FCO sconsiglia viaggi all'estero

NOTIZIE SULL'IMMERSIONE

FCO sconsiglia viaggi all'estero

Trasporto aereo

Con il numero di destinazioni subacquee tradizionali con frontiere ancora aperte ai turisti in rapida diminuzione a seguito della pandemia di COVID-19, la questione di dove andare è stata ora in gran parte tolta dalle mani dei subacquei del Regno Unito con gli ultimi consigli del governo britannico .

Il Foreign & Commonwealth Office ha detto ai cittadini del Regno Unito di evitare tutti i viaggi internazionali “non essenziali”, inizialmente per un periodo di 30 giorni. Si afferma che il cambiamento nei consigli di viaggio riflette il ritmo con cui altri paesi stanno chiudendo i propri confini o implementando misure restrittive in risposta alla pandemia globale di coronavirus.

“Spesso c’è poco o nessun preavviso quando i paesi adottano queste misure e vengono imposte restrizioni anche in aree in cui non sono stati ancora segnalati casi di coronavirus”, afferma la dichiarazione dell’FCO. “Sono quindi molto difficili da prevedere.

“I cittadini britannici che decidono di dover comunque viaggiare all’estero dovrebbero essere pienamente consapevoli dei maggiori rischi che ciò comporta”, afferma l’FCO. “Ciò include il rischio che potrebbero non essere in grado di tornare a casa, se vengono messe in atto restrizioni sui viaggi”. Chiunque stia ancora considerando di viaggiare dovrebbe “essere realistico riguardo al livello di disagi che è disposto e in grado di sopportare, e prendere decisioni alla luce delle condizioni senza precedenti che affrontiamo”.

L'FCO afferma che attualmente non consiglia alle centinaia di migliaia di cittadini britannici già all'estero di tornare immediatamente nel Regno Unito, ad eccezione di alcuni paesi specificati nei suoi consigli di viaggio, "ma dovrebbero tenere presente che i voli potrebbero essere cancellati con breve preavviso o altre restrizioni ai viaggi potrebbero essere messe in atto da governi stranieri.

“Se le persone vogliono tornare presto nel Regno Unito, devono tenere conto della situazione in rapida evoluzione e pianificare di conseguenza, mentre i voli rimangono disponibili in molti luoghi”, afferma l’FCO.

17 marzo 2020

L’Egitto, la destinazione principale dei subacquei del Regno Unito, aveva già sospeso tutti i voli internazionali in entrata e in uscita fino alla fine del mese, nel tentativo di fermare la diffusione del coronavirus. Le Filippine avevano imposto un divieto di viaggio ai visitatori del Regno Unito, Malta e Indonesia avevano introdotto periodi di isolamento obbligatori di 14 giorni per tutti gli arrivi, nessun turista era autorizzato a entrare a Cipro e la Spagna era in lockdown.

L’FCO sconsigliava già i viaggi verso destinazioni caraibiche come Bahamas, Belize, Santa Lucia e Tobago, e tra le destinazioni tradizionali solo le Maldive, il Messico e alcune isole come Grenada erano rimaste fino ad ora un’opzione pratica, con i timori che rimanevano possibili effetti delle nuove restrizioni sui voli di ritorno.

Alla luce della nuova dichiarazione FCO, si consiglia a tutti i subacquei che desiderano intraprendere un viaggio all'estero non essenziale di essere consapevoli dei termini della propria assicurazione di viaggio.

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x