Gli squali balena giovani rimangono nelle Filippine, lo dimostra uno studio

Squalo balena etichettato nel sud di Leyte. (Foto: Gonzalo Araujo)

NOTIZIE SULL'IMMERSIONE

Uno studio di localizzazione satellitare di 17 giovani squali balena, considerato il più completo mai condotto nelle Filippine, ha dimostrato che, sebbene altamente mobili, tutti gli squali sono rimasti nelle acque del paese durante il periodo di monitoraggio.

Leggi anche: Tentazioni per un viaggio subacqueo: Filippine e Malesia

Questo, dicono i ricercatori, dimostra l'importanza dell'arcipelago per la specie.

Le Filippine ospitano, e negli ultimi 20 anni hanno ufficialmente protetto, la terza più grande popolazione conosciuta di squali balena nel mondo.

A livello globale la specie è classificata come a rischio di estinzione a seguito di un calo demografico di oltre il 50%, in gran parte causato dal continuo sfruttamento, in particolare nel sud-est asiatico.

Più di 600 esemplari di squalo balena sono stati identificati nei mari di Sulu e Bohol nelle Filippine. La loro vicinanza alla pesca nel Mar Cinese Meridionale rende importante monitorare i loro movimenti per stabilire se la popolazione si sta riprendendo o diminuendo e per identificare le priorità di conservazione.

La ricerca è stata condotta dal Large Marine Vertebrates Research Institute Filippine (LAMAVE), dalla Marine Megafauna Foundation (MMF) e dal Tubbataha Management Office (TMO).

Gli scienziati sono stati in grado di osservare gli squali balena quasi in tempo reale utilizzando tag satellitari collegati che trasmettevano una posizione ogni volta che lo squalo balena si avvicinava alla superficie.

Le dimensioni degli squali balena variavano da 4.5 a 7 metri ed erano per il 73% maschi. Sono stati taggati nel sud di Leyte, nel nord di Mindanao e a Palawan tra aprile 2015 e aprile 2016.

Un individuo originariamente taggato nel Parco naturale di Tubbataha Reefs ha percorso 1550 miglia mentre nuotava attraverso i mari di Sulu e Bohol fino al Pacifico. Si è scoperto che un altro copriva una media di 29 miglia al giorno.

"Questa ricerca evidenzia l'elevata mobilità degli squali balena, anche i giovani, e la necessità di piani di gestione e conservazione su scala più ampia per questa specie in via di estinzione", ha affermato l'autore principale dello studio Gonzalo Araujo.

I risultati possono essere trovati in PeerJ, il Giornale di scienze della vita e dell'ambiente.

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x