L’intestino della balena rivela il “tesoro” di 430 sterline che l’ha uccisa

Ambra grigia estratta dal capodoglio della Palma (IUSN/Università di Las Palmas)
Ambra grigia estratta dal capodoglio della Palma (IUSN/Università di Las Palmas)

Quando un patologo veterinario e il suo team furono chiamati a determinare la causa della morte di un capodoglio portato sulle spiagge delle Isole Canarie, trovarono la risposta in una sostanza rara prodotta dalla balena stessa.

Il maschio di 13 metri era stato segnalato a maggio quando era stato trovato morto sulla spiaggia di Nogales, a La Palma, ma dopo che i tentativi di rimorchiare il mammifero in un porto erano falliti, si è deciso di effettuare l'autopsia sul posto. I risultati sono stati riportati solo di recente.

Da Gran Canaria e Tenerife è arrivata una squadra guidata dall’esperto dell’Università di Las Palmas, il prof. Antonio Fernandez Rodriguez, direttore dell’Università Istituto per la salute animale e la sicurezza alimentare (IUSA). Poiché la balena sembrava leggera per le sue dimensioni, sospettava un problema gastrointestinale e stava controllando lo stomaco della balena quando avvertì una grossa ostruzione. 

Il capodoglio morto (IUSA/Università di Las Palmas)
Il capodoglio morto (IUSA/Università di Las Palmas)
Autopsia del capodoglio a La Palma (IUSA/Università di Las Palmas)
Necroscopia del capodoglio a La Palma (IUSA/Università di Las Palmas)

Ha poi rimosso un pezzo di ambra grigia insolitamente grande, del peso di quasi 10 kg e largo circa 60 cm.

L'ambra grigia, o ambra grigia, è molto apprezzata dai profumieri per la sua fragranza simile al legno di sandalo, ma soprattutto perché contiene un alcol che agisce come fissativo per prolungare la vita dei profumi. La dimensione della sostanza rara che il professor Fernandez aveva rimosso significava che avrebbe avuto un valore di circa £ 430,000 a prezzi di mercato. 

Becchi di calamaro gigante

L'ambra grigia viene creata all'interno del sistema digestivo dei capodogli. Una teoria è che la secrezione cerosa sia formata dal dotto biliare per facilitare il passaggio dei resti indigeribili dei cefalopodi di cui si nutrono le balene, come i becchi di calamari e gli ossi di seppia. Un'altra è che sia composto dagli stessi resti indigeribili.

Qualsiasi ambra grigia formata in una balena viene solitamente escreta alla fine e talvolta viene trovata galleggiante nel mare o portata a riva, portando alla sua descrizione comune di "oro galleggiante". Ma nella balena di La Palma il nodulo era diventato troppo grande per essere espulso naturalmente e aveva rotto il colon del suo ospite, uccidendo la balena mentre si sviluppava la sepsi.

Il team IUSA (IUSA/Università di Las Palmas)
Il team IUSA (IUSA/Università di Las Palmas)

Il commercio dell’ambra grigia è stato vietato da molti paesi insieme al divieto globale di caccia alle balene negli anni ’1980, e le maggiori quantità raccolte a fini commerciali oggi, in genere in volumi molto più piccoli, si trovano alle Bahamas. 

La legge in Spagna (come nel Regno Unito) consentirebbe allo IUSA di vendere la loro preziosa scoperta. Una possibilità è che l'eventuale vendita andrebbe a soccorrere le vittime dell'eruzione vulcanica che due anni fa distrusse centinaia di case e attività commerciali a La Palma. 

Latte di balena davanti alla telecamera al largo della Colombia

Sempre in tema di rare secrezioni di balene, i biologi marini del Golfo di Cupica in Colombia sono lieti di aver catturato il filmato di una femmina di megattera che allatta il suo vitello di 900 kg. Sebbene l'allattamento in sé non sia raro, secondo la Fondazione Macuaticos non era mai stato registrato prima nel Pacifico colombiano e solo due volte nel mondo. 

Le video è stata scattata lo scorso agosto ma rilasciata solo di recente a seguito di una presentazione pubblica. È stato ottenuto posizionando una telecamera, un GPS e un registratore audio sulla schiena del vitello utilizzando ventose in un sistema progettato per essere rimosso dopo solo poche ore.

Migliaia di megattere viaggiano verso nord per riprodursi al largo delle coste dell'America centrale e meridionale da giugno a novembre. Il latte materno contiene fino al 40% di grassi, consentendo ai vitelli di crescere rapidamente. Nati con un peso di circa 1 tonnellata e una lunghezza di 4 metri, guadagnano centinaia di chilogrammi prima di migrare per 5,000 miglia verso le loro zone di alimentazione nella penisola antartica.

Anche su Divernet: Tre grandi storie di balene, La balena nana usa la “tattica del calamaro”, I sommozzatori non sono riusciti a salvare le balene nello Yorkshire, I subacquei liberano la megattera con la rete fantasma

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x