I primi esseri umani si tuffano nell'Emden Deep nella fossa delle Filippine

Vittorio Vescovo e il dottor Deo Onda. (Foto: Spedizioni EYOS)
Vittorio Vescovo e il dottor Deo Onda. (Foto: Spedizioni EYOS)

NOTIZIE SULL'IMMERSIONE

Emden Nel profondo del Trincea delle Filippine, che è il terzo punto più profondo del mondo dopo Challenger Deep (Mariana Trench) e Horizon Deep (Tonga Trench), è stato esplorato per la prima volta da un sommergibile con equipaggio.

I due occupanti dell' Fattore limitante, il pilota-proprietario statunitense Victor Vescovo e lo scienziato marino filippino Dr Deo Florence Onda, sono scesi a 10.045 km il 29 marzo, durante un viaggio guidato dall'operatore di spedizione di superyacht EYOS Expeditions.

“È raro in questa epoca moderna essere in grado di esplorare veramente; per andare dove nessun essere umano è mai stato prima”, ha commentato il leader della spedizione Kelvin Murray. "Le potenziali scoperte in questi luoghi saranno molto interessanti e ogni immersione sembra produrre qualcosa di nuovo ed eccitante."

Non che ci fosse molto da vedere in fondo alla Fossa delle Filippine. La discesa è durata quattro ore e i subacquei hanno trascorso tre ore sul fondale marino, coprendo più di 2 km di sedimenti morbidi e ondulati. La visibilità sarebbe stata eccellente ma scarsa la vita marina era evidente – Vescovo ha descritto il panorama come “pacifico”. Fattore limitante impiegò 3.5 ore per risalire alla sua nave madre Calo di pressione.

Il dottor Deo Onda, professore associato presso l'Università degli Studi di Scienze marine delle Filippine Institute, è specializzato in oceanografia microbica. "Questa è stata un'opportunità unica nella vita, un'opportunità di vedere la trincea delle Filippine per la prima volta e di portare con me la bandiera della nostra nazione", ha detto. “Siamo una nazione marittima, eppure questo recesso nascosto del nostro ambiente marittimo è rimasto inesplorato fino ad oggi”.

L'area profonda prende il nome dalla nave tedesca Emden, che lo scoprì nel 1927.

Il sommergibile Triton 36000/2 di Vescovo è il primo ad aver ottenuto la certificazione per le immersioni a profondità illimitate. Usando l'imbarcazione aveva già portato a termine la sua missione per essere il primo essere umano a raggiungere il punto più profondo in ciascuno dei cinque oceani del mondo nel 2019.

Cognome l'anello dell'anno della Fire Expedition includeva ulteriori immersioni al Challenger Deep, che si trova a 10.928 km.

Un'altra immersione nell'Emden Deep sarebbe stata effettuata il 30 marzo, con il professor Alan Jamieson dell'Università dell'Australia Occidentale, un'autorità nella zona di Hadal (sotto i 6 km), per essere effettuata in Fattore limitante.

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x