I parchi sottomarini aumentano l'attrattiva della Turchia per le immersioni

Il relitto dell'HMS Majestic
Il relitto dell'HMS Majestic

NOTIZIE SULL'IMMERSIONE

Coinciding with Turkey’s removal from the UK travel red list, two major attractions designated as “underwater parks” for scuba divers to explore have been announced.

Dal 1° ottobre è stato concesso l'accesso a quella che per lungo tempo è stata una zona vietata, ovvero il campo di battaglia di Gallipoli della Prima Guerra Mondiale, con immersioni con sede nella città di Canakkale, nella regione di Marmara.

Durante la battaglia persa dagli Alleati contro l'Impero Ottomano nel 1915, numerose navi furono affondate nello Stretto di Gallipoli, noto anche come Dardanelli. Ora, più di un secolo dopo, gli ordigni esplosivi rimasti sono stati rimossi sotto la direzione del Ministero della Cultura e del Turismo turco, rendendo il Parco sottomarino storico di Gallipoli, recentemente dichiarato, sicuro per le immersioni, secondo TRT World.

Le immersioni dovranno comunque essere guidate da professionisti locali certificati dalla Federazione Turca degli Sport Subacquei.

Dodici dei 16 siti di relitti di grandi navi e sottomarini, nonché le pittoresche rocce di Bebek, sono ora aperti ai subacquei in visita, afferma la direzione del ministero del sito storico di Gallipoli. Questi includono HMS Majestic, la più grande delle nove corazzate pre-Dreadnought della Royal Navy che fu affondata da un sottomarino con la perdita di 49 vite vicino a Capo Helles.

HMS Louis, un cacciatorpediniere affondato dai cannoni ottomani, HMS Ocean e HMS irresistibile ora sono anche tuffabili e altri relitti potrebbero essere aggiunti all'elenco in seguito, mentre altri si ritiene siano ancora non identificati nell'area di 58 miglia quadrate. I relitti del dopoguerra includono il dragamine Lundy, affondata negli anni '1930, la nave mercantile Franco degli anni '1960 e diversi accendini.

Si dice che i relitti siano adatti a subacquei di tutti i livelli, anche se con profondità che vanno dai 3 ai 350 metri sarebbe necessario un sommergibile per esplorare le profondità più profonde.

La preparazione del parco ha richiesto circa tre anni e ha comportato la mappatura completa del fondale marino effettuata dal Centro di ricerca TUBITAK Marmara e dall’Università di Istanbul, con modelli 3D realizzati per ciascuna nave. Gli oggetti mobili sono stati rimossi dai relitti per la conservazione.

Più a sud e a 460 miglia di distanza, a Kas, nella regione di Antalya, sulla costa meridionale della Turchia, si dice che i lavori sul Lycia-Kas Underwater Art Park siano quasi completati.

Ciò ha coinvolto 658 repliche di manufatti perduti dell'antica civiltà licia, realizzati utilizzando materiali eco-compatibili e disposti da professionisti subacquei locali su 10,000 metri quadrati di fondale marino.

Le profondità variano da 5 a 20 m, consentendo agli amanti dello snorkeling, alle persone su barche turistiche e ai subacquei di vedere le mostre. Vengono forniti ormeggi fissi per proteggere le praterie di fanerogame marine e la vita marina che vive in esse.

La Licia era una regione conosciuta dalla storia fin dalla tarda età del bronzo ma la sua gente fu sottomessa nel corso dei secoli dai persiani, dai greci e dai romani. La loro lingua andò perduta e in seguito divenne parte degli imperi bizantino e ottomano prima di essere ereditata dalla Turchia.

Molte reliquie dell'antica civiltà licia furono saccheggiate nel corso del tempo, e si dice che il British Museum di Londra abbia assemblato una delle collezioni più belle.

Highlights of the underwater park are said to include columns from a colonnaded Lycian street, Poseidon and his Horses, the Chimera and the Legend of Bellerophon, and Nereids in the ancient city of Xanthos, according to Hurriyet Daily News.

Il progetto, una collaborazione tra le autorità locali e l'Agenzia per lo sviluppo del Mediterraneo occidentale e la Camera di navigazione, mira ad aumentare il numero di immersioni annuali a Kas da 80,000 a 300,000 e a renderla una destinazione turistica tutto l'anno.

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x