Skipper parla alla revisione delle morti di Maverick

NOTIZIE SULL'IMMERSIONE

Skipper parla alla revisione delle morti di Maverick

Palazzo Arcivescovile Polifilo

The Archbishop’s Palace, Maidstone. (Picture: Poliphilo)

È stato effettuato un secondo esame preliminare sulla morte di tre subacquei in incidenti separati nell'arco di nove mesi sulla stessa imbarcazione charter di Dover, la Maverick – e il suo skipper ha parlato pubblicamente delle vittime per la prima volta, secondo un rapporto di Kent Live.

I tre incidenti, avvenuti tra luglio 2017 e marzo 2018, hanno coinvolto il subacqueo statunitense Bruce Hottum, il francese Thierry Raibaut e Ben Moss di Faversham, Kent. Moss, scomparso un anno fa, è ancora ufficialmente elencato come persona scomparsa. come riportato su Divernet a febbraio.

Durante l'esame presso il palazzo arcivescovile di Maidstone il 14 marzo, il coroner aggiunto Katrina Hepburn annunciò che le circostanze della morte di Hottum e Raibaut sarebbero state considerate separatamente ma consecutivamente.

Lunedì 1° luglio nel palazzo arcivescovile era stato fissato provvisoriamente l'inizio del processo con giuria di cinque giorni sulla morte di Raibaut, mentre l'inchiesta sulla morte di Hottum all'inizio della settimana successiva.

15 marzo 2019

Quella settimana si sarebbe svolta anche un'inchiesta per Moss, ma solo se e quando fosse stato stabilito che il relitto su cui si stava immergendo non si trovava in acque internazionali. Chris Webb, lo skipper del Maverick e proprietario di Mutiny Diving, durante la revisione sostenne che il relitto si trovava entro 12 miglia da Kent.

Il coroner ha appreso che un'indagine della polizia del Kent per stabilire se Webb dovesse essere perseguito per omicidio colposo e violazioni della salute e della sicurezza sarebbe stata completata entro quattro settimane.

Webb, affrontando l'idea di collegare le morti, disse al medico legale che le considerava "circostanze molto, molto diverse".

Ha anche espresso preoccupazione per il fatto che sarebbe difficile per i non subacquei apprezzare appieno tali circostanze.

“Diving is a very technical pursuit and when I am asked questions on specific things, I will explain them from a diving perspective, because obviously I am an istruttore as well as someone who dives regularly,” he said.

“Non ho mai avuto l’opportunità di esprimere le mie condoglianze a tutte le persone che purtroppo sono morte a bordo della nave. Maverick", ha aggiunto Webb. A loro va la mia solidarietà e le mie condoglianze”.

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x