I balenieri hanno fatto del loro peggio, ma le loro prede sono tornate!

NOTIZIE SULL'IMMERSIONE

I balenieri hanno fatto del loro peggio, ma le loro prede sono tornate!

Balene Danny Buss

Immagine: Danny Buss.

Le megattere e le balenottere azzurre, in via di estinzione, stanno tornando nell’Atlantico sud-occidentale in numeri inaspettati.

Un team guidato dal British Antarctic Survey (BAS) è recentemente tornato dall'ultima di tre spedizioni nell'isola sub-antartica della Georgia del Sud. Stavano indagando su come le balene si siano riprese da quando hanno ricevuto una misura di protezione.

La Georgia del Sud è un importante luogo di alimentazione estiva per numerose specie di balene, afferma BAS, ma l’ex industria baleniera dell’isola le ha quasi sradicate, uccidendo più di 176,000 in 60 anni.

I risultati preliminari delle spedizioni hanno scoperto che le megattere sono ora uno spettacolo molto comune nelle acque costiere, con 790 avvistate in 21 giorni. Nel 2019 e nel 2020 sono state osservate densità elevate e si stima che ora 20,000 si nutrano stagionalmente nella località.

La stima è correlata a quelle ottenute dal terreno di riproduzione invernale delle megattere in Brasile, suggerendo che la Georgia del Sud è una delle loro più importanti zone di alimentazione dell'Atlantico sudoccidentale e che ora sono molto vicine al pieno recupero.

Una sorpresa ancora più grande per i ricercatori è stata la relativa abbondanza di balene blu antartiche in grave pericolo di estinzione. Questi animali erano stati uditi ma avvistati solo una volta durante il sondaggio del 2018, ma quest’anno ne sono stati visti 55 su 36 avvistamenti.

Per una specie così rara, questo non ha precedenti, afferma BAS, indicando che, come nel caso delle megattere, le acque della Georgia del Sud rimangono un importante terreno di alimentazione estivo per gli azzurri.

"Dopo tre anni di indagini, siamo entusiasti di vedere così tante balene visitare la Georgia del Sud per nutrirsi di nuovo", ha affermato la responsabile del progetto, la dott.ssa Jennifer Jackson, ecologista delle balene presso BAS. “Questo è un luogo in cui sia la caccia alle balene che la caccia alle balene venivano praticate ampiamente.

“È chiaro che la protezione dalla caccia alle balene ha funzionato, con le megattere ora viste a densità simili a quelle di un secolo prima, quando iniziò la caccia alle balene nella Georgia del Sud”.

24 Febbraio 2020

I ricercatori sono stati anche in grado di etichettare via satellite due rare balene franche australi nel tentativo di determinare le loro aree di alimentazione in estate e in autunno. I loro movimenti ora possono essere monitorati in tempo reale qui.

I diritti del Sud si stanno lentamente riprendendo dalla caccia alle balene nell’Atlantico sud-occidentale, afferma BAS. Sono stati avvistati regolarmente durante l'indagine del 2018, ma solo raramente nel 2019 e nel 2020, suggerendo che si fossero spostati dalle acque della Georgia del Sud.

I primi esploratori in visita nella Georgia del Sud riferirono di aver visto "centinaia e migliaia" di balene lì, e le stazioni baleniere che furono allestite uccisero megattere vicino alla costa dal 1904 al 1920, poi blu e balene. pinna balene più al largo fino al 1945 e infine balenottere boreali fino al 1965.

Successivamente le balene furono viste a malapena fino agli anni ’1990, quando gli avvistamenti iniziarono ad aumentare.

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x