Un piano che ha trasformato le fortune di un club subacqueo scozzese

Cinque anni fa uno dei club subacquei più antichi della Scozia, l'Aberdeen SAC, si trovò in difficoltà. In difficoltà finanziarie, erano rimasti solo i suoi ultimi nove membri, non tutti i quali si immergevano regolarmente, e non potevano più offrire formazione. Aveva venduto la sua barca per tagliare i costi, limitando così le sue attività alle immersioni a terra e ad alcuni viaggi annuali.

Ora, con più di 100 soci, la fiorente filiale britannica del Sub-Aqua Club ha appena ricevuto l'ambito premio Trofeo Heinke, il riconoscimento annuale del BSAC per gli eccezionali contributi allo sviluppo delle immersioni subacquee da parte delle circa 1,500 filiali e scuole di immersione del club in tutto il mondo. 

“Siamo al settimo cielo! Grazie a tutti i nostri membri e ai volontari che lavorano duramente, agli istruttori e a chiunque aiuti con il club: non avremmo potuto farlo senza di voi!” ha detto il presidente del club Jim Burke, che ha contribuito a ideare la svolta di AbSAC.

Jim Burke dell'Aberdeen SAC
Jim Burke, presidente dell'Aberdeen SAC

Alla domanda su come fosse stato realizzato, ha detto Divernet: “La cosa più importante, penso, è avere un gruppo di subacquei appassionati, senza ego, che vogliono vivere avventure e divertirsi, e provare una grande emozione facendo amicizia con un subacqueo di 12 anni alla loro prima immersione come fanno quando si tuffano su un relitto vergine.

I giudici dell'Heinke Trophy hanno identificato gli attributi "molto positivi" del club, tra cui un piano di crescita che aveva prodotto "risultati eccellenti", e hanno concluso che Aberdeen era ora una "filiale molto ben organizzata che offre un buon rapporto qualità-prezzo".

Sono stati premiati anche i vari livelli di attività disponibili per i diversi tipi di subacquei. La filiale ha abbracciato il programma Diving For All per aiutare le persone con disabilità a sperimentare il mondo sottomarino; ha avuto quella che è stata descritta come una buona diffusione di attività subacquee, scientifiche e di progetto, comprese alcune profondità e condizioni "molto impegnative"; e aveva messo insieme un documento di presentazione ben strutturato di 54 pagine.

Ricostruire attraverso le avversità

L'Heinke Trophy viene assegnato dal 1958, lo stesso anno in cui fu fondato l'Aberdeen Sub-Aqua Club, negli anni pionieristici delle immersioni subacquee nel Regno Unito. 

Dopo aver prosperato per molti anni ma aver raggiunto il suo punto più basso dopo 60 anni di esistenza, il club ha iniziato a cambiare le sue fortune nel 2019, quando è riuscito ad aumentare le sue finanze per acquistare un piccolo gommone e quindi ad attirare alcuni nuovi subacquei esperti.

Membri del club a Loch Duich
Membri del club a Loch Duich

Nel 2020, tuttavia, i progressi compiuti sono stati frenati dalla pandemia di Covid, seguita dalla crisi del costo della vita. A quel tempo il club ne comprendeva solo uno Open Water istruttore e tre assistenti istruttori.

All'inizio del 2021 i membri dell'Aberdeen SAC hanno deciso di sviluppare una strategia triennale per reinventare il club coltivando un membership più diversificato e offrendo di più formazione.

L'obiettivo era quello di essere innovativi in ​​termini di formazione, immersioni e uso della tecnologia, nel tentativo di “costruire una scena sociale rispettosa, inclusiva e divertente, prendersi cura dell’ambiente, lavorare con altri club, ridurre i costi delle immersioni, contribuire alla società in generale e, in definitiva, partecipare a più attività immergersi, esplorare posti nuovi ed emozionanti”. 

Subacquei AbSAC
Subacquei AbSAC
399277354 833395085247075 6713796535563272357 n
Giù a sud, a Capernwray

In termini di diversità, Burke afferma che l'Aberdeen SAC è ora riuscito ad attrarre nuovi subacquei da tutte le aree della comunità, con oltre il 40% dei suoi membri ora donne, e ha formato una fiorente sezione di minori di 18 anni oltre ad accogliere subacquei con disabilità.

Due anni dopo l'inizio del piano, CAS di Aberdeen sentiva già di aver superato la maggior parte degli obiettivi che si era prefissato ed era quindi pronto a candidarsi per il premio Heinke per il 2023. 

I giudici hanno elogiato quest'anno anche la Marlin SAC con sede a Nuneaton e l'Università di Nottingham SAC. L'anno scorso Trofeo Heinke è andato all'estero, a RAHSAC Oman.

Anche su Divernet: BSAC a 70 anni: dove andare?, I primi 60 anni di immersioni subacquee con Grimsby & Cleethorpes BSAC, BSAC presenta Advanced Ocean Diver

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x