Armi e monete: il video espande la storia di Rooswijk

68 lame di sciabola incise: solo una parte del bottino di Rooswijk presentato nel nuovo video (HE / #Rooswijk1740 Project)
68 lame di sciabola incise: solo una parte del bottino di Rooswijk presentato nel nuovo video (HE / #Rooswijk1740 Project)

Molteplici lame di sciabola e monete d'argento sono tra gli oltre 2,500 manufatti recuperati dal naufragio olandese del XVIII secolo Rooswijk - e ora presentato in una nuova video. Historic England (HE) desiderava condividere le tecniche utilizzate dai conservatori e dagli scienziati dei materiali presso la sua struttura di ricerca di Fort Cumberland per ripulire e indagare sulle scoperte. 

Leggi anche: Pistola e lama: i sub ritrovano le armi, ma chi le ha usate?

Un centinaio di lame incise in modo intricato raffiguranti i volti del sole e della luna sono tra i reperti della nave della Compagnia olandese delle Indie Orientali (VOC) che hanno tenuto occupati gli specialisti. 

Incisione di un sole con un volto e stelle su lame di sciabola Rooswijk recuperate (progetto HE / #Rooswijk1740)
Incisione di un sole con un volto e stelle su una lama di sciabola (Progetto HE / #Rooswijk1740)

I reperti sono stati ritrovati da sommozzatori archeologici durante due scavi di recupero del 2017/18. Le immersioni sono state effettuate in collaborazione con l'Agenzia per il patrimonio culturale dei Paesi Bassi, che ha finanziato e guida il progetto #Rooswijk1740 in collaborazione con HE e l'appaltatore MSDS Marine.

Il governo olandese possiede il relitto e i manufatti, ma li gestisce per conto del Dipartimento per la Cultura, i Media e lo Sport.  

Le Rooswijk era partito da Texel nei Paesi Bassi per Batavia (ora Giakarta) in Indonesia, ma affondò durante una violenta tempesta con tutti i 237 membri dell'equipaggio persi sulle Goodwin Sands del Kent nel 1740. Sito del relitto protetto, è considerato a rischio a causa della sua posizione esposta. 

Manici di coltelli intagliati (Progetto HE / #Rooswijk1740)
Manico di coltello intagliato (Progetto HE / #Rooswijk1740)
Manico per utensili (progetto HE / #Rooswijk1740)
Manico per utensili (progetto HE / #Rooswijk1740)

"La Rooswijk il relitto si trova a circa 25 metri di profondità in un ambiente altamente dinamico”, afferma il responsabile generale del progetto Martijn Manders, coordinatore del patrimonio marittimo all’estero per l’Agenzia per il patrimonio culturale. “Ci vuole molto impegno per scavare un relitto in queste condizioni. 

“La conservazione, tuttavia, si è rivelata altrettanto impegnativa. I conservatori hanno fatto un lavoro straordinario. Attraverso mini-scavi in ​​laboratorio, ora sappiamo molto di più sulla nave, sulle persone a bordo e sul loro commercio. Sono felice che gli oggetti e le storie emozionanti che contengono siano ora pronti per essere mostrati al mondo”. 

Concrezione densa

I bauli contenenti beni commerciali, comprese le lame di sciabola, sono stati portati fuori incastonati in una spessa concrezione, che doveva essere rimossa utilizzando strumenti come l'Air Scribe, descritto come una penna con un pennino vibrante, e l'Ultrasonic Scaler, che individua i dettagli più fini. . 

Le lame di sciabola all'interno della concrezione (Progetto HE / #Rooswijk1740)
Le lame della sciabola sono state rimosse dalla concrezione (Progetto HE / #Rooswijk1740)
Incisione di un braccio con lama su una sciabola (Progetto HE / #Rooswijk1740)
Incisione di un braccio che brandisce una lama su una sciabola (Progetto HE / #Rooswijk1740)
Timbro di fonderia sul codolo di una lama di sciabola recuperata (Progetto HE / #Rooswijk1740)
Timbro della fonderia sul codolo di una lama di sciabola recuperata (progetto HE / #Rooswijk1740)

Tutte le lame erano state incise con acido su entrambi i lati, con alcune raffiguranti un sole, la luna, le stelle e un serpente che si intreccia - disegni non associati al VOC, ma visti prima su altre lame in Europa, Africa e Medio Oriente. 

La radiografia X utilizzata per vedere all’interno della concrezione ha rivelato lame di coltelli, manici di utensili e monete d’argento – 1,846 delle quali sono state ora recuperate. Le monete ufficiali di proprietà dell'azienda erano contrassegnate con la lettera "M", a indicare che erano state realizzate presso la Zecca di Città del Messico e venivano utilizzate principalmente per il commercio e lo scambio. 

È probabile che le monete detenute privatamente venissero contrabbandate dai membri dell'equipaggio contro le regole sui COV per profitto personale, e gli archeologi ritengono che circa la metà dell'argento a bordo Rooswijk avrebbe potuto essere illegale. 

Una collezione di monete, alcune ritagliate (Progetto HE / #Rooswijk1740)
Una collezione di monete, alcune ritagliate (Progetto HE / #Rooswijk1740)
Moneta coniata nei Paesi Bassi e utilizzata fino alle guerre napoleoniche (Progetto HE / #Rooswijk1740)
Moneta coniata nei Paesi Bassi e utilizzata fino alle guerre napoleoniche (Progetto HE / #Rooswijk1740)

“È stato affascinante svelare lentamente i tanti segreti nascosti per centinaia di anni negli oggetti ritrovati Rooswijk relitto", ha detto la conservatrice archeologica senior Angela Middleton. “Siamo lieti di condividere questa notizia video sui manufatti e per evidenziare l’incredibile lavoro svolto dai nostri specialisti per preservare questi oggetti affinché le generazioni future possano goderne”. 

La nuova Inghilterra storica video

HE sta finanziando eventi presso l'Abbazia di Calke nel Derbyshire il 18, 22 e 23 luglio durante il Festival dell'Archeologia (15-30 luglio) per celebrare il 50th anniversario della legge sui relitti protetti. Nell'ambito del festival, offre anche ai bambini più piccoli l'opportunità di conoscere il Rooswijk reperti e un'attività di colorazione con le lame incise è disponibile per il download

Anche su Divernet: La concessione dei raggi X illumina gli investigatori sui relitti, Pubblicato il tour virtuale di Rooswijk, I subacquei trovano monete di contrabbando a Rooswijk, I ritrovamenti dei relitti di Rooswijk vengono esposti

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x