Sea Shepherd in pattuglia anti-bracconieri a Tuvalu

She Shepherd sta inviando la sua nave pattuglia Allankay a Tuvalu (Sea Shepherd)
She Shepherd sta inviando la sua nave pattuglia Allankay a Tuvalu (Sea Shepherd)

Sea Shepherd Global si è impegnata a inviare la sua nave pattuglia da 55 metri Allankay a Tuvalu, paese insulare del Pacifico meridionale, per sostenere i suoi sforzi volti a combattere la pesca illegale, non dichiarata e non regolamentata.

Gli ecoattivisti hanno firmato un memorandum d’intesa con il governo di Tuvalu, concordando ciò Allankay sarà disponibile a trasportare un distaccamento del servizio di polizia di Tuvalu autorizzato a salire a bordo, ispezionare e arrestare l'equipaggio di pescherecci impegnati in attività criminali nelle acque dell'isola. 

Tuvalu è un destinazione per le immersioni subacquee, ma Sea Shepherd afferma che oltre il 50% della sua economia dipende dalla pesca. Negli ultimi anni le immagini satellitari hanno messo in luce una serie di "navi oscure" presenti lì, così chiamate perché non riescono a trasmettere la loro posizione attraverso un transponder di posizione obbligatorio.

“L'uso del Allankay consentirà al governo di Tuvalu di rendere utilizzabile tale intelligence, poiché la nave ha la portata e la resistenza necessarie per consentire agli agenti delle forze dell’ordine di stanza a bordo di controllare l’intero spazio marittimo di Tuvalu”, ha affermato il direttore della campagna di Sea Shepherd Global, Peter Hammarstedt.

“Sappiamo che ci sono operatori là fuori che pescano illegalmente e siamo onorati di fornire la piattaforma che consente a questi criminali di essere arrestati e riportati nella [capitale] Funafuti per affrontare la giustizia”.

L'accordo è avvenuto dopo che Tuvalu ne è venuto a conoscenza Sea Shepherd globalei successi di conservazione di in Africa occidentale e ha richiesto la sua assistenza. Dal 2016, l’organizzazione afferma di aver aiutato Gabon, Liberia, Tanzania, Gambia, Benin, São Tomé e Príncipe, Sierra Leone e Namibia, con il risultato che 85 navi sono state detenute per pesca illegale. 

Non addebiterà a Tuvalu l'utilizzo di Allankay, rendendolo il primo paese del Pacifico meridionale a beneficiare di tale accordo. 

Anche su Divernet: I pescherecci da traino per krill tagliano il megapod della balenottera comune, Sea Shepherd prende di mira i bracconieri del Med “Hope Spot”., Sea Shepherd cattura i bracconieri di squali a Timor Est, “Non lo sapevamo!”, ha rivelato l’ignoranza sulla mattanza dei delfini 

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x