Maschere facciali: stile PADI e AP

NOTIZIE SULL'IMMERSIONE

visomaschere: Stile PADI e AP

Maschera per il viso

Dovremmo pensare di ottenere la faccia-maschere per noi stessi, contribuendo a fornirli al personale sanitario in prima linea, o entrambi? COME formazione L'agenzia PADI lancia una gamma di coperture per il viso utilizzando materiali riciclati dall'oceano, il produttore britannico di attrezzatura subacquea AP Diving sta affrontando una continua carenza di dispositivi di protezione personale, in particolare per il personale delle case di cura.

Non di grado medico maschere per il pubblico hanno lo scopo di impedire a chi li indossa di diffondere un virus piuttosto che di proteggere direttamente chi li indossa, quindi sono efficaci tanto quanto il numero di persone che li usano.

Poiché i consigli ufficiali in tutto il mondo (forse anche nel Regno Unito) sembrano spostarsi verso l’incoraggiamento al loro utilizzo quando le condizioni di blocco saranno allentate, PADI sta commercializzando una gamma pensata per i subacquei.

I formazione agency has linked up with Irish rash-vest manufacturer Rash’R, which had already produced its own range of non-medical-grade face-maschere with disposable PM2.5 filters. They are made from “Ocean Balance” polyester fibre recycled from plastic bottles, fishing nets and other materials reclaimed from the sea.

The double-layered reusable maschere are said to be machine-washable and quick-drying and are available in one adult and one child size at one price, £17.20. Each comes with five carbon-activated filters, which work for up to eight hours. Replacement filter packs of five cost £8. Designs feature great white, geometric, blue and whale sharks, manta rays and divers.

2 Maggio 2020

PADI afferma che non trarrà alcun profitto dalle maschere. “Volevamo dare ai subacquei l’opportunità di fare la differenza in un problema che, come amanti dell’oceano, ci preoccupiamo profondamente: l’inquinamento da plastica”, ha affermato la vicepresidente marketing Lisa Nicklin.

Il prodotto può essere ordinato qui.

Nel frattempo, il produttore britannico di attrezzature subacquee AP Diving è più preoccupato per la carenza di maschere tra gli operatori sanitari in prima linea nella comunità e sta raccogliendo fondi per aumentare la produzione di maschere facciali lavabili con filtri sostituibili per aiutare a proteggere questo personale dal Covid-19.

Operando come Cornwall Masks, una piccola squadra di macchiniste volontarie sta realizzando le mascherine nelle loro case. Vengono quindi raccolti, puliti a vapore e sigillati dal responsabile marketing di AP Jeff Parker, che ha progettato l'iniziale mask, prima di essere distribuiti gratuitamente agli operatori sanitari.

Nella prima settimana di produzione domestica, Cornwall Masks ha prodotto 220 maschere e il team afferma che può aumentare la produzione se riesce a ottenere più macchinisti e materiali volontari, in particolare i costosi inserti filtranti Hepa-Flo sostituibili, gli elastici e le clip per il naso.

Hanno ora ha lanciato un appello a JustGiving nel tentativo di raccogliere i fondi necessari.

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x