Solo pinne di squalo? Segui la carne

Filetti di squalo blu e mako accanto al pesce spada.
Filetti di squalo blu e mako accanto al pesce spada.

NOTIZIE SULL'IMMERSIONE

Filetti di squalo blu e mako accanto al pesce spada. (Foto: Heike Zidowitz, WWF)

Non è solo richiesta fini che rappresenta una minaccia enorme per gli squali e le razze, secondo un nuovo rapporto approfondito dell’organismo internazionale di conservazione WWF. 

Leggi anche: Booster shot per l'organizzazione benefica per gli squali Bite-Back

Mentre lo squalo-pinna soup consumption in Asia is usually regarded as the main driver of trade, the report “spotlights a far larger, complex and opaque global trade in shark and ray meat that many are unaware of, but which feeds overfishing and species depletion”. Its release was timed to tie in with Shark Awareness Day (14 July).

Gli squali e le razze “migrano” più una volta morti che quando sono vivi, dice il WWF, con la loro carne che attraversa più di 200 confini e i paesi europei che svolgono un ruolo chiave come importatori, esportatori e anche consumatori.

Mentre lo squalo-pinna Potrebbe raggiungere prezzi allettanti, la nuova analisi del WWF stima che tra il 2012 e il 2019 siano stati scambiati a livello globale 2.6 miliardi di dollari di carne di squalo e razza. La Spagna è stato il principale esportatore – verso 85 paesi e territori – con l’Italia il principale importatore, e collettivamente l’UE (compreso il Regno Unito) rappresentava circa il 22% di questo commercio globale.

I principali ponti commerciali per la carne di squalo sono tra Giappone e Spagna, Regno Unito e Spagna, Portogallo e Spagna, Giappone e Panama, Cina e Giappone, afferma il WWF. La rete per la carne di razza è meno diversificata, con il mercato dominato dall’esportatore Argentina e dall’importatore Corea del Sud.

Tuttavia, il rapporto mette in luce anche i paesi europei che ritiene siano “fondamentali per la stabilità della rete commerciale delle razze e abbiano un ruolo importante da svolgere nella sua regolamentazione”.

Ulteriori problemi evidenziati includono la frode dei prodotti ittici e l’etichettatura errata, il che significa che i consumatori di carne di squalo sono spesso indotti a pensare che stanno mangiando un tipo di pesce sostenibile.

Con il 36% delle oltre 1200 specie di squali e razze a rischio di estinzione a causa della pesca eccessiva combinata con il cambiamento climatico e l’inquinamento, il WWF afferma che gli sforzi internazionali devono concentrarsi sull’attuazione di una migliore gestione e di una maggiore trasparenza per contrastare l’illegalità e, in a lungo termine, ripristinare le popolazioni di squali e razze.

Vuole che i consumatori evitino di acquistare o mangiare carne di squalo e razza che non provenga da fonti sostenibili e tracciabili, pur ammettendo che sono disponibili “pochissimi” prodotti di questo tipo.

Il rapporto The Shark & ​​Ray Network: A Deep Dive Into A Global Affair può essere letto qui.

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x