno a loro, ha la tendenza a scovare e impigliare qualsiasi subacqueo vicino. Una bobina è molto più sicura, poiché mantiene il filo ben avvolto e lontano da altre apparecchiature. Credo fermamente che ogni subacqueo dovrebbe portare con sé un DSMB ed esercitarsi ad usarlo in ogni occasione. Io e il mio amico inviamo un demb ad ogni immersione, non importa dove siamo, è un'abilità di cui tutti abbiamo bisogno.

Robin Moerland
Robin Moerland
Rispondi a  Alison Antonio
6 mesi fa

Sì, la mia prima “bobina” è stata la maniglia di un aquilone. Ha funzionato benissimo. Ho usato una corda di grado DC di grosso calibro all'estremità inferiore. Aggiunge circa 750 grammi. E ho annodato un manico che si adatta ai guanti. Ma capisco da dove vieni.🤙

Giacomo Giroux
Giacomo Giroux
6 mesi fa

#askmark Batterie interne vs esterne per biancheria intima riscaldata???

Rivista Scuba Diver
Rivista Scuba Diver
Rispondi a  Giacomo Giroux
6 mesi fa

Esterno. Aumenta leggermente le possibilità di perdita con le batterie esterne. Ma se una batteria interna si guasta, non riesco a raggiungerla e a scollegarla. Se una batteria esterna si guasta posso semplicemente scollegarla e continuare l'immersione. Le batterie esterne offrono anche una migliore scelta di dimensioni e sostituzioni.

Giacomo Giroux
Giacomo Giroux
Rispondi a  Giacomo Giroux
6 mesi fa

Sono completamente d'accordo. Ho alcuni amici che hanno scelto "Venture Heat" e spero che non abbiano problemi 😊

Alessandro Correa
Alessandro Correa
6 mesi fa

#chiedimarco

Ciao Mark. Cosa ne pensi di alcune “restrizioni sull’equipaggiamento” di stile hogarthiano? Ad esempio: le luci di riserva dovrebbero essere alimentate da batterie a celle C e non avere un pulsante elettronico ON/OFF, i subacquei non dovrebbero indossare il casco durante le immersioni in grotta, ecc.

Rivista Scuba Diver
Rivista Scuba Diver
Rispondi a  Alessandro Correa
6 mesi fa

Comprendo il ragionamento alla base delle impostazioni per l'affidabilità e l'uniformità in ambienti di immersione estremi. Ogni aspetto è stato attentamente considerato per anni da subacquei esperti per creare la configurazione e le procedure dell'attrezzatura più sicure possibili.

Per la maggior parte dei subacquei, che non si immergono in ambienti estremi o sopra la testa, possono essere buone linee guida a cui aspirare, ma non le seguirei rigorosamente. Finché la configurazione della tua attrezzatura funziona per te, il tuo compagno e il luogo in cui ti immergi, dovrebbe andare bene. Sicuramente puoi migliorare alcune parti nel tempo ma, per un subacqueo ricreativo in acque blu, non mi preoccuperei di seguirle fino in fondo. Magari usarli per guidare le decisioni future ma, non venderei tutto e ricomincerei.

Alessandro Correa
Alessandro Correa
Rispondi a  Alessandro Correa
6 mesi fa

Grazie Marco! @Rivista Scuba Diver

Signor Beacher
Signor Beacher
6 mesi fa

Quando ho letto il titolo mi sono subito chiesto se il subacqueo applica anche del nastro adesivo una lama di rasoio sulla vescica del GAV per evitare di aver bisogno di un coltello da immersione 🤔

_iOn_
_iOn_
6 mesi fa

#askmark Ciao Mark, sono un subacqueo abbastanza nuovo qui. Grazie per i fantastici video e podcast! Ho circa 25 immersioni registrate in luoghi diversi e la cosa con cui faccio più fatica è la navigazione. Conosco le basi su come usare una bussola, ma nella mia testa ciò non è sufficiente per navigare effettivamente in un sito di immersione. Tutte le mie immersioni finora sono state guidate e solo circa 3 di esse sono state nello stesso sito. Ho anche abbastanza paura di buttarmi in mare e trovare una soluzione. Inoltre non ci sono molti laghi dove vivo. Qualche consiglio su come imparare a navigare? Vale la pena ricordare che per lo più ho intenzione di fare immersioni in viaggio, ma faccio alcune immersioni localmente. Saluti e tanto amore!

PPO2
PPO2
Rispondi a  _iOn_
6 mesi fa

In acque blu, la maggior parte della navigazione viene effettuata a vista, dovresti avere un buon briefing sull'immersione in anticipo, idealmente con una mappa come riferimento, dipende dalla vista dell'immersione. Se vuoi migliorare con la bussola, ci sono corsi da seguire, il corso di salvataggio PADI è uno dei migliori e include il lavoro con la bussola, dopodiché è pratica

Rivista Scuba Diver
Rivista Scuba Diver
Rispondi a  _iOn_
6 mesi fa

Tendo a esercitarmi durante le passeggiate con i cani. Quando scendo dall’auto prendo nota di dove si trova il nord o dove si trova il sole rispetto all’auto e in quale direzione andrò. Durante la passeggiata pensa nella tua mente in che direzione devi andare per tornare direttamente alla macchina. I punti di riferimento e l'ambiente sono altrettanto importanti. Se incontri qualcosa di importante mentre esci, pensa a dove si trova rispetto all'auto e a dove sei diretto.

Durante le immersioni guarderò la bussola alla partenza e dove tutto è in relazione. Se la costa va da nord a sud, allora so che se mi dirigo verso est lontano dalla riva, per tornare indietro devo solo dirigermi verso ovest.

Lee Miller
Lee Miller
6 mesi fa

Qui sono d'accordo con la maggioranza. Prendi una bobina. Non è un costo proibito. Guarda il video di reazione al discorso dell'immersione sulle complicazioni derivanti dalla mancanza di una bobina.

Robin Moerland
Robin Moerland
6 mesi fa

#askmark puoi fare una guida alla torcia. Ho una candela subacquea (sì, è così debole). Vorrei davvero avere qualcuno che mi aiuti in questo. Ma sì, guida alla torcia. 🤙

Modifica: includi le batterie agli ioni di litio se il tempo lo consente.

Rivista Scuba Diver
Rivista Scuba Diver
Rispondi a  Robin Moerland
6 mesi fa

Le torce sono davvero potenti oggi. Per le immersioni notturne in acque cristalline tendo ad attenermi a qualsiasi cosa fino a 700 lumen. Qualunque cosa più luminosa ti acceca e basta. Sono favorevole alle torce potenti in caso di emergenza, ma solo quando hanno un'impostazione più bassa in modo da non accecare tutti.

I faretti sono migliori dei proiettori per uso generale, ma procurati qualcosa con una buona corona attorno al fascio abbagliante in modo da poter vedere un po' attorno al fascio abbagliante.

Il tipo di batteria dipende dal subacqueo. Le batterie sostituibili sono utili per la longevità ma possono essere uno spreco. Le batterie ricaricabili sono più convenienti ma hanno una durata limitata…

SEGUICI SU

24
0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x