Il regista muore durante un'immersione a Maiorca

NOTIZIE SULL'IMMERSIONE

Il regista muore durante un'immersione a Maiorca

Riserva della Dragonera

Un regista subacqueo molto noto nella comunità subacquea spagnola è morto durante quella che sembra essere stata un'immersione in solitaria nel giorno del suo 31esimo compleanno. 

È stato riferito che Fernando Garfella Palmer è stato catturato da forti correnti discendenti in un'area con una profondità massima di 70 metri durante un'immersione al largo della sua isola natale, Maiorca.

L'incidente, nel pomeriggio di domenica 9 agosto, ha provocato il ricovero in ospedale anche di un altro subacqueo dopo un fallito tentativo di salvataggio. Il corpo di Garfella Palmer fu recuperato due giorni dopo, la sera dell'11 agosto, dal Gruppo Speciale Attività Subacquee della Guardia Civile.

Il regista maiorchino si era specializzato nella realizzazione di documentari sulla vita marina delle Isole Baleari. Negli ultimi 10 anni aveva effettuato molte centinaia di immersioni in quella che oggi è la riserva marina di Dragonera, che aveva contribuito a creare e monitorare.

Questo è anche il luogo in cui è avvenuto l'incidente mortale, nel canale tra l'isola di Sa Dragonera e la costa di Andratx, nella parte occidentale di Maiorca.

Quando Garfella Palmer non è riuscito a riemergere, la sua ragazza ha allertato un altro subacqueo locale, che è andato a cercarlo. Il sub ha poi riferito che Garfella Palmer era rimasto intrappolato in qualche modo, e i suoi protratti tentativi di liberarlo hanno fatto sì che avesse lasciato tardi per fare quella che doveva essere una rapida risalita.

Di conseguenza ha sofferto di una malattia da decompressione ed è stato trasportato in aereo in ospedale per cure, dove si dice fosse in gravi condizioni.

12 agosto 2020

Garfella Palmer gestiva la propria società di produzione Bogar Films, ed è stato anche coinvolto in attività di volontariato e riprese per l'organizzazione umanitaria Open Arms, creata per salvare i migranti nordafricani che sbarcano sulle coste spagnole, nonché per Mallorca Blue, che protegge dalle minacce alla ambiente marino locale.

Palmer è il secondo subacqueo a morire di recente nella zona di Andratx. Il corpo della subacquea 55enne Lenka Juskanicova, una fotografa subacquea della Repubblica Ceca che viveva nella zona, è stato ritrovato dai subacquei al largo di Cala Marmassen il 24 luglio.

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x