I pescherecci da traino per krill tagliano il megapod della balenottera comune

Supertrawler che attraversa il centro di un megapod di balenottera comune (Sea Shepherd Global)
Supertrawler che attraversa il centro di un megapod di balenottera comune (Sea Shepherd Global)

Il gruppo eco-attivista Sea Shepherd Global ha filmato due super-pescherecci da traino con le reti spiegate mentre solcavano un megapod di oltre 100 pinna balene, mentre si nutrivano di krill al largo delle Isole Orcadi meridionali dell’Antartide il 6 marzo.

“I due super-pescherecci non hanno fatto alcuno sforzo per cambiare rotta”, ha riferito il Capitano Peter Hammarstedt della nuova nave di Sea Shepherd Allankay, che era appena arrivato nell'Oceano Antartico durante la sua ultima campagna. "Sembrava addirittura che si dirigessero deliberatamente verso il megapod che sgorga, sapendo che dove ci sono le balene, deve esserci anche il krill." 

Leggi anche: Sea Shepherd in pattuglia anti-bracconieri a Tuvalu

Il Capitano Peter Hammarstedt documenta il superpeschereccio per krill Shen Lan (Sea Shepherd Global)
Il capitano Peter Hammarstedt documenta il super-peschereccio krill Shen Lan (Sea Shepherd Globale)
Due pescherecci da traino si allontanarono all'arrivo di Sea Shepherd (Sea Shepherd Global)
Due pescherecci da traino si allontanarono mentre Allankay è apparso – perché? (Sea Shepherd Globale)

Altri due superpescherecci issarono immediatamente le reti e partirono Allankay arrivato, dice Sea Shepherd. Successivamente tornarono a pescare, ma dall'altra parte dell'isola, ha detto il capitano Hammarstedt Divernet: “Ci avvicineremo di nuovo a domani per vedere quello che erano così intenti a non farci vedere”. 

I Allankay'S Operazione Difesa Antartide La missione prevede il monitoraggio e la documentazione della pesca a strascico su larga scala del krill che, secondo Sea Shepherd, rappresenta la più grande minaccia ecologica per l'ecosistema antartico. 

Specie Keystone

Il krill è la principale fonte di cibo per i misticeti e i pinguini, mentre la maggior parte della vita marina antartica può direttamente o solo a un passo dal dipendere da esso come fonte di cibo.

Peschereccio Antarctic Endeavour con Allankay sullo sfondo (Sea Shepherd Global)
Sforzo antartico peschereccio, con Allankay sullo sfondo (Sea Shepherd Global)

“Con il declino internazionale della caccia alle balene – inclusa la Sea Shepherd Global che ha cacciato gli ultimi balenieri dagli oceani meridionali nel 2018 – la pesca del krill ha preso il suo posto”, afferma l’organizzazione. Si dice che fino a 14 pescherecci da traino industriali stanno ora prendendo di mira le specie chiave da cui le balene dipendono per la sopravvivenza. Il krill viene estratto per produrre farina per l'industria dell'acquacoltura e olio per gli integratori di Omega-3. 

“Stiamo assistendo a un forte calo delle gravidanze delle megattere, a una diminuzione della massa corporea delle foche e a un crollo delle popolazioni di pinguini sottogola”, ha affermato il capitano Hammarstedt. “Il tutto mentre il cambiamento climatico ha ridotto sia la quantità che la durata del ghiaccio marino di cui il krill ha bisogno per sopravvivere”.

A recentemente pubblicato Uno studio scientifico condotto dall'Università di Stanford ha rivelato che quattro pescherecci da traino per krill tagliavano una massa di oltre 1,000 pinna balene, concludendo che tali incidenti non potranno che aumentare in futuro. 

Balenottere comuni che si nutrono di krill (Sea Shepherd Global)
fine balene che si nutrono di krill (Sea Shepherd Global)

I Allankay l'equipaggio monitorerà e documenterà le attività dei pescherecci da traino mentre traccia la catena di approvvigionamento. Sea Shepherd Global ha anche collaborato con la Bob Brown Foundation australiana, che sta indagando sulle aziende di pesca del krill nel paese.

