Condanne per omicidio colposo per una coppia di tuffatori britannici

Omicidio colposo Alison Gracey e Christopher Jones
La coppia mostrata in America's Most Wanted mentre era in fuga (Fox TV)

I professionisti subacquei britannici fuggiti dalla giustizia per più di 10 anni sono stati finalmente condannati dalla corte federale di Miami il 9 settembre, per il loro ruolo nell'omicidio colposo di un subacqueo nel 2011.

La cattura di Christopher Jones e Alison Gracey è stata segnalato su Divernet nell'aprile 2021 e le loro dichiarazioni di colpevolezza Può quest'anno. La sentenza era stata originariamente prevista per metà agosto.

A Jones, 58 anni, è stato ordinato dal giudice senior della Corte distrettuale degli Stati Uniti James Lawrence King di scontare 51 mesi di carcere, seguiti da un periodo di tre anni di rilascio controllato. Gracey, 55 anni, è stata condannata solo al tempo in cui aveva già scontato la custodia – 18.5 mesi – più un anno di rilascio controllato. La pena massima per il loro reato avrebbe potuto essere di otto anni di prigione.

La coppia possedeva Key Largo Scuba Shack, che gestiva charter di immersioni subacquee nelle Florida Keys dalla nave da 7.5 metri Bagnarsi per circa 18 mesi fino a dicembre 2011.

Il 18 dicembre la barca per le immersioni era in mare con a bordo sei passeggeri e due membri dell'equipaggio. Nel primo sito di immersione a Molasses Reef la pompa di sentina si era guastata in mare mosso. Bagnarsi cominciò a imbarcare acqua e a rotolare pesantemente mentre i subacquei risalivano a bordo. Alla fine si capovolse, affondando rapidamente per 9 metri sul fondo del mare. 

Una panca da 136 kg mal fissata si staccò dal ponte mentre affondava, poi rimbalzò verso la superficie grazie alla sua stessa galleggiabilità, intrappolando la subacquea 36enne Aimee Rhoads contro il parabrezza della barca e facendola annegare.

Un'indagine penale della Guardia Costiera ha successivamente rivelato che nessuno di questi BagnarsiI compartimenti di sentina erano a tenuta stagna, mancavano i bulloni, le travi che reggevano la panca erano marce e le viti destinate a fissarla erano troppo piccole. La pompa di sentina guasta era stata precedentemente smontata e rimontata in modo errato.

È stato dimostrato che a Jones e Gracey era stato detto che erano necessarie riparazioni, sia dalla Guardia Costiera che dai dipendenti, ma avevano continuato a operare Bagnarsi nella consapevolezza che non era sicuro. Nei due mesi precedenti l'affondamento, un soccorritore della marina aveva rimorchiato la barca a riva tre volte. 

La coppia, che al momento dell'incidente si trovava alle Bahamas per aprire un altro Scuba Shack a Bimini, è fuggita dagli Stati Uniti ma è stata infine arrestata nel 2021 in Spagna con un avviso rosso dell'Interpol. Sono stati estradati lo scorso gennaio per far fronte alle accuse federali.

Una volta scontata la pena, entrambi verranno espulsi dagli USA. 

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x