Il figlio segue il padre nell'immersione più profonda

Kelly Walsh e Victor Vescovo. (Foto: Mike Moore alle spedizioni EYOS)
Kelly Walsh e Victor Vescovo. (Foto: Mike Moore alle spedizioni EYOS)

NOTIZIE SULL'IMMERSIONE

La cinquantaduenne americana Kelly Walsh ha intrapreso un'immersione con un sommergibile a 10.925 km di profondità nella piscina occidentale di Challenger Deep, il luogo notoriamente visitato per la prima volta da suo padre, il capitano Don Walsh, nel batiscafo Trieste 60 anni prima. 

L'immersione del 20 giugno, programmata in concomitanza con il fine settimana della festa del papà, è stata effettuata a bordo del sommergibile biposto Triton 36000/2 Fattore limitante, pilotato dal suo proprietario Victor Vescovo. È stata l’ultima immersione della spedizione “Ring of Fire” di quest’anno, organizzata congiuntamente da EYOS Expeditions, Caladan Oceanic di Vescovo e Triton Submarines.

Leggi anche: Quale sarà il futuro di Vescovo?

Challenger Deep, il luogo più profondo della Terra, si trova nella Fossa delle Marianne, 200 miglia a sud-ovest di Guam. L'immersione è durata 12 ore, con Vescovo e Walsh che hanno percorso quasi due miglia mentre attraversavano il fondale marino sul fondo.

"È stato un viaggio estremamente emozionante per me", ha detto Walsh, una volta tornato sulla nave madre della spedizione DSSV Calo di pressione. “Sono stato immerso nella storia dell’immersione di papà da quando sono nato – le persone lo trovano affascinante. 

“Il salto tecnologico dal 1960 è immenso. Papà ha trascorso 20 minuti sul fondo e ha potuto vedere molto poco. Ho avuto l'opportunità di trascorrere quattro ore sul fondale con un'illuminazione eccellente e una telecamera 4K in funzione per tutto il tempo. 

“Avevamo il controllo completo sul nostro veicolo; ottima illuminazione, manovrabilità e una cabina comoda, mentre papà non aveva nessuna di queste cose. IL Fattore limitante è un veicolo straordinario; una vera piattaforma per l’esplorazione e un merito per l’innovazione “fuori dagli schemi” di Triton Submarines”. 

Don Walsh è stato a lungo consulente scientifico di EYOS ed era a bordo Calo di pressione l’anno scorso, quando Vescovo è diventato la prima persona a immergersi nel punto più profondo di ciascuno dei cinque oceani del mondo.

“Io e la mamma di Kelly siamo così contenti e orgogliosi che Kelly abbia potuto vivere la stessa avventura che ho vissuto 60 anni fa con il batiscafo della Marina Trieste," Egli ha detto. "È cresciuto seguendo la storia continua della mia storia con l'esplorazione degli oceani profondi, e ora ne fa parte." 

Kelly Walsh è solo la dodicesima persona ad aver visitato Challenger Deep. Suo padre fece la prima discesa con Jacques Piccard nel 12, e non fu più visitato finché James Cameron non lo salì a bordo Sfidante profondo in 2012. 

Vescovo ha visitato il sito due volte l'anno scorso tritone e da allora è tornato con vari passeggeri. All'inizio di questo mese (7 giugno) era accompagnato dalla 69enne Kathryn Sullivan, che come astronauta dello Space Shuttle nel 1984 è stata la prima donna a camminare nello spazio, ed è ora la prima ad aver visitato il punto più profondo del pianeta .

Una serie di immersioni nella Fossa delle Marianne settentrionali sono le prossime nell'agenda del team di Vescovo, che collabora con la National Oceanic & Atmospheric Administration (NOAA) degli Stati Uniti per esplorare una serie di profondità inferiori ai 10 km mai visitate prima dall'uomo.

La spedizione è destinata a culminare nel tentativo di effettuare l'immersione su relitti più profonda mai vista, visitando il campo di battaglia navale della Seconda Guerra Mondiale al largo dell'isola di Samar nelle Filippine, a una profondità di oltre 2 km.

"Mio padre ed io ci immergevamo nello stesso posto, ma con una tecnologia molto diversa", ha detto Kelly Walsh. “La mia immersione preannuncia la prossima generazione di esplorazioni delle profondità marine; ora abbiamo la tecnologia per esplorare qualsiasi parte del nostro oceano. Nessuno potrebbe esserne più felice di me e di mio padre”.

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x