Lo studio Orca svela il mistero della menopausa

Una femmina di orca di 72 anni che fa una breccia.
Una femmina di orca di 72 anni che fa una breccia. (Foto: Kenneth Balcomb, Centro per la ricerca sulle balene)

NOTIZIE SULL'IMMERSIONE

Secondo una nuova ricerca, la presenza di orche femmine che vivono ormai da tempo in età fertile aumenta le possibilità di sopravvivenza dei loro nipoti. 

Leggi anche: Perché le orche attaccano le barche? Domande e risposte degli esperti

La menopausa si verifica solo nelle orche, in altre tre specie di odontoceti e negli esseri umani, ed è stato a lungo un mistero evolutivo il motivo per cui le femmine di queste specie smettono di riprodursi ben prima della fine della loro vita. Gli scienziati ritengono che il loro nuovo studio potrebbe fornire la risposta.

Hanno scoperto che le orche in post-menopausa davano il contributo maggiore alla sopravvivenza della prole dei loro piccoli, forse perché, senza la responsabilità genitoriale diretta, queste femmine erano libere di dedicare il proprio tempo e le proprie risorse all’ultima generazione.

Si è scoperto che le nonne in post-menopausa hanno un ruolo particolarmente importante da svolgere quando il cibo scarseggia. Ricerche precedenti avevano già dimostrato che tali orche, con la loro esperienza di vita accumulata, tendevano ad agire come leader del gruppo durante la ricerca di cibo.

I biologi marini delle Università di York ed Exeter nel Regno Unito hanno analizzato 36 anni di dati raccolti dal Centro statunitense per la ricerca sulle balene e da Fisheries & Oceans Canada su due popolazioni di orche residenti che vivono al largo delle coste del Pacifico nord-occidentale del Nord America. Queste popolazioni, che comprendevano diversi baccelli costituiti da più gruppi familiari, avevano una dieta a base di salmone Chinook.

"Lo studio suggerisce che le nonne riproduttrici non sono in grado di fornire lo stesso livello di sostegno delle nonne che non riproducono più", ha affermato l'autore senior dello studio, il dottor Dan Franks dell'Università di York. “Ciò significa che l’evoluzione della menopausa ha aumentato la capacità della nonna di aiutare i suoi nipoti.

“La morte di una nonna in post-menopausa può avere ripercussioni importanti per il suo gruppo familiare, e questo potrebbe rivelarsi una considerazione importante quando si valuta il futuro di queste popolazioni. Poiché le popolazioni di salmoni continuano a diminuire, è probabile che le nonne diventino ancora più importanti in queste popolazioni di orche”.

I figli e le figlie delle orche rimangono con le loro madri per tutta la vita in tali popolazioni, ma si accoppiano con individui di diversi gruppi familiari.

Le femmine tendono a vivere più a lungo dei maschi, che spesso muoiono intorno ai 30 anni e di solito smettono di riprodursi tra i 30 e i 40 anni, sebbene possano vivere per molti decenni dopo la menopausa.

“I risultati aiutano a spiegare i fattori che guidano la sopravvivenza delle balene e il successo riproduttivo, informazioni essenziali dato che l’orca assassina residente nel sud – una delle popolazioni di balene oggetto di studio – è elencata come in pericolo e a rischio di estinzione”, ha commentato l'autore principale, il dottor Stuart Nattrass, anch'egli dell'Università di York.

He said that drones were now being used to study “helping behaviour” between the orca family-members.

"Le nostre nuove scoperte mostrano che, proprio come negli esseri umani, le nonne che hanno attraversato la menopausa sono maggiormente in grado di aiutare i loro nipoti", ha affermato il coautore Prof Darren Croft dell'Università di Exeter.

“Questi benefici per il gruppo familiare possono aiutare a spiegare perché la menopausa si è evoluta nelle orche proprio come negli esseri umani”.

Lo studio, finanziato dal Natural Environment Research Council, è pubblicato in Proceedings of the National Academy of Sciences USA.

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x