L'apneista sostiene i delfini in una traversata epica

NOTIZIE SULL'IMMERSIONE

L'apneista sostiene i delfini in una traversata epica

Trubridge

Nella foto: Paolo Valenti.

L'apneista neozelandese William Trubridge ha effettuato una nuotata subacquea "in stile delfino" attraverso lo stretto di Cook, largo 14 miglia, che separa le isole del Nord e del Sud del paese, risalendo in aria tra ciascuna delle 930 immersioni in apnea lungo il percorso.

La traversata di nove ore e un quarto, effettuata per sensibilizzare l'opinione pubblica sui delfini in via di estinzione, si è svolta in condizioni di correnti impegnative il 15 febbraio, con Trubridge che ha utilizzato una monopinna per spingersi a ovest dalla capitale Wellington, sull'Isola del Nord.

Il suo piano era di coprire una distanza di circa 25 metri in ogni immersione, seguita da una pausa in aria di circa 10 secondi.

Trubridge chiede al governo della Nuova Zelanda di rivedere le norme sulla pesca che, secondo lui, non riescono a proteggere i delfini di Hector e Maui, in grave pericolo di estinzione, e spera che la sua impresa attiri l’attenzione sulla loro situazione.

17 Febbraio 2019

I delfini di Hector sono tra i delfini più piccoli del mondo e si trovano solo nelle acque della Nuova Zelanda, mentre ora rimangono lì solo circa 50 adulti riproduttori di Maui. Trubridge ha descritto la loro protezione come “una questione ora o mai più, altrimenti supereranno il limite e non saranno in grado di riprendersi”.

L'apneista 38enne ha detto di non aver mai nuotato nello Stretto di Cook prima, né di aver effettuato un'impresa simile.

"Per tutto il tempo in cui nuotavo, venivo spinto in direzioni diverse, nord e sud e poi di nuovo nord, ma nell'ultimo tratto venivo spinto lateralmente e quasi mancavo il promontorio", ha detto a Radio New Zealand.

"Se me lo fossi perso, c'era un'altra corrente dall'altro lato del promontorio che avrebbe potuto spingermi direttamente verso il mare, quindi sono stato fortunato su così tanti livelli."

Ha detto di essersi goduto le prime ore della sfida, ma di essersi stancato nelle fasi successive quando l'acqua è diventata più fredda e le correnti si sono rafforzate.

Trubridge detiene il record mondiale AIDA di 102 metri, stabilito alle Bahamas nel 2016, nell'assetto costante senza Pinne categoria apnea.

Nelle discipline più rilevanti per la traversata dello Stretto di Cook, ha stabilito un record personale in gara di 237 m in Apnea Dinamica, nonché di 187 m in Apnea Dinamica Senza Pinne.

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x