I cacciatori di relitti seguono Hornet con Wasp

NOTIZIE SULL'IMMERSIONE

I cacciatori di relitti seguono Hornet con Wasp

Vendicatore USS Wasp

Aereo Grumman Avenger sul relitto del Wasp. (Foto: Navigea Ltd / R/V Petrel)

L'ultimo relitto di una nave da guerra della Seconda Guerra Mondiale che giace in profondità, individuato dal team a bordo della nave da ricerca statunitense Petrel è un'altra portaerei: la USS Vespa.

I Vespa (CV-7) è stato trovato 4.2 km sotto il Mar dei Coralli vicino alle Isole Salomone.

La portaerei da 180 metri fu commissionata nel 1940 e l'anno successivo prestò servizio nella campagna atlantica, sostenendo l'occupazione dell'Islanda. Si unì quindi alla flotta domestica britannica nell'aprile 1942, trasportando aerei da caccia britannici a Malta.

26 marzo 2019

Due mesi dopo operava nel Pacifico per sostituire le perdite subite nelle battaglie del Mar dei Coralli e delle Midway.

La sua missione finale era quella di scortare il 7° Reggimento Marine, diretto a rinforzare Guadalcanal. Il 15 settembre, a circa 150 miglia a sud di San Cristobal, nelle Isole Salomone, fu silurata dal sottomarino giapponese I-19.

Le successive esplosioni interruppero la potenza della nave e permisero agli incendi di divampare senza controllo.

"Anche dopo che i siluri avevano incendiato la portaerei, gli uomini a bordo mostravano riluttanza a partire finché tutti i membri dell'equipaggio rimasti non fossero stati al sicuro", afferma Vulcan, la compagnia che gestisce la nave. Petrel.

“Solo quando assicurato che il Vespa era stato abbandonato con successo, il capitano Forrest P Sherman lasciò la nave in fiamme. Dei 2248 uomini a bordo, 176 morirono. La portaerei venne affondata dal cacciatorpediniere USS Lansdowne.

I Vespa è la seconda portaerei ad essere trasferita Petrel intorno alle Isole Salomone negli ultimi mesi. L'altra era la USS Calabrone, affondato poco più di un mese dopo il Vespa e riposando a 5.3 km, come riportato su Divernet.

Trovato anche di recente era l'IJN ciao, la prima corazzata giapponese ad essere affondata dalle forze statunitensi nella seconda guerra mondiale, nella battaglia di Guadalcanal nel 2.

Le 10 persone Petrel Le spedizioni, descritte come missioni di “sensibilizzazione del pubblico” per localizzare relitti storici, furono il frutto dell’ingegno del co-fondatore di Microsoft, il defunto Paul Allen, che aveva un particolare interesse per le portaerei.

Per esplorare e registrare viene utilizzato un AUV (veicolo sottomarino autonomo). Petrelle scoperte.

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x