Petrel segna ancora – con la portaerei

NOTIZIE SULL'IMMERSIONE

Petrel segna ancora – con la portaerei

Petrel

Rimorchiatore aereo dell'International Harvester sul relitto. (Foto: Vulcan Inc)

Il relitto di una delle portaerei più importanti della Seconda Guerra Mondiale è stato localizzato al largo delle Isole Salomone dalla squadra di spedizione a bordo Petrel, la nave statunitense per la ricerca sui relitti operava a nome del defunto Paul Allen, cofondatore di Microsoft.

La scoperta della USS Calabrone, realizzato durante PetrelLa prima missione del 2019, arriva subito dopo l'annuncio dell'identificazione positiva dell'IJN ciao, la prima corazzata giapponese affondata dalle forze americane durante la Seconda Guerra Mondiale, come riportato recentemente su Divernet .

Le ciao, anch'esso affondato al largo delle Isole Salomone nel 1942, fu ritrovato a quasi 1 km di profondità, e il Calabrone allo stesso modo è fuori dalla portata dei subacquei ma ancora più profondo, riposando a 5.3 km.

13 Febbraio 2019

USS Calabrone fu commissionato nel 1941 e giocò un ruolo breve ma fondamentale nella storia navale della Seconda Guerra Mondiale.

Nell'aprile del 1942, quattro mesi dopo l'attacco a Pearl Harbor, prese parte a quello che divenne noto come il "Doolittle Raid". Dal suo ponte, il tenente colonnello dell'esercito americano James Doolittle guidò il primo assalto aereo al Giappone stesso, inclusa la capitale Tokyo.

Due mesi dopo nella battaglia di Midway USS Calabrone aiutò ad affondare quattro portaerei giapponesi.

Incontrò la propria fine nella battaglia delle Isole Santa Cruz alla fine di ottobre 1942, in seguito a un intenso bombardamento da parte di bombardieri in picchiata e aerosiluranti giapponesi, e fu finita dai siluri di due cacciatorpediniere giapponesi. Ha perso 140 marinai del suo equipaggio di quasi 2200 persone.

“Abbiamo avuto il Calabrone nella nostra lista di navi da guerra della Seconda Guerra Mondiale che volevamo inserire per via del suo posto nella storia come portaerei capitale che ha visto molti momenti cruciali nelle battaglie navali", ha affermato Robert Kraft, direttore delle operazioni sottomarine per Vulcan, la compagnia che gestisce la nave Petrel. "Paul Allen era particolarmente interessato alle portaerei, quindi questa è stata una scoperta che onora la sua memoria."

PetrelLa squadra di spedizione composta da 10 persone ha localizzato il Calabrone mettendo insieme i dati degli archivi nazionali e navali, compresi i registri di bordo ufficiali e i rapporti di azione di altre navi impegnate nella battaglia, afferma Vulcan.

Le posizioni e gli avvistamenti di altre nove navi da guerra statunitensi nell'area sono stati tracciati su una carta per generare il punto di partenza per la griglia di ricerca.

La portaerei è stata scoperta durante la prima immersione effettuata da Petrelil veicolo subacqueo autonomo (AUV) di e confermato da video filmati dal suo ROV. Entrambi i veicoli sono in grado di immergersi fino a una profondità di 6 km.

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x