L’apnea durante la pausa dal lavoro è “molto imprudente”

NOTIZIE SULL'IMMERSIONE

L’apnea durante la pausa dal lavoro è “molto imprudente”

Harry Byatt

Lo sforzo eccessivo è stato suggerito come spiegazione per la morte di un'adolescente britannica che pratica sport acquatici istruttore che ha praticato l'apnea durante una pausa dal lavoro.

Il diciannovenne Henry Byatt, noto come Harry, non è riuscito a riemergere da un'immersione a Zante, nelle isole greche, il 6 agosto 2017. come riportato all'epoca su Divernet. Il suo corpo è stato successivamente recuperato dal fondale marino a 30 metri.

Un'inchiesta di due giorni è fissata per ottobre, ma in un'udienza di revisione pre-inchiesta presso la corte del coroner di Westminster il 12 luglio il coroner senior, la dottoressa Fiona Wilcox, ha commentato che Byatt potrebbe essere stato stanco quando lui e due amici hanno deciso di fare apnea durante la loro giornata lavorativa. .

"Le persone in tribunale probabilmente concluderanno che è stato molto imprudente", ha detto. “Avrebbe potuto scegliere di andare nella sua stanza, sdraiarsi e riposare. Un adulto sensato quando era stanco andava a riposarsi”.

15 luglio 2019

Anche se descritto in numerosi rapporti come un'immersione subacquea istruttore, Byatt era un appassionato di vela che lavorava per il resort sulla spiaggia dell'isola Peligoni Club, che offre una varietà di sport acquatici di superficie ma sembra non avere strutture per le immersioni subacquee.

Il coroner ha riferito che la polizia aveva svolto un'indagine approfondita ma ha deciso che non sarebbe stato opportuno sporgere alcuna accusa penale a seguito della morte.

Né era stato opportuno che l’Health & Safety Executive esaminasse la morte di Byatt, perché la sua apnea era stata “un’attività volontaria da parte sua, anche se avvenuta durante la sua giornata lavorativa”. La monopinna e mask aveva utilizzato non era stato rifornito dal Peligoni Club e l'immersione in apnea era al di fuori delle sue normali esigenze lavorative.

Tuttavia, la dottoressa Wilcox ha affermato che poiché le prove chiarivano che Byatt era morto quando portato in superficie, stava esaminando questioni che includevano la sequenza degli eventi, le azioni degli altri presenti, compreso l'allarme, la perquisizione e i tentativi di rianimazione. , copertura superficiale e attrezzature di emergenza disponibili.

Byatt lavorava durante l'estate ma era uno studente di gestione aziendale alla Oxford Brookes University. All'udienza erano presenti i suoi genitori Duncan e Alexandra, ex damigelle d'onore della principessa Diana.

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x