I guardiani degli squali cercano narratori subacquei

NOTIZIE SULL'IMMERSIONE

I guardiani degli squali cercano narratori subacquei

SOSFX

Pesce cuneo dal naso a bottiglia, parte di un progetto SOSF per contrastare il commercio delle razze rinoceronti. (Foto: Rainer von Brandis / SOSF)

A quattro fotografi subacquei “emergenti” vengono offerti incarichi interamente finanziati per realizzare un progetto di conservazione foto-storia sul posto.

La Save Our Seas Foundation (SOSF), con sede in Svizzera, che sostiene progetti di conservazione ed educazione marina che coinvolgono in particolare squali e razze, ha introdotto un Ocean Storyteller Grant che si concentra inizialmente su fotografia come mezzo per ottenere sostegno alle sue cause.

Il famoso fotografo subacqueo Thomas Peschak con Kathy Moran e Jennifer Samuel del National Geographic faranno da mentori ai beneficiari del sussidio, che potranno documentare un progetto di conservazione marina specificato dalla SOSF per 3-4 settimane l'anno prossimo per un compenso di 350 dollari al giorno e tutto spese.

I fotografi mantengono il copyright del loro lavoro prodotto nell'ambito dell'incarico, ma dovranno esporlo durante i viaggi, tutti spesati, a un festival fotografico o una conferenza sulla conservazione.

Basandosi su una precedente conservazione marina Fotografia sovvenzione, SOSF afferma che il suo sostituto è dedicato alla ricerca e al sostegno di una nuova generazione di narratori di conservazione.

“Anche se cerchiamo specificamente fotografi che possano raccontare storie di conservazione dei nostri oceani, l’appello non si limita a questo fotografia subacquea", afferma la fondazione. “I candidati dovrebbero pensare in modo ampio: gli argomenti della storia possono spaziare dagli animali stessi alla pesca o alle comunità le cui vite sono intrecciate con la vita marina”.

“Il nostro obiettivo è incoraggiare nuove voci con nuove prospettive. I candidati non devono quindi avere più di cinque anni di esperienza professionale in alcuno fotografiadisciplina correlata”. E mentre l’80% dei precedenti beneficiari delle sovvenzioni proveniva dal Nord America e dall’Europa, SOSF sta anche cercando di ampliare il bacino geograficamente e in termini di genere.

28 settembre 2021

Fondata nel 2003, la SOSF dispone di tre centri permanenti di ricerca e formazione, alle Seychelles, in Sud Africa e negli Stati Uniti; e, dopo aver sostenuto circa 340 progetti in tutto il mondo, ha annunciato a luglio che avrebbe concesso un record di 61 sovvenzioni nel 2021, riflettendo un “numero schiacciante” di domande.

Candidature dirette e candidature per l'Ocean Storyteller Grant devono essere effettuate tramite il portale online delle sovvenzioni del SOSF.

La data di chiusura è il 30 novembre.

maggiore

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x