Muore la "cheerleader" neozelandese Jongejans

Jongejan
Jeroen Jongejans

Descritto come "la più grande cheerleader del Northland", il subacqueo e il più grande operatore subacqueo della Nuova Zelanda Jeroen Jongejans è morto improvvisamente mentre faceva paddleboarding al largo della sua città natale di Tutukaka il 21 febbraio.

Il fondatore e comproprietario dell'operatore di noleggio di barche per immersioni Dive! Tutukaka è cresciuto con l'amore per le barche nella città velica olandese di Sneek, nel Mare del Nord. Si diceva che fosse fuggito dai Paesi Bassi dopo aver dipinto di rosa un aereo militare in segno di protesta contro la guerra, prima di stabilirsi in Nuova Zelanda nel 1979.

Jongejans ha lavorato come insegnante di scuola superiore, ha fondato una società di immersioni nel 1992 e nel 1999 ha unito le forze con il suo amico e politico nazionale Aussie Malcolm per formare Dive! Tutukaka. Il loro obiettivo era quello di servire il sito di immersione di livello mondiale delle Isole dei Poveri Cavalieri in modo più efficace di quanto avrebbero potuto fare individualmente. Jongejans è stato fortemente coinvolto nella costruzione e nell'ingegneria della flotta di barche. 

La costa di Tutukaka si trova nel nord-est del Northland, con la città di Whangarei a sud-ovest e i Poveri Cavalieri a circa 20 km dalla terraferma. Tuffo! Tutukaka è diventato il più grande operatore di immersioni della Nuova Zelanda, portando ogni anno più di 12,000 persone nelle isole su cinque navi. La metà dei suoi ospiti proveniva dall'Europa, con il Regno Unito che è il secondo mercato estero più grande dopo la Germania. 

“Leggenda di un uomo”

Jongejans ha detto che quando ha iniziato nel settore delle immersioni i Poveri Cavalieri avevano solo "una protezione del 5%". La sua campagna è stata considerata determinante affinché il luogo ottenesse alla fine lo status di riserva marina completa, e aveva continuato a spingere affinché fosse riconosciuto come patrimonio mondiale dell'UNESCO.

Fu anche fortemente coinvolto nell'acquisizione delle ex navi da guerra HMNZS Tui e HMNZS Waikato affondate come barriere coralline artificiali al largo della costa di Tutukaka per fornire attrazioni ai sommozzatori di relitti.

"Era sull'acqua, nel suo posto felice: il paddle boarding nel porto di Tutukaka", ha dichiarato Dive! Tutukaka, che ha continuato a descrivere il suo precedente capo come una "leggenda di un uomo".

La compagna di Jongejans era Kate Malcolm, il cui padre Aussie la coppia alla fine aveva comprato. “Ho perso l’amore della mia vita, mio waka [la canoa] è alla deriva e ha bisogno di galleggiare per un po’ prima che io possa anche solo pensare di navigare nelle prossime acque”, ha scritto.

I partner gestivano anche Perfect Day Ocean Cruise e Lodge9 e recentemente avevano rilevato il tour operator Niue Blue.

Avvocato appassionato

Molti degli omaggi a Jongejans hanno riconosciuto il suo contributo come appassionato sostenitore di Tutukaka, Northland e Nuova Zelanda e come impegnato attivista ambientale.

Nel corso degli anni è stato coinvolto in circa 15 organismi regionali e nazionali tra cui la New Zealand Underwater Association (presidente), Tutukaka Coast Promotions (presidente), Northland Tourism Development Group (presidente), Northland Conservation Board (vicepresidente), Whangarei District Council , l'industria del turismo Aotearoa (vicepresidente) e il NZ Tourism Trust.

Nel 2015 Jongejans è stato inserito nella Hall of Fame della Camera di commercio del Northland e nominato Campione dell'industria del turismo neozelandese.

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x