Cinque apneisti, 12 record mondiali

NOTIZIE SULL'IMMERSIONE

Cinque apneisti, 12 record mondiali

Zecchini 100.9 metri
Alessia Zecchini dall'Italia si è tuffata a 101 metri in Immersione Libera. (Immagine: Daan Verhoeven)

Non meno di 12 record mondiali di apnea sono stati battuti durante i nove giorni della competizione internazionale Vertical Blue al Deans Blue Hole alle Bahamas, con alcuni record che si sono alternati tra i concorrenti durante l'evento.

Tra le donne, Alessia Zecchini (Italia) e Alenka Artnik (Slovenia) hanno stabilito tre record ciascuna e Alice Modolo (Francia) uno.

Per gli uomini, Alexey Molchanov (Russia) ha realizzato tre tuffi record del mondo in diverse discipline mentre Arnauld Jerald (Francia) ne ha stabiliti due alla sua prima apparizione.

Quattro record sono stati battuti il ​​primo giorno di gara, il 13 luglio, quando Molchanov si è tuffato a 126 metri nella disciplina Free Immersion (FIM) in un tempo di 4 minuti e 45 secondi. Nella FIM il subacqueo utilizza una lenza ma il peso deve rimanere costante e no fini sono usati.

I record femminili consecutivi sono seguiti da Zecchini e Artnik in assetto costante (CWT), con i 115 metri di Zecchini (3 minuti 22 secondi) superati pochi minuti dopo dal tuffo di 118 metri di Artnik, effettuato in 3 minuti e 26 secondi.

Ma Zecchini tornò a ruggire il terzo giorno con un nuovo record mondiale in assetto costante n Pinne (CNF) a una profondità di 74 metri in 3 minuti e 2 secondi, in un'immersione dedicata alla sua amica e precedente detentrice, la defunta Sayuri Kinoshita del Giappone. La disciplina CNF viene descritta come la più pura dell'apnea, con il concorrente che tocca la linea solo nel punto di virata.

Il record mondiale finale del primo giorno è arrivato dal 25enne Jerald, che ha ottenuto il Constant Weight Bi-fini (CWTB) record alla sua prima apparizione all'evento. La sua immersione di 116 metri è durata 3 minuti e 30 secondi, ma avrebbe fatto ancora meglio il quarto giorno, quando avrebbe raggiunto una profondità di 4 metri in 117 minuti e 3 secondi.

Questo è stato uno degli altri quattro record mondiali stabiliti il ​​17 luglio. Artnik ha superato il suo record CWT di 118 metri del primo giorno immergendosi a 120 metri in 3 minuti e 33 secondi, rendendola una delle cinque persone più profonde nella disciplina.

"Non sono molti gli uomini che riescono ad immergersi così in profondità e il numero è davvero pazzesco!" lei disse. "È hardcore, ma stavo solo seguendo i miei progressi e sapevo esattamente cosa fare e questo mi rende davvero felice." Il settimo giorno sarebbe stata ancora più felice, dopo aver raggiunto una profondità di 7 metri in 122 minuti e 3 secondi.

Un altro di quei cinque uomini d'élite, Molchanov, ha raggiunto i 131 metri in CWT in 4 minuti e 33 secondi, anche lui nel giorno 4, battendo il proprio record.

Il record mondiale dell'ultimo giorno 4 è andato a Zecchini, che è riuscito a percorrere 101 metri in FIM in 3 minuti e 40 secondi.

24 luglio 2021

Il quinto giorno (5 luglio), Modolo è diventata la prima donna francese a realizzare un record mondiale di apnea. La sua immersione CWTB di 18 metri è durata 95 minuti e 3 secondi, è stata il record personale e ha portato via la corona ad Artnik.

“In Francia, è sempre stata tutta una questione di ragazzi, ma forse ora si renderanno conto che anche le donne sono forti, belle tuffatrici che hanno così tanto da contribuire – possono imparare molto da noi”, ha detto Modolo, che solo recentemente ha deciso di abbandonare la sua carriera in odontoiatria per concentrarsi sull'apnea.

“Sono così orgogliosa di tutto ciò che le donne hanno ottenuto al Vertical Blue 2021”, ha affermato. “È un onore seguire le orme di Alenka Artnik, che prima di me ha detenuto questo record mondiale di bi-pinne.”

Il giorno 8 l’irrefrenabile Molchanov si è ripetuto, superando i due record CWTB di Jerald con uno dei suoi, raggiungendo il suo obiettivo di 118 metri in 4 minuti e 38 secondi.

Cinquantatre record nazionali separati sono stati stabiliti anche al Vertical Blue. L'evento è giudicato dall'ente governativo mondiale AIDA International e si tiene ogni anno dal 2008, organizzato dall'apneista William Trubridge. Il Regno Unito non era rappresentato all'evento di quest'anno.

maggiore

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x