Come le mante fanno amicizia

NOTIZIE SULL'IMMERSIONE

Come le mante fanno amicizia

Mantas Rob Perryman

Immagine: Rob Perryman/MMF

Le mante formano relazioni sociali e scelgono attivamente i loro partner sociali, secondo un nuovo studio che afferma di essere il primo a descrivere tali legami.

La ricerca, pubblicata oggi (22 agosto) da scienziati della Marine Megafauna Foundation (MMF), della Macquarie University, dell'Università di Papua e dell'Università di York, suggerisce che, lungi dall'essere creature solitarie, le mante della barriera corallina formano tipicamente gruppi che si incontrano a acque poco profonde. - siti di alimentazione e pulizia dell'acqua.

Studiando più di 500 gruppi di questo tipo nel parco marino Raja Ampat in Indonesia per cinque anni, i ricercatori hanno scattato foto identificative di tutte le razze presenti in ciascun gruppo e hanno monitorato se gli individui avevano maggiori probabilità di essere visti insieme in momenti diversi e in luoghi diversi rispetto a quanto potrebbe essere. attesi se i loro incontri fossero stati casuali.

Hanno identificato due comunità sociali distinte ma connesse che vivono insieme. Uno era costituito principalmente da femmine mature, mentre l'altro era un misto di maschi, femmine e giovani.

L'analisi ha indicato che queste comunità contenevano una rete di molti conoscenti deboli ma con alcune relazioni più forti e durature. Le femmine tendevano a creare legami a lungo termine con altre femmine, ma i maschi stabilivano pochi legami forti, che il team attribuiva alle loro “diverse strategie riproduttive o modelli di dispersione”.

22 agosto 2019

La posizione sembrava essere importante per i raggruppamenti sociali delle mante. I ricercatori sono rimasti sorpresi nel trovare le razze che ritornavano regolarmente in particolari stazioni di pulizia, data la loro mobilità e il fatto che tutti i siti si trovavano vicini tra loro, e hanno concluso che i gruppi li usavano come punti di incontro.

"Come i delfini, le mante sono intelligenti ed eseguono comportamenti collettivi come cercare cibo e giocare", ha detto l'autore principale Rob Perryman, ricercatore MMF e dottorando a Macquarie.

“Sono curiosi, spesso si avvicinano agli umani e gli individui sembrano avere personalità diverse. Si scopre che le mante della barriera corallina scelgono attivamente di raggrupparsi con i partner sociali preferiti.

"Capiamo ancora molto poco di come le mante vivono la loro vita, ma sappiamo che sono socialmente interattive e queste interazioni sembrano importanti per la struttura delle loro popolazioni", ha detto Perryman, aggiungendo che comprendere le loro relazioni potrebbe aiutare a prevedere i movimenti delle mante, l'accoppiamento modelli e risposte agli impatti umani.

"Sapere come interagiscono le mante è importante, in particolare nelle aree in cui sono suscettibili all'aumento del turismo subacqueo", ha affermato la dott.ssa Andrea Marshall, scienziata principale del MMF.

“Il numero crescente di barche e subacquei intorno alle mante della barriera corallina di Raja Ampat, in particolare nelle stazioni di pulizia, potrebbe distruggere le loro strutture sociali e avere un impatto sulla loro riproduzione”.

Le mante sono protette in Indonesia dal 2014.

Lo studio è pubblicato in Ecologia comportamentale e sociobiologia.

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x