“È un’assurdità e un crimine contro la natura che il krill venga recuperato dai remoti oceani meridionali – da enormi navi industriali che hanno viaggiato dall’altra parte del mondo per arrivare lì – solo perché la specie cardine, su cui la salute del da cui dipende l’intero ecosistema, possono essere risucchiati dalle bocche spalancate di balene e pinguini affamati per colorare di rosa i salmoni d’allevamento”, ha commentato Alistair Allan, attivista per l’Antartide dell’organizzazione fondazione.

“La pesca del krill è legale, quindi tutto ciò che possiamo fare è mostrare al mondo cosa stanno effettivamente facendo laggiù – soprattutto se non è quello che dicono di fare – con l’obiettivo di convincere la CCAMLAR [la Commissione per la Conservazione del Antarctic Marine Living Resources] ad agire e cambiare le regole”, ha detto Sea Shepherd Global Divernet.

"Nessuno è effettivamente venuto qui per monitorare la flotta di pescatori di krill: se stanno scappando da noi, scopriremo perché."

Anche su Divernet: Sea Shepherd prende di mira i bracconieri di “Hope Spot” nell’area mediterranea, Non lo sapevamo: rivelata l’ignoranza sul massacro dei delfiniBeluga non riesce a sopravvivere nonostante i tentativi di salvataggioSea Shepherd raccoglie prove dell’uccisione di delfini

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

9 Commenti
I più votati
Nuovi Arrivi il più vecchio
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Sally Campbell
Sally Campbell
1 anno fa

QUESTO DEVE FINIRE ORA prima che il krill si esaurisca e le balene siano private del loro cibo essenziale. Non c’è fine all’avidità e alla stupidità dell’uomo e tutto questo può essere fermato solo da barche che pattugliano 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX, con il permesso di arrestare e confiscare le barche coinvolte. C’è inoltre il pericolo che queste barche effettivamente colpiscano e feriscano le balene che poi muoiono. Anche l’equilibrio degli oceani è compromesso da questa attività irresponsabile e illegale. Mi dispero.

Bruce Campbell
Bruce Campbell
1 anno fa

Questo è così oltraggioso e spregevole che non si preoccupano di quello che stanno facendo solo per ottenere ciò che vogliono, ucciderebbero persino le balene per ottenere ciò che vogliono, perché il paese che dice che non si può continuare non può fare qualcosa al riguardo? perché hanno un accordo e lasciano che ciò accada

Harrie
Harrie
1 anno fa

È tutta una questione di avidità di denaro ed egoismo. Ci sono molte persone in questo mondo a cui non frega niente di altro che del denaro.

Aurora
Aurora
1 anno fa

Perché hanno bisogno di pescare il krill (il cibo delle balene) quando pescano tutto il resto fuori dai mari? Di nuovo l’avidità dell’uomo!

Un piccolo uomo
Un piccolo uomo
1 anno fa

Quelli siamo io e la signora del Pink Salmon. Mi dispiace Scozia.

Steve
Steve
1 anno fa

Tipico; avidità su tutto. Non saranno felici finché non andrà tutto bene.

Karen
Karen
1 anno fa

Dovrebbero essere autorizzati a prendere il cibo dalle balene, mettendole in pericolo.

Nick Wren
Nick Wren
1 anno fa

Credo che questo sia un rapporto tipicamente emotivo ma parziale. Sono stato osservatore scientifico su una di quelle navi che monitoravano la pesca del krill al largo della Georgia del Sud e delle Orcadi meridionali, quindi non è senza monitoraggio, ed è una flotta piccola e abbastanza ben regolamentata. Succhiare il cibo dalla bocca delle balene? Andiamo, puoi fare di meglio. La scienza della conservazione merita di meglio. Se è stato fatto un danno, documentalo e segnalalo, fornendo fatti reali in modo che le cose possano essere migliorate

Giovanni Sim
Giovanni Sim
Rispondi a  Nick Wren
1 anno fa

Sembra abbastanza evidente che ci fosse un enorme potenziale di danno diretto alle balene a causa delle reti dispiegate (non solo il declino della loro fonte di cibo). Personalmente vorrei che fosse fatto qualcosa per affrontare il rischio prima che si verificasse un incidente, possiamo anche Non continuare a ignorare l'effetto a catena che ciò avrà sull'intero ecosistema (è davvero giunto il momento di smettere di illuderci).

SEGUICI SU

9
0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x