Il bilancio delle vittime dell'incendio a bordo della crociera è di 25

Concezione - Immagine: Vigili del fuoco della contea di Ventura.
L'incendio di Conception (Vigili del fuoco della contea di Ventura)

NOTIZIE SULL'IMMERSIONE

Il bilancio delle vittime dell'incendio a bordo della crociera è di 25

Concezione - Immagine: Vigili del fuoco della contea di Ventura.

Immagine: Vigili del fuoco della contea di Ventura

È stato confermato che venticinque dei 33 passeggeri sono morti in seguito al catastrofico incendio scoppiato sulla nave da crociera subacquea Design al largo del sud California ieri (2 settembre).

Le squadre di immersione dei servizi di emergenza hanno recuperato quattro corpi dal fondale marino attorno alla barca ormai affondata, mentre altri 21 sono stati ritrovati. La Guardia Costiera degli Stati Uniti ha annunciato durante la notte che entro la mattina l'operazione sarà di recupero piuttosto che di salvataggio.

I passeggeri, la maggior parte dei quali probabilmente erano subacquei, sembrano essere stati colti di sorpresa quando l'incendio ha inghiottito la barca nelle prime ore del mattino.

Si presumeva che le vittime si trovassero nella zona notte a pianta aperta sottocoperta, che poteva ospitare fino a 46 persone in cuccette singole a tre livelli e doppie a due livelli divise da tende per la privacy.

Il capitano e quattro dei cinque membri dell'equipaggio, che si trovavano nella timoneria, sono riusciti a sfuggire alle fiamme. Si tuffarono in acqua e furono raccolti da una barca da diporto, Grape escape.

Il suo skipper lo ha riferito a quel punto Design fu avvolto dalle fiamme “da prua a poppa”, con regolari esplosioni. È stato riferito che uno dei membri dell'equipaggio aveva una gamba rotta.

Le squadre della Guardia costiera, della Vessel Assist e dei vigili del fuoco della contea di Ventura hanno risposto a una chiamata di emergenza effettuata intorno alle 3.30:XNUMX ora locale. Si sentiva il chiamante dire: "Non riesco a respirare..." prima che la connessione si interrompesse.

3 settembre 2019

La barca era ormeggiata a 20 metri da un porto sul lato nord dell'isola di Santa Cruz, che si trova a circa 20 miglia al largo della terraferma californiana, nel Parco nazionale delle Isole del Canale.

La causa dell'incendio è sconosciuta. La Guardia Costiera ha detto che non sembrava esserci alcuna indicazione che ci fosse stata una prima esplosione.

Con il calore intenso emanato dalla barca e in condizioni di nebbia, i vigili del fuoco hanno lottato per contenere l'incendio, che secondo loro è divampato ripetutamente mentre nuove fonti di carburante, forse serbatoi di gas, si accendevano.

La barca da crociera è bruciata fino alla linea di galleggiamento prima di affondare in 20 metri d'acqua, con parte della prua ancora visibile.

La nave da 24 metri con sede a Santa Barbara, una delle tre gestite dalla compagnia charter Truth Aquatics, era l'ultimo giorno di una crociera di tre giorni.

Il viaggio, previsto in concomitanza con il Labor Day americano vacanza fine settimana, aveva intenzione di visitare l'isola di San Miguel a seconda delle condizioni, con le immersioni macro come attrazione principale, ma invece sembrava essersi concentrato sui siti di immersione intorno alla più riparata Santa Cruz.

La barca da crociera è stata varata nel 1981 e sembra essere stata una nave popolare tra i subacquei californiani, con un ottimo record di sicurezza.

Secondo le sue specifiche a bordo c'erano zattere e giubbotti di salvataggio per 110 passeggeri e un sistema antincendio fisso a CO2 nella sala macchine.

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x