Cavallo pipa pigmeo a cui viene dato il nome Maori

NOTIZIE SULL'IMMERSIONE

Cavallo pipa pigmeo a cui viene dato il nome Maori

Richard Smith

Immagine: Richard Smith.

Un nuovo genere e specie di cavallo pipa pigmeo è stato nominato dai leader del popolo Ngatiwai della Nuova Zelanda: si ritiene che sia la prima volta al mondo che un gruppo indigeno viene formalmente elencato come autorità per la denominazione di un animale. 

Il cavalluccio pipa, un pesce strettamente imparentato con il cavalluccio marino, è stato osservato quasi interamente nel territorio di Ngatiwai, tra la costa nord-orientale dell’Isola del Nord e le Isole dei Poveri Cavalieri a sud. La sua denominazione scientifica come Cylix tupareomanaia was made in collaboration with scientists from the California Academy of Sciences and Tamaki Paenga Hira Auckland Museum.

I coautori del Ngatiwai sono l’ittiologo Graham Short dell’accademia e il biologo marino Dr Thomas Trnski del museo. “Cylix tupareomanaia rappresenta una nuova stirpe di cavallo pipa pigmeo mai vista nella vicina Australia e sottolinea la biodiversità nascosta della Nuova Zelanda”, ha affermato Short.

"Per quanto ne sappiamo, questo è il primo animale al mondo a cui l'autorità di denominazione include un nome tribale", ha affermato il dottor Trnski. “È ormai giunto il momento di riconoscere la conoscenza tradizionale che può contribuire alla scoperta di nuove specie”.

Cylix is a new genus name, from the Greek and Latin word for a cup or chalice, and reflects the distinctive shape of the pipehorse’s head crest.

Tupareo significa “ghirlanda” o “pennacchio”, mentre “manaia” è la parola Maori per cavalluccio marino nonché antenato. Tupareo si riferisce anche al luogo in cui sono stati trovati i tre esemplari su cui si basa la denominazione: Tu Pare o Huia (punto iniziale) vicino a Whangaruru. Il suo nome significa “il pennacchio dell'huia”, un uccello estinto.

Il cavalluccio pipa ben mimetizzato non cresce più di 6 cm e vive tra le alghe fini fino a una profondità di 17 m. Quando fu segnalato per la prima volta dai subacquei nella riserva marina di Poor Knights nel 2011, si pensava fosse un raro cavalluccio marino, ma quando una fotografia scattata sulla terraferma apparve sui social media nel 2017, Short si rese conto che poteva trattarsi di qualcosa di nuovo e lavorò con Trnski per individuarlo. gli esemplari.

17 ottobre 2021

Il nome comune per Cylix tupareomanaia è il cavallo pipa pigmeo di Manaia.

Gli Ngatiwai si considerano guardiani della biodiversità nel loro territorio e la specie è menzionata nel loro folklore, anche se il suo nome originale è stato dimenticato “a causa degli impatti negativi della colonizzazione”, secondo l’anziano Hori Parata.

Lo studio scientifico è pubblicato sulla rivista Ichthyology and Herpetology.

maggiore

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x