È morto a 86 anni l'eco-subacqueo David Bellamy

NOTIZIE SULL'IMMERSIONE

È morto a 86 anni l'eco-subacqueo David Bellamy

MG 4911

David Bellamy con il co-fondatore di MCS Bernard Eaton all'evento del 25° anniversario della società nel 2008.

Attivista ambientale, scienziato, conduttore televisivo e subacqueo David Bellamy OBE che, tra i suoi numerosi ruoli, è stato DIVER rivistaIl consulente biologico di, è morto all'età di 86 anni.

Il legame di Bellamy con le immersioni subacquee risale agli anni '1960, ma era un'amicizia DIVERTIMENTO, il compianto Bernard Eaton, che avrebbe avuto un risultato particolarmente significativo.

Eaton stava organizzando la Conferenza di Brighton per i subacquei di alto profilo nel 1965. "Mi sono lamentato quando qualcuno ha suggerito come relatore un botanico chiamato David Bellamy dell'Università di Durham, il cui argomento sarebbe stato l'inquinamento marino", ha detto anni dopo.

"Inquinamento marino? Ad una conferenza di immersioni? Tutto quello che potevo pensare di fare era metterlo in servizio la domenica mattina, quando i subacquei con i postumi della sbornia sarebbero ancora arrivati.

"Quella è stata la prima volta che ho incontrato un amico di vecchia data e probabilmente l'ambientalista più viaggiato ed eloquente del mondo... ci fu un applauso estatico alla fine del suo discorso, e da allora in poi David divenne un appuntamento fisso alle Conferenze di Brighton."

Dieci anni dopo la coppia propose un Anno di conservazione subacquea per promuovere la conservazione tra i subacquei e coinvolgerli nel monitoraggio degli habitat e delle specie marine. Ciò divenne realtà nel 1977, quando il principe Carlo divenne il patrono dell'evento. Incoraggiati, Eaton e Bellamy fondarono il gruppo di volontari Underwater Conservation Society.

La società cambiò nome quattro anni dopo in Marine Conservation Society per ampliare il suo fascino, e oggi la MCS rimane un importante gruppo ambientalista, di cui Bellamy è rimasto il vicepresidente onorario.

David Bellamy è nato nel 1933 ed è cresciuto a Londra, ma la sua corporatura corpulenta gli ha impedito di realizzare la sua ambizione iniziale di diventare un ballerino, e a 14 anni ha sostituito quella passione con il rugby, causa del suo naso spettacolarmente rotto.

"Non potevo cantare il tenore, non potevo parlare le lingue, non potevo fare i conti ma Dio, potevo ricordare i nomi latini", ha detto DIVERTIMENTOSteve Weinman, attuale redattore, in un’intervista nel 1993, e questo lo portò a studiare botanica e poi fitosociologia, lo studio delle comunità vegetali.

Dopo aver conseguito il dottorato nel 1960, ha tenuto conferenze all'Università di Durham, specializzandosi sia sulle torbiere che sulle barriere coralline: "Mi piaceva avere i piedi bagnati", ha detto.

Durante gli anni '1960 Bellamy ricevette una sovvenzione di 3000 sterline per produrre un rapporto sull'inquinamento sulla costa nord-orientale del Regno Unito e concepì l'operazione Kelp, coinvolgendo centinaia di subacquei volontari per esaminare i letti di alghe. Facendo seguito all’Operazione Starfish, le iniziative hanno evidenziato il valore di quelli che oggi vengono chiamati subacquei “cittadini-scienziati”.

Nel 1967 si fece conoscere al pubblico televisivo come commentatore ambientalista in seguito al famigerato Canyon di Torrey naufragio e fuoriuscita di petrolio in Cornovaglia. Ciò ha portato ad apparizioni in centinaia di programmi televisivi su questioni scientifiche ed ecologiche e nella prima delle tante serie da lui interpretate, Life In Our Sea degli anni '1970, oltre a più di 40 libri.

Nel 1972 fu a capo scientifico della prima spedizione di servizi congiunti per esplorare le barriere coralline delle isole Egmont nel Chagos Bank dell'Oceano Indiano, e anni dopo descrisse le immersioni incontaminate lì come le migliori che avesse mai sperimentato.

Il personaggio straordinario di Bellamy, la reputazione di attivista ambientale e una voce a cui nessun imitatore di commedie avrebbe potuto resistere lo hanno tenuto sotto gli occhi del pubblico per i successivi 30 anni.

Fu tra i primi subacquei a pubblicizzare il fatto che il mare veniva utilizzato come discarica per liquami e rifiuti. E sapeva come comandare i titoli dei giornali per esprimere le sue idee. Nel 1984, ad esempio, fece colpo saltando completamente vestito dal molo del porto di St Abbs mentre apriva la prima riserva marina volontaria della Gran Bretagna.

12 Dicembre 2019

Nel 1997 si oppose senza successo all'allora primo ministro John Major per il partito referendario euroscettico di Huntingdon, attribuendo la colpa alla sua successiva scomparsa dalla TV. Tuttavia, ciò che si è rivelato più controverso sono state le sue opinioni sul cambiamento climatico.

Già negli anni ’1980 aveva avvertito che l’“effetto serra” avrebbe sciolto le calotte polari e causato inondazioni diffuse. Eppure nel 2005 dichiarò di aver cambiato opinione, basandosi su dati scientifici che sarebbero poi stati screditati. Ciò ha causato una spaccatura con alcune delle organizzazioni ambientaliste con cui è stato coinvolto, come i Wildlife Trusts.

Sebbene fosse un ardente sostenitore dell'ambiente, spesso riusciva a irritare gli ambientalisti con le sue opinioni esplicite.

Considerando il movimento verde degli anni ’1990 come una “specie in via di estinzione” a causa delle lotte intestine, nell’intervista del 1993 disse a Weinman che “tutti vogliono essere Jesus Christ Superstar e quindi c’è attrito, invece di dire teniamoci per mano e risolviamo i problemi”.

Ha riassunto i problemi del mondo come “persone, inquinamento e profitti dissoluti”, aggiungendo: “In realtà non penso di fare nulla – mi capita solo di avere una bocca alta”. Molte persone lo accetterebbero problema con la sua modestia al riguardo.

Bellamy viveva con sua moglie Rosemary nella contea di Durham e aveva cinque figli, di cui quattro adottati.

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x