I sommozzatori irlandesi sostengono la nuova legge sui relitti

Subacquei irlandesi
Ray Yeates si immerge nella RMS Leinster nel centenario del suo affondamento (Stewart Andrews)

Diving Ireland, che rappresenta i subacquei ricreativi del paese, ha dichiarato il proprio sostegno all'iniziativa nuova legislazione sui relitti presentato dal Dipartimento del Patrimonio del Paese e riportato Divernet su 31 gennaio.

Secondo la proposta di legge sui monumenti e sull'archeologia, i relitti storici e gli oggetti archeologici sottomarini nelle acque irlandesi senza proprietario noto sarebbero designati proprietà statale, mentre la legge sul salvataggio commerciale - in particolare il diritto di essere riconosciuto come salvatore in possesso o di richiedere ricompense di salvataggio – non si applicherebbe più ai relitti storici.

Un’unica licenza verrebbe utilizzata per autorizzare una serie di attività subacquee regolamentate, con un processo di ricorso legale per coprire le decisioni normative.

"Come ente governativo nazionale per le immersioni in Irlanda, abbiamo un ottimo rapporto con lo stato dell'Irlanda e l'attuale dipartimento che si occupa di quest'area", ha detto il presidente di Diving Ireland Ray Yeates Divernet. “Abbiamo sempre riscontrato che quella sezione del Dipartimento per l’edilizia abitativa, il governo locale e il patrimonio è molto facilitante nell’organizzare i permessi per i relitti storici.

“Ho sperimentato personalmente la flessibilità del dipartimento, come parte di un gruppo che ha ricevuto il permesso con brevissimo preavviso per un'immersione sul relitto dell'RMS Leinster nel giorno del centenario dell'affondamento. Il relitto è diventato soggetto a autorizzazione esclusiva al momento dell'affondamento UB-123. " 

Yeates ha affermato che Diving Ireland non ha dubbi sul fatto che il suo rapporto con lo stato irlandese possa cambiare con la nuova legislazione. Entrambi “condividono gli stessi obiettivi nel preservare e registrare questi importanti manufatti nazionali sottomarini”, ha affermato.

Schema di segnalazione

Diving Ireland è anche co-sponsor con il dipartimento governativo di una Società di Archeologia Nautica conferenza in Dublin this November, and plans to distribute an information leaflet on the new bill with the next edition of its rivista for Irish divers, Subsea.

“Se attuata, questa legislazione rafforzerà sostanzialmente la protezione del patrimonio archeologico per il godimento delle generazioni future”, ha affermato il ministro del Patrimonio Malcolm Noonan quando ha presentato il disegno di legge. Sostituirebbe sistemi sovrapposti e in alcuni casi arcaici con un unico Registro dei Monumenti, compresi i relitti storici che richiedono una licenza per immergersi.

Ci sarebbe un sistema di segnalazione legale per i siti archeologici appena scoperti, con tutti i reperti da segnalare al Museo Nazionale d’Irlanda, e disposizioni per prevenire l’importazione e il possesso illeciti di beni culturali rubati. Le sanzioni per i reati previsti arriveranno fino a cinque anni di reclusione e fino a 10 milioni di euro di multa.

I progetti di legge del governo irlandese devono passare attraverso cinque fasi nel Dáil e nel Seanad prima di essere convertiti in legge.

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x